Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Mascherina obbligatoria in auto: il nuovo Dpcm farà chiarezza

Nelle prossime ore il Consiglio dei Ministri varerà il nuovo Dpcm  che dovrebbe confermare l’estensione a tutto il territorio nazionale dell’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto.

Ma l’uso della mascherina in auto come sarà regolamentato? Molti si chiedono infatti come ci si dovrà comportare in auto che è un luogo chiuso, quindi con rischio di contagio elevato.

Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute (Pd) a Rai Radio1 ha spiegato che: “Le mascherine non sono previste quando si è lontano dagli altri, per esempio se va in campagna, in giardino, nel proprio orto, a camminare nei boschi, in spazi desolati, se sì è in bici, in moto e in auto da soli o con i propri congiunti. Se invece si è in luoghi chiusi, in palestra, in auto con gli amici, per strada con persone vicine e all’aperto insieme ad altre persone, allora le mascherine vanno indossate“.

In auto con o senza congiunti

Quindi per quanto riguarda l’auto: l’orientamento sembra quello di distinguere se il passeggero è convivente o meno. In caso di conviventi in auto non vi sarà l’ obbligo di indossare la mascherina e nessun distanziamento sociale all’interno dell’autovettura. Diverso se in auto dovremo trasportare amici o parenti: in tal caso nessuno potrà accedere al sedile anteriore accanto al guidatore e si potranno trasportare solo due passeggeri con obbligo di mascherina.

Obbligo di mascherina su auto di Uber

Anche Uber, il servizio di trasporto automobilistico privato, dopo diverse segnalazioni degli autisti riguardo a passeggeri che salgono in auto privi di mascherina o copertura al viso ha deciso di implementare la tecnologia “Mask Verification”. Questa tecnologia di sicurezza era stata introdotta per verificare che autisti e corrieri indossassero la mascherina scattandosi un selfie. Chi non la indossava non poteva iniziare il servizio. Una novità attivata a maggio in diversi Paesi, tra cui anche l’Italia.

Uber ha deciso ora di implementare la tecnologia “Mask Verification” anche ai clienti. ”Indossare la mascherina – è ormai condiviso dalla comunità scientifica – può aiutare a rallentare la diffusione del Covid-19. Da oggi Uber adotta così la regola “Niente mascherina Niente Corsa” anche per passeggeri, oltre che per i conducenti”.

Fonte: motori.virgilio.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *