Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Maserati MC20 Cielo, ecco la spider del Tridente: veloce, elegante e hi tech

Presentata la versione scoperta della supercar modenese: tetto in vetro retrattibile per guardare il cielo a 320 km/h

Giacomo Ruben Martini

La supercar della rinascita Maserati ora si guida anche con il vento fra i capelli. Presentata a Modena la Cielo, variante spider della MC20, che quasi due anni fa ha inaugurato un percorso di rinnovamento del marchio, sia tecnologico che di gamma, poiché ha riportato Maserati nel mercato delle supercar a motore centrale. Protagonista, oggi come allora, il telaio monoscocca in carbonio e il V6 biturbo da 630 cavalli denominato Nettuno, uno dei motori dalla potenza specifica più alta mai prodotti.

Gemelle eterozigote

—  

Sebbene la linea possa sembrare pressoché invariata, sono molti gli elementi che differiscono dalla variante hardtop. Il cambiamento più evidente è chiaramente nella zona del tetto e del cofano motore, che non è più trasparente: la MC20 rinuncia alla copertura del motore che riprende gli elementi del tridente Maserati, ma in compenso guadagna un tetto vetrato dotato di una pellicola a cristalli liquidi, che consente di filtrare la luce elettronicamente attraverso un comando touch presente nell’infotainment. Inoltre, il tetto si ripiega elettronicamente in 12 secondi, senza sottrarre spazio al baule: Maserati dichiara una capacità di carico invariata rispetto alla MC20. Infine, la linea del tetto è più alta di venti millimetri: una differenza difficile da riscontrare a occhio nudo e che, secondo gli ingegneri Maserati, non si sentirà alla guida.

TECNICA

—  

Rispetto alla variante coupé, il peso inevitabilmente aumenta per poter assicurare la dovuta rigidità torsionale, anche se in questo caso il la presenza del telaio in carbonio ha permesso di limitare gli interventi. Dunque, nel caso della MC20 Cielo, l’ago della bilancia si sposta di soli 65kg. Anche l’aerodinamica ha subìto una serie di interventi, soprattutto nella zona posteriore: le prese d’aria del vano motore sono state riposizionate per mantenere invariata la resistenza dell’auto, mentre sono stati predisposti nuovi tagli sui parafanghi laterali per massimizzare l’estrazione dell’aria, sfruttando il flusso che passa sopra i parafanghi e mantenendo invariata l’efficienza aerodinamica dello spoiler. Il motore, tuttavia, è invariato: si tratta del Nettuno, il V6 di 90° biturbo da 3 litri di cilindrata, che eroga 630 cavalli a 7500 giri/minuto e ben 730 Nm di coppia a partire da 3000 giri/min, con una potenza specifica di 210 cavalli/litro, a un passo dal record assoluto. E che nonostante ciò, rispetta le ultime normative vigenti in ambito di emissioni anche senza start&stop o elettrificazione, che per la MC20, va ricordato, arriverà più tardi e sarà completa.

Le altre novità

—  

Il lancio della Cielo è stato per Maserati l’occasione di introdurre le novità del model year 2023 della MC20. Sono stati perfezionati i sistemi di sicurezza attiva già disponibili sulla coupé e ne sono stati introdotti di nuovi: ci riferiamo al sistema di frenata automatica, il rilevatore di segnali e la telecamera a 360°. Modifiche anche negli interni, dove debutta un nuovo manettino con un rotore che integra un touch screen, che va a sostituire il tasto retroilluminato per il controllo degli ammortizzatori. Oltre alla nuova dotazione di serie, debutttano nuovi cerchi diamantati il cui elemento chiave è la XX (venti, in numeri romani) e nuove colorazioni, fra cui la vernice tristrato denominata Acquamarina della serie speciale di lancio, la PrimaSerie. Questa edizione, che sarà prodotta in 65 esemplari, si distingue per il trattamento riservato dal reparto speciale Fuoriserie. Per accaparrarsene uno, bisognerà aggiungere centomila euro in più rispetto al prezzo della MC20 Cielo, il cui prezzo sarà intorno ai 270mila euro.

SCHEDA TECNICA

—  

Motore: 2.991 V6 di 90° biturbo

Potenza: 630 Cv a 7.500giri/min  

Coppia: 730 Nm fra 3.000 e 5.500 giri/min

Trasmissione: trazione posteriore, cambio a doppia frizione a 8 rapporti

Accelerazione: 0-100 km/h in 3 secondi 0-200 km/h in 9,2 secondi 

Velocità max: oltre 320 km/h

Dimensioni:  lunghezza 467, cm larghezza 217 cm, altezza 122 cm, passo 270 cm 

Peso: a secco 1.540 kg a secco

Prezzo: circa 270.000 euro

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *