Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Militem Ferox-T, lo sport utility truck di lusso che non c’era – FOTO


Sostituite la V di SUV con una T e ottenete l’acronimo SUT: Sport Utility Truck. Una categoria di auto che in Italia è molto di nicchia e che si arricchisce oggi con l’arrivo di Militem Ferox-T. Un brand creato da Hermes Cavarzan (CEO di MILITEM e del Gruppo Cavauto), che unisce prodotti americani al made in Italy, per una “fascia di clientela che ha il culto del lusso e cerca prodotti unici che li distingua dalla massa”, come lui stesso ha spiegato in occasione del lancio di questo pick up, che esce dagli schemi tradizionali.

Realizzato sulla base della Jeep Gladiator Rubicon, viene poi completamente rivisitato per diventare una vera e propria supercar dei pick-up. Esternamente è imponente e robusto, a partire dalla mascherina anteriore che è in tinta, ma è disponibile anche in carbonio a vista, con griglia nera a nido d’ape e il simbolo del brand. Carreggiata larga, ampi passaruota ad effetto “wide body” in carbonio o verniciati, grandi paraurti avvolgenti sempre in tinta e cerchi MILITEM da 20”. Per aiutare la salita sul pick-up, alto 1,95 m, ci sono le pedane elettriche a scomparsa mentre al posteriore trova posto, di serie, il FEROX Bar dove alloggiano i faretti LED a scomparsa e, abbassando lo sguardo, non passa inosservato il doppio scarico Black Performance.

Sviluppato internamente da MILITEM, ha la funzione Dual-Mode che enfatizza il sound del motore, grazie al tasto nella consolle centrale. E qui il motore promette davvero tanto rumore, trattandosi di un aspirato da 3.6 litri, V6 pentastar da 285 cv, con una coppia di 353 Nm e il cambio automatico a 8 rapporti, che può essere usato anche dai paddle al volante.

Sospensioni ad hoc per il FEROX-T, regolabili per affrontare ogni tipo di percorso e ammortizzatori a doppio serbatoio, realizzati in alluminio e rivestiti in carbonio. Il sistema 4WD Rock-Trac di serie permette di scegliere diverse modalità di guida e trazione delle quattro ruote motrici. Un bestione lungo 5,52 m e largo più di 2, che pesa 2.400 kg che, col gancio di traino, può portare fino a 3.500 kg.

Del resto chi compra questo pick-up probabilmente ha l’esigenza di trasportare una barca o dei cavalli, in modo esclusivo. E proprio dalla nautica arriva il materiale hi-tech usato per il rivestimento del cassone, che si può avere in diverse colorazioni. Una delle tante personalizzazioni che si possono scegliere con il programma “ad personam”, per sentirsi unici.

Se l’esterno è grintoso, proprio come quello di una muscle car, l’interno è una profusione di lusso e comfort. Display da 8,4” compatibile con Android Auto ed Apple Carplay, sedili in vera pelle italiana stesa a mano e la possibilità di scegliere inserti in Alcantara, ma anche tra 28 acessori specifici.

Il prezzo? Per avere questo mezzo, che è omologato come autocarro a 5 posti, si parte da 97.490 euro + IVA. Come detto un prodotto di nicchia, come i numeri di Militem che, fino ad ora in un anno, vende in Italia tra i 55 e i 60 pezzi, ma l’obiettivo è quello di arrivare ai 100 entro la fine del 2022. Per commercializzare i quattro prodotti in gamma (Hero, Ferox, Magnum e Ferox T) sono in programma le aperture di nuovi punti vendita che si affiancheranno a quelli già presenti a Monza (dove c’è lo showroom storico del Gruppo Cavauto), Bologna, Padova e Mantova. A breve apriranno a Firenze e Roma, ma anche all’estero. Già operativi a Montecarlo, entro l’anno sarà la volta di Olanda, Germania e Repubblica Ceca e già si pensa agli Emirati Arabi Uniti, alla Svezia, alla Spagna e a Cipro.

Fonte: ilfattoquotidiano.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *