Viva Italia

Informazione libera e indipendente

L’Olimpica riaccende i motori: ripresi gli allenamenti per il campionato di serie B

Finalmente in palestra: è’ iniziata questa settimana la preparazione della Gs Olimpica Avellino allenata da coach Domenico Amodeo. Per i giovani atleti biancoverdi questo è stato il primo contatto con la palestra comunale dopo lo stop causato dall’emergenza Coronavirus e dai susseguenti dpcm che ha costretto la Fipav a far slittare l’inizio dei campionati al 23 gennaio.

Il campionato sarà diviso in due fasi: nella prima fase i gironi di Serie B, attualmente composti da 12 squadre, verranno suddivisi ciascuno in due sottogironi da 6 squadre. Le squadre inserite nei sottogironi si affronteranno tra loro in partite di andata e ritorno: in totale ogni squadra giocherà 10 partite. L’Olimpica in questa prima fase è stata inserita nel gruppo H2 insieme alle compagini campane della Tya Marigliano, Indomita Salerno, Shedilpharma Massa, Ischia Pallavolo e la Sacs Team Volley World Napoli. Nella seconda fase, le 12 squadre di ogni girone si riuniranno nuovamente in un unico raggruppamento. In questa fase, si incontreranno solo le squadre che non si sono ancora affrontate nella prima fase, e verranno disputate gare di sola andata: 3 in casa e 3 fuori casa per ciascuna squadra. Al termine di questa fase verrà stilata una classifica comprensiva di tutte le 12 squadre del girone. Grazie al nuovo format si manterrà la possibilità di disputare i play off, spostandone la conclusione al mese di giugno 2021.

La società guidata da Pasquale Gengaro, salvo spostamento o slittamento da parte della federazione, farà il suo esordio in trasferta il 23 gennaio a Marigliano per poi disputare la prima partita in casa il week-end successivo contra la compagine dell’Ischia Pallavolo.

Da questa settimana il coach biancoverde è a lavoro sia sulla parte fisica che tecnica cercando di dosare al meglio i carichi di lavoro al fine di evitare infortuni. E’ stata una settimana importante in cui hanno mostrato la voglia che c’era nel ritornare a fare lo sport tanto amato.

A spiegare le difficoltà iniziali è coach Domenico Amodeo: “Dopo 50 giorni di pausa forzata finalmente abbiamo ripreso gli allenamenti in palestra. Avevamo iniziato bene il periodo di fine agosto – inizio settembre con una quarantina giorni di allenamento tra palestra e pesi in cui avevamo raggiunto un obbiettivo abbastanza interessante ma purtroppo lo stop ci ha portato a perdere tutto il lavoro fatto. Abbiamo lavorato in smart Working con il nostro preparatore, Mario Petruzzo, ma il problema è che è venuta meno la gestualità tecnica con i palloni. Adesso abbiamo ripreso cercando di farci trovare pronti per la prima di campionato”.

Il mister biancoverde è chiaro sugli obbiettivi stagionali: «Il nostro obbiettivo è quello di far crescere il gruppo che è molto giovane. Abbiamo quasi tutti ragazzi di Avellino con l’aiuto di qualche giocatore esperto che ha sposato il nostro progetto. Il nostro intento è di giocarcela con tutte cercando di crescere di settimana in settimana. Inizieremo con una gara difficile a Marigliano contro una squadra che ambisce a lottare per i play off».

Fonte: orticalab.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *