Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Maltempo, vento e grandine spazzano il Bresciano: segnalazioni di danni

L’allerta arancione era stata prevista proprio a partire dal tardo pomeriggio di oggi per la fascia prealpina e per i laghi bresciani.

E il maltempo non si è fatto attendere: grandine e vento forte hanno spazzato un’ampia fascia della nostra provincia con notevole intensità, anche se la perturbazione pare essersi spostata rapidamente da ovest verso est.

Le prime segnalazioni di danni giungono da Chiari come da Provaglio d’Iseo, da Edolo come (e soprattutto) dalla città: in particolare sarebbero cadute diverse piante. Tra gli episodi più significativi quello dell’albero crollato al Villaggio Sereno, in via Undicesima, che al momento sarebbe inagibile proprio per la presenza dell’alto fusto per la via.

Villaggio Sereno, un albero precipitato a ridosso di una casa

Il vento ha anche scoperchiato parte del cinema-teatro dell’oratorio, con lastre di metallo finite in strada, proprio mentro nella vicina struttura parrocchiale era in corso un evento.

Fortuna ha voluto che l’ondata di maltempo sia giunta di domenica, giorno in cui le scuole sono chiuse: alla Volta, infatti, particolare allarme ha suscitato il crollo di parte delle coperture degli spogliatoi del campo sportivo, scagliate dal vento proprio nel cortile dell’asilo, dove è rimasta danneggiata anche parte della cancellata, proprio a ridosso della struttura scolastica.

Tra le situazioni più critiche, la caduta di un albero a Fornaci, dove a lamentarsi per la presunta pericolosità già segnalata di quella pianta e di quelle vicine è il locale Comitato spontaneo, che posta lo scatto che vi proponiamo sulla propria pagina Facebook.

Fornaci: l’albero che si è schiantato su un cassonetto dello sporco – Foto tratta dalla pagina Facebook del Comitato spontaneo Fornaci

Sempre in città, segnalazioni di danni giungono anche da via Codignole – dove si sarebbe staccato parte del cornicione di un palazzetto – e dalla vicina via Malta, che sarebbe in parte inagibile per la presenza di più piante abbattute.

Cornicione crollato in via Codignole, in città – © www.giornaledibrescia.it

I chicchi di grandine sono caduti con violenza e intensità anche verso il Garda per una manciata di minuti. L’intensità della grandine ha colpito con particolare insistenza su alcune zone della Valsabbia. Risulta decisamente eloquente l’immagine scattata a Nozza di Vestone: un orto si è salvato solo grazie alla provvidenziale rete posta a protezione delle colture, che dopo il passaggio del fortunale, appare piegata dall’enorme peso della massa di chicchi accumulatisi in pochi minuti.

Nozza di Vestone: orto salvato dalla grandine solo grazie alla rete che ha fatto il pieno di chicchi – © www.giornaledibrescia.it

I Vigili del Fuoco hanno in breve ricevuto numerose chiamate di segnalazione per danni da maltempo in diverse aree della provincia.

Dalla Bassa giungono anche segnalazioni per i danni patiti dalle coltivazioni: nella foto inviata da un lettore di San Zeno, il mais flagellato dal forte vento. 

Mais distrutto al maltempo a San Zeno nello scatto di un lettore – © www.giornaledibrescia.it

  • Leggi qui il GdB in edicola oggi
  • Iscriviti alle newsletter del GdB. Per ogni tuo interesse, puoi avere una newsletter gratuita da leggere comodamente nella mail.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *