Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Morto Mauro Bellugi, il cordoglio del mondo del calcio e dello sport italiano


La morte di Mauro Bellugi ha scosso il weekend calcistico e non solo. Il mondo del pallone e dello sport piange la scomparsa dell’ex terzino di Inter, Bologna, Napoli e Nazionale, a soli 71 anni dopo che qualche mese fa gli erano state amputate entrambe le gambe causa Covid. Combattente, icona del calciatore fuori da ogni schema, Bellugi è stato sempre stato e rispettato da tutti, in campo e nella vita di tutti i giorni. Generoso e testardo ha lasciato un’impronta indelebile nel calcio, passione che non ha mai smesso di seguire da vicino fino in fondo, stimato commentatore ed opinionista televisivo, sempre vicino alle sorti della sua amata Inter ma anche di tutte le altre squadre di cui ha onorato i colori.

L’Inter, suo grande amore e passone da sempre e mai dimenticato è stato il club che tra i primi si è unito al cordoglio per la scomparsa del grande ex terzino. Sul sito ufficiale della società, sugli account social, il mondo nerazzurro ha pianto la perdita di Mauro Bellugi, a poche ore dal suo tanto amato derby. E proprio nel giorno della sfida al Milan, domani pomeriggio, l’Inter scenderà in campo con il lutto al braccio

Anche Beppe Marotta, amministratore delegato nerazzurro ha voluto stringersi attorno alla famiglia di Bellugi, facendo sentire tutto il proprio affetto e amore. Così come le ex squadre di Bellugi, il Bologna, il Napoli, in cui ha militato negli anni a seguire la sua avventura in nerazzurro e in cui ha lasciato il proprio indistinguibile segno.

Ma il ricordo e la commozione per la scomparsa di Mauro Bellugi ha coinvolto l’interno mondo sportivo nazionale. Centinaia gli attestati d’affetto dei tifosi e dei giornalisti che nel corso del tempo hanno avuto come compagno di viaggio quel ‘terzino testardo’ cui piaceva rompere gli schemi, uscire dalle righe, vivere fino in fondo ogni momento della propria vita. L’AIC, Assocalciatori italiana, lo ha ricordato con un tweet commuovente: “Tante battaglie vinte e tanto cuore. Il calcio saluta Mauro #Bellugi, calciatore della Nazionale che in carriera ha vestito le maglie di Inter, Bologna, Napoli e Pistoiese”

Così come il CONI, il massimo organismo dello sport italiano che non ha voluto mancare in questo momento di commozione e dolore.

Fonte: fanpage.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *