Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Mondovì scalda i motori per l’edizione 2023 del tradizionale Carlevè

Si scaldano i motori per quella che sarà l’edizione 2023 del Carlevé ‘d Mondvì, la tradizionale manifestazione carnevalesca che va in scena nella Città di Mondovì nel cuore del mese di febbraio.

Uno degli appuntamenti più sentiti, tra le celebrazioni del Carnevale in Piemonte, che funge da prezioso raccordo con la vicina Liguria.

I primi appuntamenti tra sfilate e coriandoli per il Moro – la tradizionale maschera del Carlevé – e la sua corte sono infatti in calendario nei prossimi giorni ed avranno come scenario il vicino ponente ligure: nel pomeriggio di domenica 22 gennaio saranno ospiti al Carnevale di Savona, mentre domenica 5 febbraio saranno presenti alla “Gran sfilata dei Saraceni” a Borghetto Santo Spirito.

«Mondovì ed il Monregalese sono un territorio di raccordo tra il Piemonte e la Liguria – dice Enrico Natta, presidente della Famija Monregaleisa, organizzatrice del Carlevé ‘d Mondvì – anche per quanto riguarda le tradizioni, soprattutto per quella carnevalesca. È perciò un valore aggiunto, oltre che un onore ed un piacere, poter partecipare a questi appuntamenti, che risaldano un legame prezioso».

Intanto, l’organizzazione sta mettendo a punto gli ultimi dettagli del Carlevé 2023.

In particolare, segnaliamo una piccola variazione ai programmi iniziali che sicuramente saprà tenere alta la suspence sull’evento nei prossimi giorni: la presentazione della nuova Béla Monregaleisa – la figura femminile che dalla notte dei tempi del Carnevale si accompagna al Moro – si terrà infatti sabato 11 febbraio presso la Sala del Consiglio comunale di Mondovì.

Contestualmente, il Moro riceverà dalle mani del sindaco Luca Robaldo, le chiavi della Città. La consegna delle chiavi un tempo era contestualizzata con il “giovedì dei Lombardi”, in questa edizione viene anticipata alle battute iniziali della manifestazione.

«Il tutto – continua Enrico Natta – in attesa degli appuntamenti clou, che si concentrano in particolare in due domeniche, il 12 ed il 19 di febbraio. Domenica 12 febbraio si terrà la tradizionale sfilata sul circuito di Mondovì Breo, mentre domenica 19 febbraio andrà in scena in piazza Ellero il “Visual Carlevé”, un evento innovativo fatto di musica, festa e tante proposte per i bambini, le famiglie e tutti i partecipanti».

Rimangono punto fermo dell’evento le tradizionali cene della tradizione eno-gastronomica e folkloristica locale – come quella di gala e quella dei Lombardi – ed altre proposte collaterali: nei prossimi giorni – mentre si sta componendo l’ideale “griglia di partenza” della grande sfilata di domenica 12 febbraio – l’organizzazione svelerà ulteriori dettagli.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *