Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Modigliana, festa e motori per Baccari

Domani alle 21 in piazza Pretorio inizia la 19ª edizione del ‘Parilla Days’: tre giorni di musica, cultura e motori. Manifestazione voluta da un gruppo di amici di Bruno Baccari, scomparso lo scorso anno, collezionista ed esperto di moto Parilla, che avvicinò alla passione per le motociclette. Autonominatosi ‘Continuiamo noi’ i suoi amici intendono proseguire la tradizione in parte ricambiando quanto Bruno ha fatto e lasciato a loro e alla comunità.

“‘Continuo io’ era il titolo originale – ci dice il figlio Cesare – in quanto Bruno ha saputo portare avanti gran parte delle sue iniziative spendendosi in prima persona. Col suo ‘continuo io’ stimolava ogni singolo ad agire da solo. In realtà ha fatto molto di più unendo le persone e creando nuovi gruppi poi diventati un gruppo solo, un noi”. Apertura della serata col coro degli alpini, poi lirica con il tenore Pietro Picone, reduce dal successo romano della Turandot, accompagnato al piano da Andrea Ruscelli.

In chiusura l’appassionante storia del ‘Baratto’: il bimbo nato a Modigliana il 17 aprile 1773 divenne Re di Francia col nome di Luigi Filippo d’Orleans perché fu scambiato con Maria Stella Petronilla, figlia del carceriere Lorenzo Chiappini. A raccontarla il maggior esperto Luigi Rivola, giornalista sportivo, storico, appassionato motociclista e amico fraterno di Bruno.

Giancarlo Aulizio

Fonte: ilrestodelcarlino.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *