Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Lombardia, documenti falsi a foreign fighter: sette arresti




L’operazione, compiuta a Milano e in altre città lombarde, prende le mosse da un blitz antiterrorismo del dicembre 2019 su una possibile pianificazione di attentati in Europa

L’indagine è coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo della Procura della Repubblica di Milano ed è stata condotta dalla Digos, con il supporto della Direzione Centrale Polizia di Prevenzione, dell’European Counter Terrorism Centre di Europol e dalla guardia di finanza.

L’operazione, denominata “The Caucasian Job”, nasce dagli approfondimenti avviati a seguito di un blitz compiuto dalle autorità austriache. Nel mirino degli investigatori è stato segnalato, in particolare, un collegamento con l’autore dell’attentato di Vienna del 2 novembre 2020.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *