Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Mercedes conferma: non ci saranno mai più altre hypercar stradali con il motore di una F1

Steffen Jastrow, direttore dello sviluppo dei veicoli di Mercedes-AMG, afferma che una hypercar con motore F1 come l’AMG ONE non verrà mai più realizzata. E ritiene che questa valutazione si applichi a tutti i marchi, non solo ad AMG. Parlando alla pubblicazione australiana CarSales in occasione della presentazione locale dell’ultima berlina, la C 63, il capo dello sviluppo ha ribadito quanto sia stato difficile costruire la ONE.

È l’auto più speciale che abbiamo mai realizzato con AMG e i nostri partner della Formula 1“, ha dichiarato Jastrow. “Penso che sia unica, ed è stato abbastanza difficile da costruire, ed ero responsabile di quella macchina. Penso di no, non ci sarà alcun successore. Non nella definizione che abbiamo in questo momento“. In passato erano stati pubblicati dei teaser, ma si tratta quasi certamente di versioni elettriche e non sarà utilizzato il motore da Formula 1.

Mercedes

Il CEO di Mercedes-Benz Ola Kallenius ha scherzato l’anno scorso dicendo che il consiglio di amministrazione doveva essere ubriaco quando hanno accettato di sviluppare la AMG ONE. Il corso dello sviluppo è stato modificato a metà del progetto in modo che il veicolo fosse conforme alle normative sulle emissioni, il limite di giri doveva essere abbassato per far durare il motore abbastanza a lungo da non essere frustrante da usare. Insomma, adottare il V6 turbo da 1,6 litri è stato un incubo in Mercedes.

Mercedes AMG One: il successore, se ci sarà, sarà elettrico

In risposta alle domande su quale forma potrebbe prendere un eventuale successore della AMG One, Jastrow ha dichiarato: “Penso che le normative Euro 7 abbiano definitivamente abissato le possibilità di portare un propulsore derivato dalla Formula 1 attraverso la certificazione delle emissioni legale. Sì, direi in un mondo completamente elettrico, è più facile certificare un’hypercar“.

Interni Mercedes AMG ONE

Scusa, ma sembra che qualsiasi futura hypercar AMG sarà elettrica. L’AMG ONE ha impiegato più di cinque anni per perfezionarsi e, come accennato in precedenza, le normative sulle emissioni avrebbero potuto uccidere il progetto. Con questi regolamenti che diventano sempre più severi, Jastrow ritiene che non ci sarà mai un altro momento nella storia in cui un’impresa così gigantesca sarebbe persino legale, figuriamoci redditizia, cosa che l’AMG ONE quasi certamente non lo era. Ciò rende un’altra auto da strada alimentata derivata dal mondo della Formula 1 non plausibile da qualsiasi produttore.

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *