Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Maltempo in Liguria, a La Spezia esonda il fiume Vara: allagamenti e strade interrotte – Il video

Ore 19 – iscriviti alla newsletter e ricevi gli ultimi aggiornamenti nella tua casella.

Il maltempo colpisce la provincia di La Spezia con nubifragi e vento forte, fino a 70 chilometri orari. Esonda il fiume Vara in più punti provocando allagamenti e l’interruzione di strade provinciali . Diverse le frane tra le alture di Varese Ligure e Maissana. A rischio le abitazioni in prossimità del fiume che potrebbero essere sgomberate. Chiusa la strada provinciale della Ripa a Vezzano Ligure causa rischio del fiume Magra, che al momento però è ancora sotto controllo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l’economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it

Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Maltempo in Liguria, frane e allagamenti a Casarza e a Imperia: le immagini

next

Articolo Successivo

Caso Becciu, intrighi e dossier: lo scandalo finanziario è una resa dei conti tra prelati. E spuntano 700mila euro finiti in Australia

next

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *