Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Monopattino elettrico in inverno: come conservarlo

L’utilizzo di monopattini elettrici, soprattutto nelle città, è sempre di più in aumento. La comodità di questi mezzi li rende unici e pratici, per raggiungere il posto di lavoro o di svago in tempi brevi. In più, i monopattini sono maneggevoli e non inquinano. Purtroppo, la stagione invernale implica un tempo non ottimale per viaggiare in monopattino. Fortunatamente, è possibile utilizzarli con consapevolezza. Scopriamo come guidare un monopattino elettrico in inverno e come conservarlo al meglio nei periodi di inutilizzo.

Come guidare un monopattino elettrico in inverno

La guida del proprio monopattino elettrico è possibile anche durante la stagione invernale, seppur con limiti e frequenza di utilizzo minore. Date le fredde e umide temperature dell’inverno, occorre saper utilizzare al meglio il monopattino elettrico, per la sicurezza in strada, oltre che per non rovinarlo.

La sicurezza sul monopattino, in strade bagnate o ghiacciate deve essere un elemento primario. I consigli per guidare i monopattini elettrici in inverno, sono:

  • utilizzare corretto abbigliamento e giubbotto catarifrangenti;
  • sgonfiare le gomme e optare per pneumatici più spessi;
  • rallentare e sterzare con attenzione;
  • stringere i freni;
  • caricare spesso la batteria;
  • pulire il monopattino e asciugarlo dall’umidità.

Un consiglio per chi utilizza il monopattino anche in inverno, è quello di pianificare preventivamente ogni tragitto, in modo tale da guidare sicuri e prestare attenzione agli ostacoli in strada.

I monopattini elettrici sono utilizzabili anche in inverno, quando il tempo lo concede. Nel caso in cui ci sia un momento di stallo di utilizzo, occorre saper conservare correttamente il monopattino.

Manutenzione e conservazione del monopattino elettrico

Quando non si utilizza il monopattino per più di un mese, o lo si voglia lasciare in garage per l’inverno, bisogna accertarsi di conservarlo nel migliore dei modi. La manutenzione sui monopattini elettrici deve essere eseguita sia prima, sia dopo lo stop del mezzo.

Il luogo in cui si ripone il monopattino elettrico deve essere asciutto e privo di umidità. Per questo, è utile anche coprire il monopattino con un telo apposito. Inoltre, se l’umidità persiste, o se si utilizza il mezzo durante una giornata piovosa è bene asciugare con un panno tutte le componenti elettriche. L’utilizzo di uno spray apposito a base di cera può essere un alleato contro l’umidità.

La manutenzione della batteria è fondamentale. In caso di inutilizzo è opportuno smontarla. Se invece si utilizza qualche volta il monopattino, è sufficiente lasciarla in stand by al 60% della sua carica. La ricarica dei monopattini elettrici deve essere svolta più volte in inverno e in ambienti all’aperto o areati, per la propria sicurezza. Si consiglia di non lasciare per tutta la stagione, o per troppo tempo la batteria in carica, onde evitare usura.

Ultima modifica: 11 Novembre 2022

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *