Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Migranti, diretta – Francia: “Dall’Italia comportamento inaccettabile”. Meloni: “Bizzarra la scelta dei medici di far sbarcare tutti” – Il Fatto Quotidiano

15:29

B. ai suoi: “Capisco condotta del governo, ma bisogna essere umani”

“Non è possibile accogliere tante persone ammassate nelle palestre. Bisogna essere più preparati. Capisco il senso politico della condotta del governo: serviva un segnale di discontinuità, ma bisogna sempre fare attenzione ed essere umani rispetto a chi soffre in mare”. È questo, a quanto apprende l’Ansa, il senso di un ragionamento espresso dal presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi ieri sera, nel corso di una cena con i vertici del partito.

15:26

Meloni: “A bordo delle navi non c’erano naufraghi”

“Il governo italiano sta rispettando tutte le convenzioni internazionali e il divieto imposto a queste navi ong di sostare in acque italiane, oltre il termine necessario ad assicurare le operazioni di soccorso e assistenza dei soggetti fragili, è giustificato e legittimo. A bordo di queste navi non ci sono naufraghi ma migranti: le persone sono salite a bordo in acque internazionali trasbordando da altre unità navali di collegamento e la nave che li ha presi in carico è attrezzata ed equipaggiata per ospitarli e provvedere a tutte le loro esigenze di accoglienza. Giuridicamente, dunque, non parliamo di naufraghi, qualifica che ricorrere invece in regime di Sar (Search and rescue, ndr)”. Così, a quanto si apprende,la premier Giorgia Meloni agli eletti di FdI.

15:20

Meloni: “Bizzarra la scelta dei medici di far sbarcare i migranti”

“Sui giornali ho letto stamattina titoli surreali, distanti dalla realtà. Ad esempio non è dipesa dal governo la decisione dell’autorità sanitaria di far sbarcare tutti i migranti presenti sulle navi ong, dichiarandoli fragili sulla base di possibili rischi di problemi psicologici. Scelta, quella dell’autorità sanitaria, che abbiamo trovato bizzarra”. Lo ha affermato la premier Giorgia Meloni nel corso dell’assemblea con i gruppi parlamentari di FdI.

14:29

Soumahoro: “La linea disumana di Meloni è stata sconfitta”

“Tutti i naufraghi delle navi SOS-Humanity e Médecins Sans Frontières/Msf sono sbarcati. Finalmente il loro calvario è terminato. L’umanità e la legalità costituzionale sono tornate a primeggiare sulla propaganda strumentale. La linea di deriva disumana e illegale del governo di Giorgia Meloni, che ha fatto redarguire l’Italia dall’Onu e dall’Ue per violazione di diritti umani, è stata sconfitta ieri notte a Catania”. Lo scrive il deputato di Alleanza Verdi e Sinistra Aboubakar Soumahoro, che nei giorni scorsi si è recato a Catania.

14:27

Ciriani: “Critiche francesi? Non torneremo indietro, la linea è quella”

“Non torneremo indietro, l’Italia non è il terminale dell’immigrazione di tutto il nord Africa e la linea che abbiamo scelto è quella. L’Italia ha difeso i propri confini come fanno tutti i Paesi europei e fa entrare chi ha diritto di entrare o chi ha la protezione umanitaria. L’Italia non può accogliere da sola tutti i migranti che partono. Oltretutto va ricordato che chi sale su una nave battente bandiera tedesca o francese o islandese in quel momento entra in quello Stato, quindi quei Paesi dovrebbero farsi carico anche delle conseguenze delle azioni messe in campo”. Così il ministro per i Rapporti con il Parlamento Luca Ciriani ai cronisti che fuori da Montecitorio gli chiedevano un commento alle dichiarazioni dell’Eliseo sull’atteggiamento “inaccettabile” che avrebbe avuto il governo italiano nella gestione dei migranti a bordo della nave Ocean Viking.

13:42

Gasparri: “La politica della fermezza ha pagato”

“La politica della fermezza in materia di immigrazione paga. Perché se è vero che alcune persone sono sbarcate per disposizione sanitaria, è pur vero che l’Ocean Viking è stata indotta a navigare verso la Francia e le autorità francesi devono capire che non ci sono solo i porti italiani per quanto riguarda l’arrivo dei clandestini. Le autorità di Parigi devono farsi carico dell’arrivo e dello sbarco della Ocean Viking e insieme agli altri Paesi europei devono condividere con l’Italia oneri e responsabilità”. Lo afferma il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri. 

13:41

Fratoianni: “Governo isolato a livello internazionale”

“Volevano “spezzare le reni” all’Europa, volevano “fermare sul bagnasciuga” alcune centinaia di naufraghi salvati da morte sicura nel Mediterraneo. Si ritrovano invece isolati a livello internazionale e con il solo appoggio dell’impresentabile Orbán, hanno fatto fare al nostro Paese una figura terribile in tutto il mondo, hanno dimostrato tutta la loro inutile ferocia finalizzata alla propaganda: è il governo della destra di Salvini, Piantedosi e Meloni”. Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni, deputato dell’Alleanza Verdi e Sinistra.

13:08

Mulè: “L’Ue si è svegliata, bene il governo a porre un punto fermo”

“Ho visto che finalmente, ancora una volta davanti a un’emergenza, l’Europa si è svegliata riconoscendo quello che normalmente avrebbe dovuto fare in passato, e cioè che la gestione dell’emergenza dei migranti non può e non deve essere solo dell’Italia, perché quel confine a sud della Sicilia non è un confine italiano ma è un confine dell’Unione Europea”. Lo ha detto il vicepresidente della Camera dei deputati Giorgio Mulè a Rainews24. “Il fatto che ieri la Francia abbia concesso l’apertura del porto di Marsiglia segnala un cambio di passo, cioè la consapevolezza che i porti, se si aprono, devono essere tutti aperti, non è un problema solo dei porti italiani lo è anche di quelli tedeschi e olandesi che non possono voltarsi dall’altra parte. Benissimo ha fatto il governo decidendo di porre finalmente un punto fermo, richiamando tutti a quelli che sono i doveri e i valori dell’Occidente, non solo dell’Italia”, ha aggiunto.

12:49

Sos Humanity: “Quello che è successo è stato abominevole”

“Quello che è successo è stato abominevole, un problema anche per la Comunità europea. Continueremo a lottare affinché anche l’Ue faccia qualcosa per fare rispettare le leggi marittime”. Lo afferma in conferenza stampa dal porto di Catania il responsabile di Sos Humanity, Till Rummenhohl.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *