Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Maneskin, Matteo Salvini e il post social: “Vergogna”. Cosa non torna, l’indecente complotto sinistro


Sullo stesso argomento:


Dalla vergogna francese contro i Maneskin alla vergogna italiana contro Matteo Salvini, il passo è brevissimo. La rockband romana vince a sorpresa l’Eurovision Song Contest con quella Zitti e buoni che aveva già messo a ferro e fuoco il Festival di Sanremo lo scorso marzo, sbaragliando la concorrenza all’Ariston. I francesi, arrivati secondi, non la prendono bene visto che il trionfo arriva con la giuria popolare che ribalta l’esito del televoto. Così, forse per vendetta forse solo per “rosicamento”, sui social diventa virale un post in cui il frontman Damiano David è ritratto a capo chino sul tavolino, accusato di “sniffare cocaina”, Monta lo scandalo, migliaia di transalpini chiedono la squalifica del gruppo italiano. Tutto falso, lo si scoprirà più tardi. 

Più o meno contemporaneamente, inizia a girare sui social anche lo screenshot di un post di Salvini, in cui il leader della Lega prende posizione proprio contro i Maneskin, condividendo la foto incriminata della presunta “pippata”: “Fare uso di droghe in diretta davanti milioni di bambini? è questo il messaggio che questi signori applauditi dalla sinistra vorrebbero trasmetterci? Robe da matti! Io dico VERGOGNA!“. 

I Maneskin come Materazzi con Zidane? Vincono ed entrano in sala stampa così: francesi umilaiti due volte, cala il gelo | Video

Video su questo argomento

Qualcosa non torna, anche perché tutto si può dire dei disimpegnatissimi Maneskin tranne di essere un gruppo “di sinistra”. E così si mettono al lavoro i cacciatori di fake news di Bufale.net. Dopo aver accertato che Damiano non stesse facendo uso di droga, ma semplicemente sgombrando il terreno dai cocci di vetro di un bicchiere rotto dal compagno di band Thomas (versione confermata dallo stesso cantante in una surreale conferenza stampa), gli esperti precisano che anche il presunto post di Salvini è una bufala, appunto. Fatta per screditare non i Maneskin, però, ma lo stesso Salvini, che finisce nel tritacarne social da diverse ore schierato in modalità “Mondiale di calcio 2006” a favore della band romana. E sì, stavolta, lo zampino di qualche sinistro potrebbe centrare eccome.

comments powered by Disqus.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *