Viva Italia

Informazione libera e indipendente

M-Sport Ford Puma Rally1, l’ibrida plug-in da gara con 500 cavalli

La Puma Rally1 apre una nuova era di competitività all’insegna dell’elettrificazione. La rally car dell’Ovale Blu ha un motore ibrido di nuova generazione in grado di unire perfettamente le prestazioni di un motore turbo a benzina EcoBoost di 1,6 litri da 380 CV e 420 Nm con un sofisticato motore interamente elettrico da 100 kW e batteria da 3,9 kWh. Il sistema ibrido della Puma Rally1, che conta in totale più di 500 CV di potenza e 500 Nm di coppia, sfrutta i principi di funzionamento analoghi a quelli del motore EcoBoost Hybrid montato sul modello Puma da strada. Il motore sfrutta anche l’energia che normalmente viene dissipata durante la frenata e la marcia, con un picco massimo di rigenerazione in entrata di 30 kW. Questa energia viene immagazzinata nella batteria capace di alimentare il motore elettrico per garantire un potenziamento delle prestazioni fino a 100 kW per tre secondi, di cui approfittare ripetutamente durante le competizioni. Su asfalto, lo stacco 0-100 km/h è di 3,2 secondi. Il merito va anche alla sua dieta: M-Sport Puma Hybrid Rally1 pesa solo 1.260 kg. 

L’auto può anche usare il suo motore elettrificato per attraversare paesi, città, stazioni di servizio e aree selezionate tra le varie tappe, usando la sola energia elettrica. Il pacco batterie può essere ricaricato utilizzando una fonte di energia esterna nei punti di servizio dedicati – situati tra le tappe – con una ricarica di circa 25 minuti. Il sistema ibrido, del peso di 95 kg, ha un doppio raffreddamento ad aria e a liquido ed è racchiuso in un involucro ultraresistente in grado di sopportare l’impatto di detriti e forze di accelerazione in caso di incidente. Da sottolineare come anche il motore a combustione cambia fonte di energia. Da questa stagione, i concorrenti del FIA WRC Rally1 usano un carburante sostenibile al 100% di derivazione non fossile, che mescola elementi sintetici e bio-degradabili.

Micky’s Jump in località Pattada in Sardegna

“Si apre una nuova era per le auto che partecipano al WRC, caratterizzata dai più significativi progressi tecnologici mai visti. L’introduzione della tecnologia ibrida implica una potenza delle auto ancora maggiore, oltre a portare in pista motori modellati su quelli delle loro controparti da strada,” ha affermato Malcolm Wilson, OBE, Managing Director di M-Sport.

Uno degli aspetti più affascinanti del WRC nel corso degli anni è stato il chiaro legame tra le auto da rally ad altissime prestazioni e le loro equivalenti da strada“, ha detto Mark Rushbrook, Global Director Ford Performance. “Ecco perché è così importante che questa nuova era del WRC rifletta il passaggio del nostro settore all’elettrificazione. In Ford, siamo totalmente impegnati in un futuro elettrificato e utilizzare M-Sport Ford Puma Hybrid Rally1 nelle condizioni più difficili, ci aiuterà a sviluppare propulsori elettrificati ancora più emozionanti per i nostri clienti“.

Fonte: wired.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *