Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Meteo, dopo il caldo africano attenzione ai temporali, anche forti e con grandine. Ecco quando potrebbero colpire e dove

Visita il profilo di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 55 secondi

 Per tutti

Caldo africano e forti temporali spesso accompagnati da grandine sono un connubio quasi imprescindibile nella stagione estiva e con l’aumento delle temperature globali sono eventi che diverranno sempre più frequenti. In linea di massima è assai improbabile che un’ondata di caldo intenso si attenui in modo tranquillo, specie quando le masse d’aria in gioco sono di matrice molto diversa. Ecco perché pensiamo che il caldo di questi giorni previsto in ulteriore intensificazione verso il weekend possa terminare bruscamente a suon di temporali anche di forte intensità. La conferma ci viene dalle ultime emissioni modellistiche che inquadrano il periodo a rischio tra i giorni 20 e 22 ma forse con qualche avvisaglia già nella seconda parte del weekend, domenica 19 giugno

Il responsabile del cambiamento sarà un minimo di bassa pressione, lo stesso che ha determinato l’inizio dell’ondata di caldo africano, che si sposterà verso la Francia sul finire della settimana. Le visioni modellistiche concordano sull’intensità dei fenomeni che saranno anche molto violenti e colpiranno prima la Spagna settentrionale, poi la Francia e infine anche l’Italia. Secondo il nostro modello europeo di riferimento un primo parziale peggioramento è atteso sulla Penisola nella giornata di domenica con temporali sulle Alpi occidentali ma il fronte perturbato vero e proprio dovrebbe transitare solo tra la giornata di lunedì 20 e quella di martedì 21 con strascichi il 22. Ad alto rischio le regioni settentrionali dove sono attesi temporali intensi, grandinate e colpi di vento ma qualche forte temporale potrà interessare anche le regioni centrali soprattutto Toscana, Umbria e Marche. Al momento non sembra che la saccatura possa riuscire ad estendersi più a sud coinvolgendo in modo apprezzabile il resto della Penisola. Per quanto riguarda il clima, l’arrivo dei temporali metterà fine e anche piuttosto repentinamente al caldo intenso dei giorni precedenti, quindi un calo netto delle temperature è atteso al Nord e al Centro tra lunedì e martedì anche di 10°C in meno rispetto al weekend, mentre al Sud le temperature potranno temporaneamente aumentare per poi diminuire da mercoledì-giovedì.

Queste le ultime novità ma restate aggiornati perché potrebbero esserci variazioni sia sulle tempistiche che sulla localizzazione dei fenomeni.


Seguici su Google News


Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *