Viva Italia

Informazione libera e indipendente

MotoGP: Viñales con quattro motori, salvo quello usato in Stiria


Maverick Viñales può contare ancora su quattro motori: salvo quello usato in Stiria nonostante il botto. Ora testa a Misano: “Raccogliere il massimo nei prossimi tre GP.”

10 settembre 2020 – 10:54

In casa Yamaha la situazione motori non è rosea, ma c’è una buona notizia per Maverick Viñales. Ricordiamo tutti il botto in Stiria per la rottura dei freni, con la sua MotoGP disintegrata ed in fiamme contro le barriere. Fortunatamente il motore si è salvato: il pilota di Figueres quindi può contare ancora su quattro motori per le prossime gare, a cominciare da questo fine settimana a Misano. Lo spagnolo di Monster Yamaha volta pagina e guarda con ottimismo ai prossimi appuntamenti, sicuro di poter migliorare sensibilmente il suo piazzamento in classifica iridata.

VIDEO Maverick Viñales si lancia dalla sua moto senza freni

Un pauroso incidente che ha provocato la momentanea interruzione della gara per sistemare le barriere. Un altro zero piuttosto pesante per Viñales, considerando la particolare stagione che stiamo vivendo. Ma almeno il motore si è salvato, come ha anticipato la giornalista spagnola Natacha Alfageme. Qualcosa che ha dell’incredibile, viste le condizioni della M1 dello spagnolo dopo lo schianto (in basso, foto Gold&Goose). Ma ora si volta pagina, comincia una tripletta con il Gran Premio di San Marino. Ricordiamo che a Misano ha conquistato il podio solo in due occasioni: un 2° posto in Moto3 nel 2013, mentre l’anno scorso ha chiuso sul terzo gradino.

“Le due settimane di pausa mi sono servite per prepararmi al meglio” ha dichiarato Maverick Viñales. “Sono in forma, sia mentalmente che fisicamente. Dobbiamo concentrarci al massimo per migliorare il nostro piazzamento in campionato: questo sarà l’obiettivo principale e per farlo dobbiamo salire sul podio. Sono ottimista per queste tre settimane di gare che ci attendono. Sappiamo di poter essere competitivi sia a Misano che in Catalunya, quindi dobbiamo riuscire a raccogliere il massimo in queste gare.”


Fonte: corsedimoto.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *