Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Meteo: Prossime Ore, tra poco 2 Regioni saranno colpite da Temporali anche forti, l’evoluzione prevista

Nelle prossime ore ancora due regioni a rischio temporaliNelle prossime ore ancora due regioni a rischio temporaliNelle prossime ore 2 regioni del nostro Paese saranno colpite da piogge sparse e da qualche temporale, localmente di forte intensità.

L’Italia infatti, continuerà ad essere parzialmente interessata da una circolazione d’aria fresca pilotata da un profondo vortice ciclonico che ormai da alcuni giorni staziona sull’Europa Nordorientale. Saranno proprio questa masse d’aria fresca che a contatto con i nostri mari ancora piuttosto caldi, svilupperanno minacciosi ammassi nuvolosi pronti a scaricare improvvisi rovesci anche a sfondo temporalesco e localmente pure di forte intensità con improvvise raffiche di vento ed isolate grandinate.

Ma quali saranno dunque le zone più a rischio? Al momento i venti freschi Nordorientali penalizzano soprattutto le due isole Maggiori. Saranno infatti i settori più orientali della Sicilia e della Sardegna ad essere, già dalle prossime ore, teatro di un contesto meteo piuttosto incerto.

Ma la fase maggiormente a rischio sarà quella tra il pomeriggio e le prime ore della sera quando le precipitazioni si intensificheranno ulteriormente soprattutto sui comparti centro-meridionali di entrambe le due isole. Qui faremo i conti anche con una maggior ventilazione ed un clima diurno, gioco forza, anche piuttosto freschino per la stagione.

Il resto del bel Paese invece, continuerà ad essere accarezzata da un respiro anticiclonico capace di garantire condizioni meteo decisamente tranquille salvo per la presenza di un po’ di nubi sull’area tirrenica e sui comparti alpini di confine più orientali.
A fare notizia, su queste zone, saranno invece le temperature che anche questa mattina si sono attestate su valori fortemente sotto media specialmente sulla Valle Padana centro-orientale e sulle aree più interne di Toscana e Umbria dove le colonnine di mercurio sono scese di qualche punticino sotto la soglia dei 10°C.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *