Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Lubrificante Texaco Delo per motori heavy-duty con specifica Volvo VDS-5

Arriva la specifica Volvo VDS-5 per il lubrificante Texaco Delo per motori diesel heavy-duty 400 XSP-FA SAE 5W-30. La specifica sia aggiunge a quelle che il prodotto Texaco Delo ha già ricevuto da parte di altri costruttori, tra cui Mercedes Benz, Cummins, Renault e Ford.

Il lubrificante Texaco Delo 400 XSP-FA SAE 5W-30 è sviluppato specificamente per migliorare i consumi, garantire un’eccellente protezione dall’usura con intervalli estesi di cambio carica e assicurare al motore una vita utile ottimale. Contraddistinto dalla tecnologia Isosyn, che utilizza un’additivazione avanzata Low SAPS per soddisfare le normative Euro VI, Texaco Delo 400 XSP-FA SAE 5W-30 è sviluppato per assicurare protezione ai motori che soddisfano le norme GHG 17 ed EPA 2010 sulle emissioni, utilizzati su camion stradali che impiegano carburanti diesel a bassissimo tenore di zolfo.

Lubrificante Texaco Delo per motori heavy-duty

Lubrificante Texaco Delo per motori diesel heavy-duty 400 XSP-FA SAE 5W-30

L’impegno di Texaco Delo per i motori heavy-duty di ultima generazione

Formulato per applicazioni su motori di ultima generazione, dotati di Scr (qui la nostra inchiesta sull’evoluzione dell’Scr in ambito truck), Dpf e ricircolo dei gas di scarico (Egr), il lubrificante migliora i consumi fino all’1,3 percento rispetto ai lubrificanti SAE 15W-40, grazie alla combinazione di bassa viscosità e sistemi avanzati di additivazione.

SEMPRE DA TEXACO DELO: LUBRIFICANTE CON SPECIFICA MERCEDES BENZ

Lubrificante a bassa viscosità

Texaco Delo 400 XSP-FA SAE 5W-30 è, infatti, un lubrificante a bassa viscosità sviluppato con oli di base sintetici. Come tale, favorisce la protezione dall’usura negli avviamenti a freddo per tutti quei motori che operano a temperature sotto lo zero. Include, inoltre, avanzate tecnologie di additivazione con detergenti e disperdenti, sviluppate per il controllo dell’usura e la dispersione della fuliggine, contribuendo così a mantenere puliti le fasce elastiche, le teste delle valvole e i colletti del pistone.

Fonte: dieselweb.eu

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *