Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Meteo cronaca diretta: acquazzoni e temporali su gran parte d’Italia; evoluzione prossime ore

Situazione e tempo previsto per le prossime oreSituazione e tempo previsto per le prossime oreAggiornamento ore 18:00- piogge e locali temporali in atto al centro-nord, segnatamente colpite l’Emilia Occidentale e la Toscana. Piovaschi anche al sud, tra Molise, zone interne della Puglia, Calabria e nord Sicilia.

Aggiornamento ore 15.30 – Intenso ammasso temporalesco nella Sardegna meridionale ove si segnalano grandinate abbondanti. Inoltre nucleo stazionario a Cerignola dove si arriva ai 100mm giornaliere con allagamenti. Situazione invariata altrove.

Aggiornamento ore 13.30 – Rovesci a macchia di leopardo al nord, tra alpi piemontesi, entroterra ligure e alte pianure della Lombardia. Piogge più sparse al centro-sud, in particolare sul settore adriatico e tra bassa Calabria e nord-est Sicilia, non mancano delle precipitazioni anche sul comparto tirrenico, specie sul Toscana e Lazio.

Aggiornamento ore 11.30 – In queste ore deboli piovaschi sono segnalati tra Veneto, Lombardia orientale, Emilia centro-occidentale e tra basso Piemonte e Liguria di Ponente. Fenomeni più intensi invece sono in atto sul Molise, nel tratto più meridionale della Calabria (reggino) e sull’estremo nordest della Sicilia.
Sul resto del Paese sono presenti tante nubi alternate a timide schiarite e con fenomeni davvero poco rilevanti.

Una vasta area di bassa pressione continua ad avvolgere il nostro Paese con perno centrato sulle estreme regioni meridionali ed alimentato da spifferi d’aria fresca che prendono origine direttamente dalle lontane terre del grande Nord.

Ore 08:30 – in queste ore il quadro meteorologico su molte regioni d’Italia si mantiene assai incerto. I cieli sono coperti da uno spesso tappeto di nubi e sono inoltre in atto piogge sparse, al momento di debole intensità, come sul Friuli Venezia Giulia, parte del Veneto e su Lombardia, Piemonte e il Ponente ligure.
Altre piogge sono segnalate sul lato adriatico del Centro e su gran parte del Sud pure sotto forma di rovescio temporalesco come su Abruzzo e Molise, sulla Puglia e su molti angoli della Calabria ionica e della Sicilia più orientale.
Insomma stiamo vivendo un contesto meteo davvero molto capriccioso e le uniche zone dove in queste ore si intravede qualche timido sprazzo di azzurro sono la Toscana, le coste campane e piccole aree della Sicilia centrale.

Nonostante il meteo risulterà assai instabile praticamente su tutto il Paese, sotto osservazione saranno specialmente le regioni del Sud e le due Isole Maggiori. Sarà infatti su questi settori dove troveremo il tempo più perturbato con piogge diffuse e parecchi temporali.
Al centro e al Nord invece, le precipitazioni saranno meno intense, intermittenti e dunque alternate anche a lunghi momenti più asciutti.

Per vedere importanti segnali di miglioramento bisognerà attendere il finire della giornata quando una reiterata instabilità atmosferica continuerà ad avvolgere le regioni del Sud mentre sul resto del Paese, nonostante la presenza ancora di tante nubi, i fenomeni tenderanno gradualmente a cessare.
Sarà questo il preludio a un inizio di settimana dove il meteo continuerà a fare i capricci al Sud mentre al Centro-Nord, fatta eccezione per qualche residuo disturbo, saranno più evidenti i segnali di un generale ritorno al bel tempo grazie ad un’area di alta pressione sempre più vicina al nostro Paese e destinata poi ad avvolgerlo nei giorni successivi. Ci aggiorneremo in merito.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *