Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Mondiali, l’Italia a rischio spareggio: “Meccanismo mai così insidioso”


Lorenzo Pastuglia


Il lascia-passare per i Mondiali in Qatar potrebbe arrivare questa sera (ore 20.45) nella sfida contro l’Irlanda del Nord, dove arriviamo da primi e dipenderà tutto da noi. Ma il rischio-Svizzera è sempre vivo e sullo sfondo, e a parità di differenza reti — noi siamo a +11, gli elvetici a +9 — sarebbe la Nazionale di Yakin ad accedere direttamente alla fase a gironi dei prossimi Mondiali, dato che nello scontro diretto hanno segnato un gol in più di noi: 0-0 in casa loro, 1-1 a Roma venerdì (con i rigori sbagliati di Jorginho sia all’andata che al ritorno). Arrivare secondi significherebbe accedere ai playoff, probabilmente da teste di serie. Fattore che però ci condannò comunque quattro anni fa, nel doppio confronto perso contro la Svezia che non ci permise di volare in Russia nel 2018. 

Jorginho confermato, Tonali e il falso nove

A Belfast, in casa sua, l’Irlanda del Nord non ha subito mai gol nel girone. Statistica curiosa ma sicuramente da rompere, mentre Roberto Mancini domenica, in conferenza stampa, ha parlato dei suoi, dicendo che “dovranno giocare con tranquillità, non pensando alla Svizzera”. Per quanto riguarda il capitolo formazione, il tecnico di Jesi punterà ancora sul falso nove, rinunciando così ancora ai centimetri e al fisico di Scamacca, attaccante del Sassuolo, per fare a sportellate contro i centrali nordirlandesi. Sicure le presenze da titolare di Sandro Tonali, in gran spolvero al Milan, e di Nicolò Barella. Confermato Jorginho come regista, mentre sul capitolo rigori Leonardo Bonucci, presente in conferenza insieme a Mancini, ha detto che non tirerà lui il rigore, ma che verrà deciso in corso d’opera. Questa sera il clima sarà intorno ai 6 gradi, con un po’ di vento, ma senza pioggia. Nella speranza che, al fischio finale, la festa sia colorata d’azzurro.

comments powered by Disqus.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *