Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Mercedes, addio ai motori a combustione entro il 2030

I motori termici con marchio Mercedes potrebbero presto arrivare al capolinea. La casa automobilistica tedesca sarebbe infatti intenzionata ad abbandonare i propulsori endotermici puri entro la fine del decennio, con il 2030 che potrebbe rappresentare l’anno della definitiva transizione verso l’elettrificazione. Il passaggio alla nuova mobilità è iniziato da diversi anni ma negli ultimi mesi è stato rapidamente intensificato.

Mercedes, l’elettrico sarà l’unica priorità

Secondo quanto riportato dal magazine tedesco Automobilwoche, la Stella a tre punte sta accelerando il passaggio ai veicoli elettrici e questo significa che i motori a combustione interna saranno in gran parte eliminati entro la fine del decennio. Mancano le specifiche, ma ogni singola linea di modello è predisposta per offrire una variante elettrica. Anche gli ibridi plug-in verranno eliminati, con l’azienda concentrerà i propri sforzi su veicoli esclusivamente elettrici.

Al contrario di altre case automobilistiche, Mercedes sembrava non è pronta a impegnarsi in una tempistica specifica per dire addio ai propulsori tradizionali, ritenendo la domanda di motori a combustione interna dopo il 2030 sarà ancora elevata nei mercati che non dispongono di una solida infrastruttura di ricarica. Mercedes non è sola ad aver abbracciato questa visione visto che anche Audi sta adottando un approccio simile. Il mese scorso, la casa automobilistica ha rivelato i piani per eliminare gradualmente i motori a combustione interna entro il 2033, ma ha anche sottolineato che “l’interruzione della vendita di motori a combustione sarà infine decisa dai clienti e dalla legislazione”. Il marchio tedesco ha aggiunto che si aspetta di vedere una continua domanda di motori a combustione interna in Cina oltre il 2033, quindi alcuni modelli ICE potrebbero essere prodotti localmente dopo tale data. Secondo il magazine tedesco Mercedes potrebbe presentare il nuovo piano strategico entro la fine di luglio, con la società che per ora ha rifiutato  di commentare.

Fonte: formulapassion.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *