Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Mercedes, nuovi van tutti elettrici dal 2025

Il piano di Mercedes per la transizione elettrica è finalmente completo e conferma il passaggio totale alla batteria entro la fine del decennio in corso anche per i van. Oggi stesso, infatti, la Casa ha annunciato il piano, le tecnologie e le piattaforme che la porteranno verso le zero emissioni entro il 2030, quando tutti i motori endotermici saranno definitivamente abbandonati.

Benché ricalchi a grandi linee quanto già annunciato, la nuova strategia fissa anche obiettivi più ambiziosi per portare la clientela sulla via dell’elettrico: rispetto alla precedente proiezione, la casa punta ad avere entro il 2025 non più il 25% ma addirittura il 50% di veicoli elettrici e ibridi nel mix di vendite. Un piano a cui i commerciali potranno dare una bella mano.

VAN.EA, la base dei leggeri

In generale, la vera rivoluzione inizierà nel 2025: da quella data, tutti i nuovi modelli che saranno lanciati nasceranno esclusivamente su piattaforme 100% elettriche, quelli introdotti precedentemente con motori endotermici a bordo, siano essi tradizionali o ibridi, cesseranno ola produzione nel corso dei 5 anni successivi.

Mercedes ha annunciato oggi tre piattaforme nuove che saranno introdotte appunto nel 2025, di cui una, battezzata VAN.EA, dedicata agli eredi del Vito e del Classe V. Parlando di veicoli commerciali, questo annuncio va ad integrare il piano per i modelli Large che inizierà un po’ prima, nel 2023, con la prossima generazione di Sprinter a cui è dedicata una specifica piattaforma, la EVP già ampiamente descritta.

Mercedes-Benz eVito

E gli “small”?

Dall’altra parte del listino, ossia per quanto concerne i modelli small che oggi sono rappresentati da Citan e dalla prossima EQT, i responsabili della Casa non sono scesi nel dettaglio, tuttavia guardando l’attuale situazione di Mercedes, ci sono due possibilità.

La Casa potrebbe infatti proseguire la collaborazione con Renault, e continuare a condividere la base di Kangoo come accadrà, appunto, con i nuovi modelli citati che sfrutteranno anche per le versioni a batteria la sinergia con il Gruppo francese.

Dal 2024 Mercedes avrà però anche una sua piattaforma totalmente nuova, la MMA, dedicata ai modelli compatti su cui realizzerà le eredi delle vetture e dei SUV a motore trasversale, dalla Classe A alla GLB e relative derivate elettriche. Un pianale che potrebbe essere adottato per small van e multispazio compatti su un’ipotetica generazione successiva a quella che stiamo per vedere.

Fonte: omnifurgone.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *