Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Madre e figlio titolari della panetteria di Torre Mondovì trovati morti nel laboratorio forse per monossido di carbonio

Madre e figlio, titolari della panetteria Manuello a Torre Mondovì, sono stati trovati morti nel laboratorio mentre erano al lavoro. Ernesta Boglio e Bruno Manuello avevano 79 e 43 anni. Sarebbero stati intossicati da monossido di carbonio. A dare l’allarme stamane la figlia dell’anziana e sorella dell’artigiano poco prima delle 9 che era arrivata nella panetteria per collaborare al lavoro della giornata. Sono intervenuti l’équipe del «118», i vigili del fuoco e i carabinieri. 

Madre e figlio titolari della panetteria di Torre Mondovì trovati morti nel laboratorio forse per monossido di carbonio

La panetteria, l’unica di Torre Mondovì alla periferia del paese in via Umberto I, era ancora chiusa e alcuni clienti stavano aspettando di poter entrare nel negozio per gli acquisti della domenica. All’arrivo dei soccorsi il laboratorio era invaso dal fumo e questa circostanza fa presumere l’ipotesi che siano stati intossicati da monossido di carbonio probabilmente legato al malfunzionamento di un forno. L?anziana era priva di sensi su una sedia mentre il figlio a terra.

Madre e figlio titolari della panetteria di Torre Mondovì trovati morti nel laboratorio forse per monossido di carbonio

Madre e figlio sono stati portati all’esterno del locale dove immediatamente si è tentato di rianimare i due, ma ogni tentativo è stato vano.

«Una tremenda tragedia per tutto il paese – dice il sindaco di Torre Mondovì, Gianrenzo Taravello – Manuello è la panetteria storica del paese, portata avanti da due generazioni. Siamo profondamente addolorati per la morte dei due titolari. Ci stringiamo ai familiari in questo momento terribile. Il monossido purtroppo è un qualcosa che, in pochissimo tempo, non dà scampo».

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *