Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Mondiali 2022, Argentina-Australia 2-1: Messi contro Olanda nei quarti

(Adnkronos) – L’Argentina batte l’Australia per 2-1 negli ottavi di finale dei Mondiali di Qatar 2022 e si qualifica per i quarti di finale, dove affronterà l’Olanda che ha superato 3-1 gli Stati Uniti. L’Argentina si impone con i gol di Messi, che festeggia nel modo migliore le 1000 gare da professionista, e Alvarez. L’Australia va a segno con Goodwin: troppo poco per sognare la rimonta.  

LA PARTITA – L’Argentina cerca di prendere in mano il gioco sin dalle prime battute. L’Australia si accomoda nella propria metà campo, cede il pallino agli avversari e si preoccupa esclusivamente di chiudere ogni spazio nella porzione iniziale della gara, che somiglia ad una lunga fase di studio senza brividi. 

Per vedere l’Australia in fase (più o meno) offensiva bisogna aspettare il 19′ con la sortita di Behic nell’area avversaria: poca roba, nessun pericolo reale. L’Argentina macina il pallone ma non tira in porta. Al 35′, però, si accende Messi. Il numero 10 si accentra da destra, riceve palla al limite dell’area: sinistro dosato, palla in rete e 1-0. 

Il copione non cambia in avvio di ripresa. L’Australia dopo lo svantaggio non modifica l’atteggiamento guardingo: i socceroos si accontentano di rimanere in partita e alzano leggermente il baricentro, ma la fase offensiva rimane sostanzialmente inesplorata. L’Argentina alza il pressing e al 57′ raddoppia. L’Australia fa girare palla lentamente e Ryan combina un disastro: il portiere si fa soffiare il pallone da Alvarez, che non perdona e deposita in rete il 2-0. Il match sembra saldamente nelle mani dei sudamericani, ma al 76′ l’Australia pesca il jolly che riapre i giochi. Goodwin spara da 25 metri, Fernandez è sulla traiettoria e la deviazione è decisiva: 2-1. 

Vedi anche

De Bertoldi, ‘per Rgs retroazioni fiscali valgono come coperture ma nessuno le usa’ -

L’Argentina si disunisce e rischia grosso. All’81’ Behic inventa un’azione degna di Messi, divora 40 metri palla al piede e quando sta per calciare in porta viene murato dal provvidenziale intervento di Martinez. La seleccion riprende in mano il match nell’ultima porzione di gara: Lautaro spreca la chance per il tris, Messi prova a dare spettacolo fino al 90′. Al fotofinish, l’Australia ha l’occasione per il pareggio: Kuol calcia addosso a Emiliano Martinez. Finisce 2-1, Argentina ai quarti contro l’Olanda. 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *