Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Moto, consigli per gli acquisti: 6 Sport Classic per tutte le tasche

Moto dedicate a chi vuole distinguersi con un look deciso, ma anche ai motociclisti che amano la guida dinamica derivante da dotazioni motoristiche e ciclistiche spesso molto raffinate. Ve ne proponiamo 6, tra nuove e usate

20 aprile 2022

Sportive, ma non estreme. Moderne, ma con evidenti richiami all’heritage della Casa o quelle linee classiche in bilico tra le café racer e le neo retrò. In ogni caso moto che catturano lo sguardo e si lasciano ammirare, strappando un sorriso di ammirazione anche a chi è a digiuno di motociclette. Sono le Sport Classic, segmento cui non sapremmo dare migliore definizione se non quella di moto dalle prestazioni dinamiche e ciclistiche di tutto rispetto e dotate di un cupolino a incorniciare un gruppo ottico anteriore di foggia indiscutibilmente rotonda e classica.

È un tema svolto con originalità da diverse Case, in cui anche Honda sembra voler entrare con la Hawk 11 presentata in Giappone e che MV Agusta presidia con la sua Superveloce 800 cui sta per affiancarsi una – per adesso non svelata nei dettagli – versione Testalarga.

Ve ne presentiamo 6, tra nuove e usate anche non più in produzione ma che abbiamo preferito includere in questa rassegna per dargli maggiore ampiezza, con prezzi che partono dagli accessibili 2.990 euro della FB Mondial HPS 125 e superano molto facilmente i 20.000 euro necessari se si puntano gli occhi su MV Agusta Superveloce o Triumph Speed Triple RR. In ogni caso sono dedicate a chi vuole distinguersi con una moto dal look deciso, ma anche coloro che amano la guida dinamica derivante da dotazioni motoristiche e ciclistiche spesso molto raffinate e che – immaginiamo –  hanno da qualche parte una spilletta dell’Ace Cafe…

Vedi anche

BMW R nineT Racer

Non più in produzione, ma restano nella gamma R nine T le altre quattro versioni, la BMW R Nine T Racer è la versione dotata di cupolino della fortunata serie R nineT, spinte dal boxer aria/olio da 1.170cc (euro 4) e 110 cv di potenza. La ciclistica vede una coppia di ruote da 17 pollici, il peso in ordine di marcia è di 219 kg, mentre la guida ama gli spazi ampi del misto veloce e la posizione di guida è tipicamente sportiva con manubri avanzati, pedane alte e arretrate come si conviene a una vera racer. La trovate nei nostri annunci dell’usato a una quotazione difficilmente inferiore ai 10.000 euro, più che adeguata a una moto molto recente e che potrebbe anche diventare molto ricercata in futuro.

Vai al listino BMW

Vedi tutti gli annunci di BMW R Nine T Racer usate

Vedi tutte le recensioni di BMW R Nine T Racer

Ducati Sportclassic PaulSmart1000 LE

Eravamo indecisi se inserirla o no, poi abbiamo notato che ogni tanto qualcuna transita dai nostri annunci dell’usato e in ogni caso è una delle capostipiti della categoria. A metà degli anni 2000 Ducati lancia una serie di moto di ispirazione vintage, tra queste la Sportclassic PaulSmart1000 Limited Edition realizzata per commemorare la vittoria di Paul Smart durante la gara di Imola 200 nel 1972; disegnata da Pierre Terblanche, ispirata alla 750 Imola Racer e realizzata in circa 2.000 esemplari, è dotata del motore DS1000 da 992 cc per una potenza di 92 CV, la ciclistica vanta sospensioni Öhlins e il peso a secco è di 181 kg. Ricercata dai collezionisti, oggi ha quotazioni impegnative: nei nostri annunci l’unico esemplare in vendita presenta una richiesta di 14.500 euro.

Vai al listino Ducati

Vedi tutti gli annunci di Ducati Sportclassic PaulSmart1000 LE usate

Vedi tutte le recensioni di Ducati Sportclassic PaulSmart1000 LE

Kawasaki W 800 Cafe

Non è sportivissima quanto altre protagoniste di questa rassegna ma ha quel design che la lega agli anni ’60 e al mondo delle cafè racer cui in molti guardiamo con piacere: la Kawasaki W 800 Cafe è la versione appena più aggressiva della modern classic W 800, dalla quale si distingue per il piccolo cupolino, il manubrio più basso, avanzato e stretto e per la sella, oltre a qualche dettaglio estetico. Il motore è un bicilindrico  773 cc fronte marcia dall’intrigante distribuzione con alberello e coppie coniche, la potenza è di 48 cavalli (quindi è ottima per le patenti A2) e il peso è di 223 kg in ordine di marcia, mentre le due ruote a raggi sono da 18 pollici. La W800 Cafe non è più in produzione, ma la trovate nei nostri annunci dell’usato.

Vai al listino Kawasaki

Vedi tutti gli annunci di Kawasaki W 800 Cafe usate

Triumph Speed Triple RR

La Triumph Speed Triple RR è direttamente derivata dalla hypernaked Speed Triple RS dalla quale differisce per la presenza di un cupolino, per il faro rotondo, la posizione di guida più sportiva, le raffinate sospensioni semiattive Ohlins e finiture ancora più curate;  le differenze diventano sostanziali se si pensa che la posizione di guida è più aerodinamica e carica maggiormente l’avantreno e che le sospensioni semiattive Ohlins Smart EC 2.0 OBTi riescono a migliorare una ciclistica già al top. Il motore è lo stesso della RS, un tre cilindri dalla notevole potenza di 180 cavalli a 10.750 giri e con coppia massima di 125 Nm a 9.000 giri; il peso della RR è dichiarato in 199 kg in ordine di marcia, mentre il prezzo è di 20.600 euro f.c.

Vai al listino Triumph

Vedi tutti gli annunci di Triumph Speed Triple RR nuove

BMW R nineT, Pure e Racer
Kawasaki W800 Street e W800 Cafè (TEST). La classica si sdoppia
MV Agusta Superveloce 800 test. Paradosso temporale
Triumph Speed Triple 1200 RR: una Triple coinvolgente.

Fonte: moto.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *