Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Michele Merlo, aperta un’inchiesta per omicidio colposo dopo la denuncia della famiglia




I genitori vogliono che venga verificato se vi siano stati errori e/o omissioni antecedenti al ricovero. L’addio della mamma sui social: “Da lassù, dacci la forza per andare avanti”

In una nota i genitori spiegano di voler “verificare se vi siano stati errori e/o omissioni antecedenti al ricovero al Maggiore che abbiano determinato irreversibilmente la sorte del proprio figlio”. “Assistiti dai propri consulenti e legali – prosegue il comunicato – procederanno in mattinata a depositare la formale denuncia necessaria per chiedere l’avvio delle procedure di sequestro della salma e delle cartelle cliniche”.

La decisione dei genitori dell’artista vicentino, già concorrente di “X Factor” e di “Amici” e scomparso la sera del 6 giugno scorso, è legata all’avvio di una indagine interna da parte dell’Ausl di Bologna per ricostruire la vicenda e chiarire, “quanto successo nei giorni e nelle ore precedenti al ricovero presso il reparto di Rianimazione dell’Ospedale Maggiore di Bologna”.

 

Ad ogni modo “Domenico e Katia, padre e Madre di Michele intendono ringraziare tutto il personale medico, paramedico e i dirigenti del reparto rianimazione dell’Ospedale Maggiore di Bologna per la professionalità e umanità dimostrata nelle terribili ore che hanno preceduto la morte del proprio figlio. Approfittano di questo comunicato – è la chiosa – anche per informare che la data delle esequie verrà comunicata solo dopo che l’autorità giudiziaria avrà deciso quali azioni intraprendere”.

Il ricordo della madre – “Ciao amore mio grande. Saluta tutti lassù. Però ricordati che qui sotto ci siamo noi e sarai tu che dovrai darci la forza per andare avanti, altrimenti non ce la possiamo fare!!! ok? Sarai sempre la mia vita. “Mamma Katia”, mi chiamavi sempre così. Ti amo. Ti abbraccio con la tua canzone preferita”, ha scritto sui social la signora Merlo, svelando quindi il brano che piaceva di più al figlio: “Nuvole Bianche” di Ludovico Einaudi.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *