Viva Italia

Informazione libera e indipendente

METEO ITALIA – temporali e nubifragi nel cuore dell’ESTATE, ecco quando l’arrivo di una nuova perturbazione

  • Perturbazione che si allontana ma piogge e temporali potrebbero tornare presto a disturbare l’estate

    La situazione sinottica sull’Europa vede una campo di alta pressione posizionato tra oceano Atlantico ed Europa occidentale mentre una goccia d’aria fredda in quota si muove verso i Balcani. Il fronte freddo ad essa collegato ha portato nella giornata di ieri un forte peggioramento meteo e non sono mancati danni e allagamenti su diverse città. Nel corso dei prossimi giorni l’allontanamento della struttura depressionaria e la rimonta di un promontorio anticiclonico riporteranno un po’ di estate in Italia. Sole e temperature in aumento soprattutto al Centro-Sud dove i valori massimi potrebbero anche superare i + 35 gradi. Una nuova perturbazione ha però messo nel mirino il Mediterraneo con un nuovo peggioramento meteo pronto a colpire ancora l’estate nel cuore.

    Temperature in aumento con punte localmente superiori ai +36 gradi, ecco dove

    Valori di temperatura che al momento si mantengono al di sotto delle medie del periodo in Italia con anomalie anche di 6 gradi lungo il versante Adriatico. Graduale aumento nel corso dei prossimi giorni con valori che, soprattutto tra Martedì e Venerdì, si dovrebbero portare in linea o anche di qualche grado al di sopra delle medie. Il promontorio anticiclonico in estensione sul Mediterraneo favorirà infatti il ritorno del caldo specie al Centro-Sud dove le temperature alla quota di 850 hPa (1500 metri circa) dovrebbero superare la fatidica soglia dei +20 seppur di poco. Attese punte massime localmente superiori ai +35 gradi in particolare su zone interne del Centro e del Sud. Non si escludono anche valori di +36/37 gradi tra Puglia e Basilicata e sui settori interni di Sardegna e Sicilia.

    Colpo all'estate per fine mese?

    Colpo all’estate per fine mese?

    I modelli sembrano convergere, nuovo affondo atlantico nell’ultimo weekend di luglio

    Mese di luglio 2020 che potrebbe risultare dinamico fino alla fine. Gli ultimi aggiornamenti dei modelli meteo mostrano infatti la possibilità che un nuova nuove perturbazione atlantica possa giungere sul Mediterraneo con un intenso peggioramento meteo in Italia. Modello americano GFS che mostra nella giornata di Venerdì 24 la saccatura avvicinarsi dalla Penisola Iberica al Mediterraneo centrale. Tra Sabato e Domenica ferita aperta nel cuore dell’estate con le correnti atlantiche che porterebbero condizioni meteo instabili o perturbate su buona parte dell’Italia. Previsto anche un nuovo calo delle temperature su valori localmente al di sotto delle medie.

  • Modello europeo concorde, peggioramento molto probabile

    Ultima uscita del modello europeo ECMWF, che ricordiamo essere quella del 12 di ieri, che conferma un’evoluzione per la prossima settimana molto simile a quella del modello americano. Ondulazione atlantica decisa sul Mediterraneo centrale con peggioramento meteo intesto ed esteso. Estate dunque che prosegue tra alti e bassi ma senza ondate di caldo eccessive e durature come negli scorsi anni.

  • Tendenza meteo: agosto 2020 potrebbe essere il mese più caldo dell’estate

    Anomalie positive di temperatura su buona parte dell’Europa, seppure senza particolari eccessi, secondo il modello stagionale ECMWF. Questo farebbe presupporre la presenza di anomalie positive di pressione soprattutto sui settori centro-orientali del continente con condizioni meteo per lo più stabili. Caldo in Italia per agosto 2020 ma per il momento non sembra da record con temperature al di sopra delle medie soprattutto sull’Italia centro-settentrionale. Mese che avrebbe dunque tutti i presupposti per risultare il più caldo di questa estate.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

  • Fonte: news.google.com

    Doroteo Cremonesi

    Doroteo Cremonesi

    Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

    Related Posts

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *