Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Milan eliminato dalla Coppa Italia! Il Torino firma l’impresa a San Siro: decide Adopo ai supplementari

Il Torino ha sconfitto il Milan negli ottavi di finale della Coppa Italia. I granata hanno firmato una fantastica magia allo Stadio San Siro, riuscendo a sconfiggere i Campioni d’Italia per 1-0 dopo i tempi supplementari. La formazione piemontese ha vinto grazie al gol messo a segno da Adopo al 114′, eliminando i rossoneri contro il pronostico della vigilia. Il Torino affronterà ai quarti di finale la vincente del confronto tra Fiorentina e Sampdoria, mentre il Milan si lecca le ferite per un’inattesa sconfitta di fronte al proprio pubblico e dovrà rituffarsi in campionato dove proseguirà la rincorsa nei confronti della capolista Napoli.

LA CRONACA DELLA PARTITA

Pioli schiera un 3-5-1-1: Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori; Saelemaekers, Pobega, Tonali, Vranckx, Dest; Diaz; De Ketelaere. Juric risponde con un 3-4-2-1: Milinkovic; Djidji, Schuurs, Rodriguez; Singo, Lukic, Ricci, Buongiorno; Miranchuk, Vlasic; Sanabria. La prima occasione è del Torino al 12′, ma Tatarusanu ipnotizza Lukic. Il Milan insiste in fase offensiva e al 25′ Milinkovic è costretto a smanacciare una deviazione di Ricci sul tiro dal limite di Ricci. Pochi istanti dopo de Ketelaere colpisce il palo con un bel colpo di testa sugli sviluppi di un corner battuto da Tonali.

La ripresa stenta a decollare, almeno fino al 70′ quando Djidji ferma Messias lanciato nella metà campo granata: secondo giallo ed espulsione, il Torino rimane in dieci. Le girandole di cambi delle due squadre non producono effetti e si va ai tempi supplementari. Giroud va vicino al gol al 104′ con una girata su cross di Leao dalla sinistra, ma Milinkovic si oppone. Negli ultimi quindici minuti le squadre sono stanche, ma al 114′ il Torino riesce a scappare in contropiede: Lukic spinge Bayeye in fascia, cross basso per Adopo che insacca facilmente e spedisce i granata ai quarti di finale.

Foto: Lapresse

Fonte: news.google.com

Bellina Piazza

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *