Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Malagò: “Macchè baroni, il mondo dello sport è compatto”. Pronto documento contro il ministro Spadafora

“Il mondo dello sport è compatto da diverso tempo, ha sempre avuto delle percentuali elevatissime di condivisione sulla politica del Coni. Se su 75 membri del Consiglio nazionale, al massimo 10 su qualche situazione hanno espresso un’opinione diversa, la dice lunga su che tipo di numeri parliamo. Se c’è unanimità, questo non è avvenuto ieri ma da diverse settimane perché è interesse di tutti dimostrarla”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, tornando sulla giornata di ieri che ha portato all’approvazione unanime da parte dei presidenti federali di un documento che critica in molti punti l’attuale bozza (la decima?) del testo unico sulla riforma dello sport. Riguardo alle accuse del ministro dello Sport Spadafora secondo il quale “c’è una casta di baroni che si sente inattaccabile”, Malagò precisa: “Non penso, perché in quella griglia di soggetti coinvolti in consiglio nazionale c’è anche chi è al debutto, ma è vero anche che certe persone coinvolte in polemiche stanno al quinto o sesto mandato”. Riferimento a Barelli, attaccato direttamente dal ministro, ma Barelli non ha sfiduciato il n.1 del Coni: anzi, giovedì prossimo in Giunta e poi in Consiglio Nazionale il mondo dello sport sarà compatto al fianco di Malagò per bocciare questa riforma che non va avanti. “Sto lavorando come un matto per trovare una soluzione alle istanze che stiamo portando avanti, tenendo conto della realtà politica che stiamo vivendo e del momento storico, soprattutto con una legge delega aperta”, ha concluso Malagò parlando a margine di un evento al Coni.

Rai: Paola Ferrari torna a Novantesimo, la Domenica Sportiva a Volpi
Finalmente, a pochi giorni dall’inizio del campionato di serie A, dopo molte discussioni, Rai Sport ha deciso il palinsesto della prossima stagione sportiva. Nell’ordine di servizio del direttore Auro Bulbarelli è specificato che Dribbling viene affidato alla Rolandi, Novantesimo Minuto a Paolo Ferrari che lo aveva già condotto con buoni risultati in passato (“supervisione di Varriale con presenza in trasmissione”), la Domenica Sportiva a Volpi (con Civoli in supervisione), L’Altra Ds a Caruso-Mencarozzi, Lollobrigida resta a Tutta Rete, 90 del Sabato e la Giostra del Gol alla Carozzo. In Nazionale rimangono Rimedio (telecronista), Antinelli, Capaldi, Scarnati, Lollobrigida, team leader Varriale. L’ad della Rai, Fabrizio, ha firmato inoltre “il provvedimento di modifica della disposizione organizzativa DG/0011 del 24 gennaio 2003 autorizzando i Vicedirettori di Rai Sport ad effettuare presenze in video per peculiari esigenze di programmazione limitatamente alla stagione autunno/primavera 2020/2021”. Il cdr aveva chiesto chiarimenti al direttore Bulbarelli sul ruolo di Enrico Varriale, vicedirettore di Rai Sport con delega allo sport e che andava anche in video. Ora può farlo. Caso chiuso. Inoltre, la Rai ha preso i diritti in esclusiva dell’America’sCup di vela, grandissimo evento mondiale: sarà trasmessa in chiaro su Rai 2.

Fonte: repubblica.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *