Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Lo sport subito nel mirino del Comitato Tecnico Scientifico: «Limitare gli eventi di massa»

Una prima soglia di allarme non è ancora scattata, ma l’aumentare rapido dei contagi ha fatto sì che il Comitato Tecnico Scientifico abbia di nuovo posto l’attenzione su tutte quelle situazioni che prevedono un certo livello di aggregazione, come fiere, eventi pubblici e anche le manifestazioni sportive.

Eventuali decisioni verranno prese solo la prossima settimana, quando sarà pubblicato il nuovo dpcm, ma stando alle prime indiscrezioni potrebbero essere gli eventi al chiuso (in stadi coperti e palazzetti), i primi a veder rimodulato l’accesso del pubblico agli impianti.

Al momento il Comitato Tecnico Scientifico non ha infatti parlato di un possibile blocco dell’attività sportiva (la pratica di quest’ultima rappresenta infatti uno dei rarissimi casi in cui non è obbligatorio indossare la mascherina), ma eventuali restringimenti dei lacci sull’accesso ai principali eventi (1000 persone all’aperto, mentre al chiuso dipende dalle singole regioni: in Lombardia il limite massimo è, attualmente, di 700 spettatori), potrebbero presto arrivare.

Fonte: varesenoi.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *