Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Meteo, torna l’estate: ecco quando finisce davvero e quando inizia l’autunno

Meteo, quando finisce l'estate e quando inizia l'autunno


Meteo, quando finisce l’estate e quando inizia l’autunno

Sembra già di essere in autunno. Continua a piovere e le temperature si sono abbassate. E’ davvero finita l’estete? Secondo le previsioni meteo no. Ecco quando ritorna e quando finirà.

Meteo, estate di nuovo in arrivo: ecco quando finisce davvero e quando inizia l’autunno – PREVISIONI METEO ESTATE 2020

Settembre si avvicina e pare già autunno: le piogge di questi giorni e le temperature calate a picco fanno pensare a un addio all’estate. Attenzione però, entro la metà del mese potrebbe arrivare un insperato ritorno.

Cosa accadrà dunque nel prossimo mese? Dagli ultimi aggiornamenti emerge la concreta possibilità che settembre veda un avvio davvero sorprendente, mentre entro metà mese potrà verificarsi una doppia sorpresa. Le figure meteorologiche che si contenderanno lo scettro da protagonisti sull’Italia e sul Mediterraneo saranno due: l’anticiclone e le perturbazioni atlantiche. Si entrerà nel vivo di una pesante ondata di maltempo proprio nel corso dei primissimi giorni di settembre (tra l’1 e il 5) quando una massa d’aria instabile, ricolma d’aria fredda, raggiungerà il nostro Paese (sopratutto il Centro-Nord) determinando un crollo delle temperature accompagnato da piogge, temporali, grandine e anche dalle prime nevicate sull’arco alpino, sia pure ad alta quota. Discorso diverso invece per il Sud, che potrà ancora verosimilmente godere di condizioni climatiche estive, con bel tempo soleggiato e con temperature anche superiori ai 30°C. 

Poi, entro la metà del mese ecco che potrebbe arrivare una ghiotta novità: il maestoso e possente anticiclone potrebbe infatti ancora una volta raggiungere il Mediterraneo e l’Italia, regalando ancora una volta una fase stabile, soleggiata e con clima caldo, però gradevole.Successivamente (da confermare nei prossimi aggiornamenti) entreranno in gioco diversi fattori. Sotto osservazione in particolare saranno le temperature delle acque dei mari che dovrebbero risultare ancora molto elevate e che potrebbero dunque fornire l’energia necessaria per lo sviluppo di forti temporali a causa di altre incursioni di aria fresca/fredda instabile in discesa dal Nord Europa.

E il resto dell’autunno? Come si legge su ilmeteo.it, Il Centro Europeo (ECMWF) ipotizza un deficit pluviometrico specie al Centro-Sud e sulle Isole maggiori, dove si rischiano lunghi periodi di siccità, con il caldo di stampo estivo che NON abbandonerà facilmente l’Italia. Il Nord invece, potrebbe risultare maggiormente esposto al passaggio delle perturbazioni in arrivo dall’Europa settentrionale. Ovviamente nulla è certo in meteorologia. Si tratta pur sempre di tendenze a lungo termine che necessitano di ulteriori conferme nelle prossime settimane, soprattutto a seguito di altri dati di cui prontamente vi daremo conto.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *