Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Morto Michael Collins, uno dei tre astronauti dell’Apollo 11: aveva 90 anni

È morto a 90 anni Michael Collins, uno degli astronauti dell’Apollo 11. Da tempo combatteva contro il cancro. Ad annunciarlo la famiglia, sottolineando che aveva «sempre affrontato le sfide della vita con grazia e umiltà e ha affrontato gli ultimi giorni nello stesso modo». «Il nostro amato padre e nonno è morto oggi, dopo una coraggiosa battaglia contro il cancro. Ha trascorso i suoi ultimi giorni con la famiglia al suo fianco», ha scritto la famiglia di Collins su Twitter. «Mike ha sempre affrontato le sfide della vita con grazia e umiltà e ha affrontato questa, la sua sfida finale, allo stesso modo».

«Astronauta dimenticato»

È stato spesso soprannominato «l’astronauta dimenticato» perché al contrario di Neil Armstrong e Buzz Aldrin, non ha mai camminato sulla Luna ma nella storica missione del 1969 rimase ai comandi del modulo lunare, ruotando intorno a loro. Collins è il secondo astronauta dell’Apollo 11 che scompare. Armstrong è morto nel 2012, mentre Aldrin ha oggi 91 anni. E proprio Aldrin, ricordandolo su Twitter, ha sottolineato come il suo ruolo sia stato cruciale: «Caro Mike, dovunque tu sia andato o sarai, avrai sempre il fuoco per portarci abilmente a nuove altezze e verso il futuro. Ci mancherai, riposa in pace».

L’americano nato a Roma

Collins nacque a Roma, dato che il padre aveva in quel momento un impiego militare all’ambasciata statunitense in Italia. Passato per la celebre Accademia militare di West Point, era approdato all’Aeronautica dove era diventato un pilota collaudatore. Nel 1963 era stato scelto dalla Nasa per diventare astronauta: la prima missione fu a bordo di Gemini 10. Quella dell’Apollo 11 fu la sua ultima: lasciò «il più bel lavoro al mondo» e la Nasa «il più scintillante capitolo della mia vita, ma non il solo», entrando al dipartimento di Stato. Pochi anni più tardi divenne il direttore dello Smithsonian National Air and Space Museum a Washington, sovraintendendo alla sua costruzione e inaugurazione nel 1976.



Il messaggio per la Giornata della Terra

Il 22 aprile, in occasione della Giornata della Terra, aveva scritto sul suo profilo Twitter: «Sono certo che, se tutti potessero vedere la Terra fluttuare appena fuori dalle loro finestre, ogni giorno sarebbe la Giornata della Terra. Ci sono poche cose più fragili o più belle della Terra, lavoriamo insieme oggi e tutti i giorni per proteggere la nostra casa».

Raggi: «Protagonista di una missione storica»

A ricordare Collins anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi, che su Twitter ha scritto: «Oggi è venuto a mancare l’astronauta Michael Collins, nato a Roma nel 1930. Partecipò alla storica missione dell’Apollo 11, che ha cambiato la storia dell’umanità. Il suo contributo è testimonianza di coraggio e valore. Roma lo ricorda e si stringe al dolore della sua famiglia».

Leggi anche

28 aprile 2021 (modifica il 28 aprile 2021 | 20:59)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *