Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Marchionni riaccende i motori del Novara, la società va a caccia di altri innesti

La mini ripresa è fissata per oggi. Azzurri in campo alle 14,30 dopo cinque giorni di festa per ricaricare le batterie. Il ritorno al Piola non sarà però una tirata unica fino al 9 gennaio, quando riprenderà il campionato. Al Novara avevano stabilito già prima del Natale di concedere altri due giorni liberi alla squadra sabato (Capodanno) e domenica.

La routine vera e propria riprenderà dunque lunedì prossimo con i preparativi per la trasferta con il Derthona, ultimo appuntamento del girone di andata che gli azzurri chiuderanno da campioni d’inverno. Nel frattempo il club dovrà definire le mosse di mercato. Non ci si aspetta certo una rivoluzione dopo i risultati super della prima metà di stagione.

«Cercheremo di individuare un esterno classe 2003 – conferma il presidente Massimo Ferranti -. Paglino si sta dimostrando molto forte, per cui la ricerca non è dettata da alcun dubbio sulle sue qualità, ma dal fatto che sia sempre meglio avere un’alternativa in quel ruolo».

Raul Bertarelli, consulente di Ferranti, è al lavoro sui possibili profili da valutare nei prossimi giorni. L’eventuale nuovo innesto potrebbe infatti arrivare dalle giovanili di un club professionistico, visto che a gennaio si aprono le trattative con le tre categorie superiori.

Bisognerà anche definire il futuro di altri due classe 2003 della rosa di Marchionni che in questi mesi hanno trovato meno spazio: il laterale svizzero Rilind Muhaxheri e l’esterno offensivo o seconda punta Federico Capone, ingaggiato in prestito dall’Avellino. Non è esclusa anche un’ulteriore partenza a centrocampo dopo la rescissione con Mario Pugliese, passato al Casale.

L’attenzione resta rivolta a Mirko Bortoletti, convocato però rimasto in tribuna nelle ultime due partite con Gozzano e Chieri. Con l’arrivo di Mohamed Laaribi e in seguito di Alessandro Di Munno si sono ridotti i posti disponibili. Il presidente Ferranti continua inoltre a ribadire la piena fiducia nella conferma di Dardan Vuthaj, un nome su cui per forza di cose diversi club faranno un pensierino in queste settimane.

Il Vicenza ultimo in classifica in Serie B non ha ancora compiuto passi ufficiali con un’offerta, mentre il vertice del club azzurro ripete che l’attaccante rimarrà a Novara almeno fino al termine del campionato. —

Fonte: lastampa.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *