Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Medvedev e Hurkacz in finale ad Halle: è caccia al primo il titolo della stagione

In semifinale il numero 1 supera Otte 7-6 6-3, annullando un set point. Il polacco rimonta lo svantaggio di un set alla mina vagante Kyrgios e si impone 4-6 7-6 7-6

Sarà caccia al primo titolo stagionale per Daniil Medvedev ed Hubert Hurkacz, domani in finale all’Atp 500 di Halle. Il numero uno della classifica mondiale ha confermato lo stato di forma delle ultime settimane imponendosi in un’ora e 37 minuti sul giocatore di casa Oscar Otte (n. 51 Atp). Nel parziale di avvio il russo, in svantaggio per 3-5, ha annullato un set point rimandando tutto al tie-break, prima di chiudere con il punteggio di 7-6(3) 6-3. “Ho commesso troppi errori, non sono partito bene”, ha ammesso nel post-gara Medvedev. “Tuttavia, sono riuscito a cambiare le cose entro la fine del primo set. Durante il tie-break ho iniziato a sbagliare di meno, a giocare in modo più aggressivo e ad ottenere profondità. Nel secondo poi ho trovato maggiore continuità ed è stato sufficiente un break per chiudere”. Per il moscovita, in Germania si tratta della seconda finale consecutiva dopo quella persa ad Hertogenbosch la scorsa domenica contro l’olandese Tim Van Rijthoven. “Non ho giocato bene ad Halle l’anno scorso, quindi sono felice di essere riuscito ad alzare il livello in quest’occasione”, i ricordi dell’uscita all’esordio nel 2021. “Amo giocare sull’erba, sto dimostrando a me stesso di essere capace di arrivare fino in fondo ad eventi così importanti. Non vedo l’ora che arrivi domani”.

L’ALTRA SEMIFINALE

—  

Dall’altro lato del campo domani Medvedev troverà il quinto favorito del tabellone Hubert Hurkacz, che ha rimontato lo svantaggio di un set all’australiano Nick Kyrgios, eliminato per 4-6 7-6(2) 7-6(4), al termine di 2 ore e 3 minuti di partita. In un match dominato dai servizi, a fare la differenza è stato il rendimento di Hurkacz nel parziale decisivo, dove ha totalizzato il 92% di punti vinti con la prima. Magra consolazione per Kyrgios il fatto di non aver mai perso la battuta, toccando inoltre quota 30 con gli ace (27, invece, quelli di Hubi). Per Hurkacz si tratta della quinta finale in carriera a livello Atp e della prima stagionale.

PRECEDENTI

—  

Fra Medvedev ed Hurkacz si tratterà del quinto scontro in carriera. I precedenti registrano due vittorie per parte, con il polacco che si è aggiudicato l’ultimo scontro diretto, andato in scena sul veloce di Miami in occasione dei quarti di finale (7-6 6-3, il punteggio). Ad Hurkacz è andato anche l’unico precedente su erba, disputato nel 2021 in occasione degli ottavi di finale di Wimbledon. 2-6 7-6(2) 3-6 6-3 6-3, lo score al termine di cinque lottati set.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *