Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Mondiali Qatar 2022, Brasile-Serbia 2-0

(Adnkronos) – Il Brasile batte 2-0 la Serbia in un match del gruppo G dei mondiali di Qatar 2022, disputato allo stadio di Lusail. A decidere il match la doppietta di Richarlison, a segno al 62′ e al 73′. I verdeoro sono in vetta al girone insieme alla Svizzera con 3 punti, Camerun e Serbia sono invece a zero.  

LA PARTITA – Dopo un primo tempo bloccato tatticamente per la buona organizzazione della squadra balcanica, nella ripresa la Seleçao si scatena. Alex Sandro colpisce un palo, Richarlison mette dentro un pallone dopo una conclusione di Vinicius, seguita a una grande giocata di Neymar. Dopo una manciata di minuti ancora Richarlison segna il raddoppio in semi rovesciata. Nel finale Casemiro colpisce la traversa. il Brasile vince e convince, con l’unica nota stonata l’uscita di Neymar a poco più di 10′ dalla fine per un infortunio. Nella prima frazione i sudamericani non trovano il bandolo della matassa, tirano solamente quattro volte verso la porta di Vanja, tra l’altro con conclusioni dalla distanza non impossibili da fermare. Da parte loro gli uomini di Stojkovic provano ad affondare sulle fasce, con alterne fortune. Solo una conclusione di Mladenovic che finisce a lato della porta difesa da Alisson. 

La musica cambia nella ripresa con il Brasile subito pericoloso: Gudelj è troppo leggero nell’appoggio in difesa, Raphinha ruba palla ma davanti a Milinkovic-Savic gli tira addosso sciupando tutto. Il Brasile alza i ritmi, Vinicius incomincia a ispirare anche gli altri attaccanti, la Serbia non riesce più a essere così compatta come all’inizio. Così Alex Sandro, al quindicesimo del secondo tempo, sfodera un grande sinistro che supera il portiere avversario, ma non il palo. E’ il preludio al gol che arriva due minuti dopo, con Neymar che fa quello che vuole in mezzo alla difesa avversaria, assist per Vinicius che tira, il portiere respinge sui piedi di Richarlison che da un metro fa 1-0. 

Vedi anche

Shopping online, i consigli per riutilizzare e riciclare il pack -

A questo punto Stojkovic mette Vlahovic e Lazovic nel tentativo di rimontare. Qui nasce una nuova partita, perché è la Serbia a spingere e il Brasile va a nozze in contropiede. Milenkovic ci mette una pezza per fermare gli avversari. Al 28′ arriva il gioiello di Richarlison, che mette due gol di distanza fra le squadre, con una semi rovesciata da applausi. Al 34′ esce Neymar per infortunio ed è l’unica cosa negativa per un Brasile che continua a creare occasioni da gol e solo un ottimo Milinovic-Savic e la traversa che ferma un tiro di Casemiro evitano il 3-0. 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *