Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Mandzukic si ritira: “Scritta storia dello sport croato”. La lettera del campione

Una lunga lettera a un Mario ancora bambino, la foto di un paio di scarpette da calcio e una decisione: stop col calcio. A 35 anni, reduce da un’esperienza con più ombre che luci al Milan nella seconda parte della scorsa stagione, Mario Mandzukic si ritira. Lo fa dopo aver vestito maglie come quelle di Dinamo Zagabria, Wolfsburg, Bayern Monaco, Atletico Madrid e Juventus, e un palmares da fare invidia, con svariati titoli nazionali fra Croazia, Germania, Spagna e Italia, una Champions e un Mondiale per club vinti coi bavaresi, senza dimenticare la finale raggiunta a Russia 2018 e poi persa contro la Francia.

“Caro piccolo Mario – scrive – Quando metterai per la prima volta queste scarpe, non potrai neanche immaginare quello che vivrai nel calcio. Segnerai gol sui più grandi palcoscenici, vincerai i trofei più importanti con i club più grandi, rappresenterai con orgoglio la tua nazione e darai una mano a scrivere la storia dello sport croato. Avrai successo, perchè sarai circondato da belle persone: compagni di squadra, allenatori, tifosi, familiari, agenti e amici che ci saranno sempre per te. E tu sarai loro per sempre grato. Ma soprattutto avrai successo perchè darai sempre del tuo meglio, che alla fine sarà quello che ti renderà più orgoglioso”.

“Ti sacrificherai tanto ma saprai che ne sarà valsa la pena perchè vivrai momenti incredibili. E riconoscerai il momento di ritirarti, di mettere queste scarpe in un armadio e non avrai rimpianti. Il calcio sarà sempre parte della tua vita ma guarderai avanti, a un nuovo capitolo. Goditela”.

E poi un simpatico ps: “Se ti capita di giocare contro l’Inghilterra ai Mondiali, fatti trovare pronto al minuto 109”, il riferimento al gol con cui ha deciso ai supplementari la semifinale di Russia 2018. ITALPRESS

© Riproduzione riservata

Fonte: gds.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *