Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Maltempo oggi, in Sardegna e Basilicata allerta meteo arancione

Il maltempo non molla l’Italia, oggi allerta meteo arancione su Sardegna e Basilicata. Piogge e temporali sono attesi soprattutto sulla Sardegna, colpita ieri da violenti nubifragi, costati la vita ad un anziano. Nell’Isola la Protezione civile ha prorogato l’allerta maltempo con codice arancione per rischio idrogeologico su alcuni settori. A Cagliari, finita sott’acqua stamane in diversi quartieri, il sindaco Paolo Truzzu ha deciso la chiusura delle scuole: stesso provvedimento riguarderà gli istituti della Città metropolitana. L’amministrazione invita i cittadini a limitare al massimo gli spostamenti dalla propria abitazione. 

Allerta arancione anche per la Basilicata. Allerta gialla su settori di Piemonte, Lombardia, Toscana, Lazio, Sicilia e sull’intero territorio di Puglia e Calabria, dove dal primo mattino di oggi, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e locali forti raffiche di vento.  

UNA VITTIMA NEL SUD SARDEGNA 

Il violento nubifragio che si è abbattuto sulla Sardegna, e che ha coinvolto anche il Sulcis, ha provocato la morte di un 80enne a Sant’Anna Arresi, nella provincia Sud Sardegna. L’uomo sarebbe sceso dalla macchina e sarebbe stato travolto dall’acqua. Alcuni testimoni hanno segnalato quanto accaduto e sono scattate subito le ricerche. La macchina è stata trovata capovolta e qualche ora dopo i Vigili del Fuoco hanno scoperto il corpo dell’anziano. 

SCUOLE CHIUSE 

A Cagliari scuole chiuse, come disposto dal sindaco con un’ordinanza: “Il provvedimento -si legge nella nota diffusa dal comune- si rende necessario per consentire le verifiche sulla sicurezza degli stabili scolastici a seguito delle difficili condizioni meteo”. 

Il sindaco invita i cittadini a limitare al massimo gli spostamenti dalla propria abitazione in considerazione dello stato di diverse strade ancora allagate. Le squadre della Protezione civile stanno provvedendo alle operazioni deflusso delle acque e la Polizia Locale sta vigilando sulla sicurezza della circolazione stradale. Anche nell’abitato di Pirri si sono registrate forti criticità, nonostante la recente manutenzione delle caditoie e lo svuotamento delle vasche di laminazione. 

Fonte: lifestyleblog.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *