Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Messaggi hot con alunna minorenne, insegnante ai domiciliari

Il contenuto delle chat tra l’insegnante di Sinagra e la ragazza è ora al vaglio della Polizia postale. L’uomo avrebbe chiesto un incontro dal vivo

CAPO D’ORLANDO – Avrebbe scambiato messaggi “hot” con un’allieva, e in qualche caso si sarebbe spinto chiedendo incontri dal vivo. E’ accusato di pedopornografia minorile l’insegnante finito ai domiciliari a Sinagra, arrestato dagli agenti del Commissariato di Capo d’Orlando su disposizione del Tribunale di Patti. All’uomo è stato sequestrato il telefono cellulare, che sarà ora analizzato da un tecnico di fiducia degli inquirenti, coordinati dal procuratore capo di Patti Angelo Cavallo.

I primi accertamenti sono stati invece effettuati dagli agenti orlandini e dalla sezione messinese della Polizia Postale. Sotto la lente, le foto e i messaggi su whatshapp che l’insegnante e la ragazza adolescente si sono scambiati negli ultimi mesi.

A far scattare l’allarme, la scoperta delle conversazioni da parte della famiglia di lei, soprattutto dopo la richiesta di incontro dal vivo. Adesso toccherà all’uomo fornire la propria versione dei fatti, nell’interrogatorio di garanzia davanti al giudice delle indagini preliminari che ne ha autorizzato l’arresto.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *