Viva Italia

Informazione libera e indipendente

MARCO TOGNI E EMANUELE PRIGNACCA: “MONTICHIARI CAPITALE DEI MOTORI”

Il sindaco e l’esponente del Club HRC Fascia d’Oro Montichiati a TempoRadio

Il diciannovesimo secolo era iniziato da poco, quando Arturo Mercanti portò e realizzò a Montichiari l’idea di fare un autodromo.

Non solo auto, ma anche moto e addirittura competizioni di aerei furono quindi, ciò che riempì l’aria del rombo di motori.

“Non è colpa di Monza, fu Mercanti che poi decise di portare tutto là” dice il sindaco monteclarense, Marco Togni, raccontando di avere avuto un incontro col proprio collega monzese, che l’anno prossimo festeggerà la stessa ricorrenza che si celebra in questi giorni a Montichiari.

Cento anni fa si disputò infatti il primo Gran Premio d’Italia, un anno dopo, fu portato nella città brianzola.

Montichiari ospitava il primo circuito, lungo ben diciotto chilometri, con la prima parabolica d’Europa.

Assieme al sindaco, Emanuele Prignacca, del Club HRC racconta la storia delle competizioni motoristiche e illustra ciò che sarà fatto in questi giorni, con la partecipazione di personalità importantissime nel mondo delle corse, quale è Renè Arnoux.

Togni e Prignacca parlano di Ferrari, Bugatti e altri nomi notissimi, non solo in quanto appartenenti a case automobilistiche, ma anche ai piloti e al tempo stesso meccanici, che le fondarono.

Ripercorrono quella che è la storia di uno sport che col tempo si è diversificato, specializzato ma soprattutto evoluto. Qualcosa che va oltre la competizione, qualcosa che diventa cultura e leggenda.

Esegui

Fonte: ilgazzettinonuovo.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *