Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Maserati svela la sua nuova supercar

La nuova Maserati MC20 è stata presentata al mondo a Modena il 9 settembre durante l’evento “MMXX: Time to be audacious” ed è senza dubbio la Maserati che tutti aspettavamo. Il suo nome si spiega così: MC per Maserati Corse e 20 per il 2020, anno della sua prima mondiale e inizio della nuova era del marchio.

È un’auto dall’incredibile efficienza aerodinamica, con anima sportiva. Il nuovo motore Nettuno, un V6 in grado di sprigionare 630 cavalli e 730 Nm di coppia, eroga un’accelerazione 0-100 in meno di 2,9 secondi e una velocità massima 325 km/h. Un motore che segna il ritorno di Maserati a produrre motori propri dopo una pausa di oltre 20 anni, dal momento che la storica collaborazione tra i due marchi è ormai terminata.

L’MC20 è un’auto estremamente leggera, sotto i 1.500 kg, e grazie alla sua potenza è la migliore della categoria per rapporto peso/potenza. Un primato ottenuto grazie all’utilizzo di materiali di prima scelta, sfruttando tutte le potenzialità della fibra di carbonio, senza rinunciare al comfort.

Nettuno è il V6 biturbo dell’MC20, un vero e proprio gioiello tecnologico, che mette a disposizione la tecnologia MTC (Maserati Twin Combustion), l’innovativo sistema di combustione sviluppato Casa, sulle strade del mondo. La nuova auto del Tridente incarna l’eccellenza italiana. L’MC20 è stata progettata a Modena e verrà costruita nello stabilimento di Viale Ciro Menotti. La nuova linea di produzione è pronta per entrare in azione. Il progetto MC20 è stato realizzato in circa 24 mesi, con il coinvolgimento di un team di ingegneri del Maserati Innovation Lab.

maserati mc20

Fonte: Ufficio Stampa Maserati

Il filo conduttore del design è l’identità storica del marchio, con tutta l’eleganza, le prestazioni e il comfort, parte integrante del suo patrimonio genetico. L’attenzione ai dettagli ha portato all’ideazione di un’auto dalla spiccata personalità e dalle forme inconfondibili. Le porte sono belle ma anche funzionali, poiché migliorano l’ergonomia dell’auto e permettono un accesso ottimale da e verso la cabina.

Una volta all’interno dell’abitacolo, l’autista è sempre al centro e nulla deve distrarlo dall’esperienza di guida sportiva. Ogni componente ha uno scopo ed è completamente orientato al guidatore. Forme semplici, pochissimi spigoli vivi e minime distrazioni. Due schermi da 10 pollici: uno per l’abitacolo e l’altro per il Maserati Touch Control Plus.

La nuova MC20 sarà sempre connessa al programma Maserati Connect. Per il lancio, la Casa ha sviluppato anche sei nuovi colori, quali Bianco Audace, Giallo Genio, Rosso Vincente, Blu Infinito, Nero Enigma e Grigio Mistero. Forte è il richiamo al Made in Italy, all’identità italiana e al territorio. Sia visivamente che concettualmente, ci sono forti riferimenti alla MC12, l’auto che ha segnato il ritorno di Maserati nel 2004. La produzione della nuova MC20 inizierà alla fine dell’anno, gli ordini sono già aperti.

Fonte: motori.virgilio.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *