Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Milano-Monza Motor Show, lo spettacolo dei motori apre i battenti

Dopo un esordio difficile – inizialmente previsto nel 2020, poi rimandato più volte a causa della situazione pandemica e infine fatto slittare, appunto, allo scorso anno – la seconda edizione del Milano-Monza Motor Show è ai nastri di partenza.

Il salone delle due e quattro ruote, a cielo aperto e diffuso, si inaugura oggi e va avanti fono a domenica 19 giugno, e anche in questa seconda edizione coinvolgerà tanto la città di Milano quanto quella di Monza. L’una sarà principalmente lo scenario delle esposizioni statiche, l’altra, invece, sarà il luogo dove le auto esposte si animeranno (e non poteva essere altrimenti): sabato 18 e domenica 19 giugno, infatti, sarà l’occasione per vedere da vicino, a pista a Monza, supercar, hypercar, ma anche concept e auto d’epoca, come quelle in gara nella Mille Miglia – che si tiene proprio in questi giorni – e che passeranno per l’Autodromo per l’ultima prova cronometrata della competizione.

Per le strade del centro di Milano, intanto, sarà possibile ammirare i modelli più recenti dei circa 50 brand che hanno preso parte al Motor Show, tra cui Alfa Romeo, che sarà presente con la Tonale, Nissan, con la full electric Ariya, e ancora Mazda con la CX-60, Toyota con la nuova Corolla Cross e Lexus con la NX; ma ci sarà spazio per supercar e hypercar anche a Milano, con Lamborghini, Zagato, Pagani, McLaren e Aston Martin. Le vetture e le moto saranno in esposizione nelle zone di piazza Duomo, corso Vittorio Emanuele, piazza della Scala, via Mercanti, via Dante, Piazza Cordusio e Piazza Castello.

Per partecipare a tutte le attività previste nel corso dei quattro giorni di salone diffuso, è necessario scaricare, dal sito dell’evento, il biglietto elettronico gratuito (il MiMo Pass): questo dà accesso, dalle 9 alle 23, sia alle due aree test drive – situate in Piazzale Gadio (Acquario Civico) una, e Foro Bonaparte l’altra –, sia ai paddock e alle tribune dell’Autodromo di Monza, e in più consente di visitare il Duomo di Milano e i Musei Civici di entrambe le città con ingressi scontati.

Fonte: ilfattoquotidiano.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *