Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Monopoli, il Comune candida a finanziamento il mai ultimato Palazzetto dello Sport di via Procaccia

Si mira alla conservazione e trasformazione della struttura abbandonata in contenitore polifunzionale per sport, eventi e manifestazioni varie

A distanza di oltre 40 anni dalla posa della prima pietra, la Giunta Comunale di Monopoli ha candidato a finanziamento per 5 milioni di euro il progetto di conservazione e trasformazione in contenitore polifunzionale del Palazzetto dello sport di via Procaccia, sfruttando l’opportunità offerta dal “Contributo per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale (legge 27 dicembre 2019, n. 160 e D.P.C.M. 21 gennaio 2021)”. La delibera è frutto di un lavoro condiviso dall’intera Amministrazione Comunale con la collaborazione degli Assessori ai Lavori Pubblici (Giovanni Palmisano), all’intercettazione dei finanziamenti (Angela Pennetti) e allo Sport (Cristian Iaia).

Con Delibera di Giunta Comunale n. 53 del 29 aprile 2021 e in attuazione della Linee di mandato dell’amministrazione comunale 2018-2023, si è deciso di candidare a finanziamento la trasformazione del palazzetto in contenitore polifunzionale idoneo ad ospitare manifestazioni sportive ed eventi di vario genere, così come previsto dallo studio di fattibilità redatto dall’Associazione temporanea di professionisti 3TI Progetti Italia-Ing. Ignazio Sanseverino.

Sono previsti l’ampliamento e il completamento della struttura con il mantenimento della capienza attuale di circa 2.600 spettatori e l’aggiunta degli spazi relativi alle attività sportive, degli spazi complementari e degli spazi di ristoro.

«Avevamo preso un impegno con la città per risolvere per la prima volta in maniera decisa la destinazione futura dell’incompiuto palazzetto di via Procaccia. Una storia iniziata quattro decenni fa e che tra contenziosi e ritardi non è mai giunta ad una conclusione positiva. Con l’approvazione del Piano dello Sport è stato individuato il miglior scenario possibile che oggi candidiamo a finanziamento. È un primo step di un percorso che ci porterà a redigere un progetto definitivo che sarà condiviso con la Consulta dello Sport. Se tutto andrà bene il Comune di Monopoli potrà avviare un intervento di trasformazione dell’impianto in un contenitore polifunzionale a servizio dello sport e non solo, dove poter svolgere manifestazioni alla presenza di migliaia di persone. È stato fatto un lavoro importante che coinvolge più assessorati e per questo ringrazio tutti per l’impegno, con la consapevolezza che abbiamo fatto un passo significativo verso il definitivo recupero dell’impianto e dell’intera zona», afferma il Sindaco Angelo Annese. Che conclude: «Dopo il project financing per la piscina comunale, la realizzazione di un manto erboso al secondo campo alternativo, la realizzazione della tensostruttura di via Amleto Pesce e i lavori di efficientamento energetico del palazzetto “Nino Gentile”, il recupero del palazzetto di via Procaccia rappresenta un ulteriore tassello di una serie di interventi che riguardano le strutture sportive nella nostra città».

Fonte: monopolitimes.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *