Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Lo sport elpidiense piange Fratini pioniere del ciclismo e del basket


Lo sport dal massimo profilo umano e civile ha perso Paolo Fratini. Lo ha perso soprattutto il ciclismo, di cui era decano e memoria storica. Il dirigente illuminato e promotore immaginifico se n’è andato alle 14 di ieri, nella propria abitazione, circondato dall’affetto dei suoi cari. Lascia la moglie…

Lo sport dal massimo profilo umano e civile ha perso Paolo Fratini. Lo ha perso soprattutto il ciclismo, di cui era decano e memoria storica. Il dirigente illuminato e promotore immaginifico se n’è andato alle 14 di ieri, nella propria abitazione, circondato dall’affetto dei suoi cari. Lascia la moglie Alma, le figlie Erika e Moira. Paolo avrebbe tagliato il traguardo degli 82 anni il prossimo 10 giugno. I funerali verranno celebrati oggi, alle 16,30, nella chiesa della parrocchia SS. Annunziata. Minato da una grave malattia, Fratini l’ha sostenuta con la dignità di sempre, in pieno riserbo. Anche pioniere del basket (già cestista nella formazione S.Crispino), aveva particolarmente inviato innumerevoli iniziative a canestro nel mondo delle due ruote, quale ragioniere-imprenditore avanguardista e intuitivo (sapendo soprattutto ‘leggere’ il valore delle persone, da sostenere e indirizzare). Primo marchigiano ad entrare nel Consiglio nazionale della Federciclismo, uomo Coni, aveva spaziato in tutte le contrade della pedivella, quando ‘globalizzazione’ e ‘pluridisciplinarità” non esistevano in nessun dizionario. Il Gran Premio Capodarco era la sua creatura privilegiata (“Perno essenziale dell’Internazionale” sottolinea patron Gaetano Gazzoli). “Abbiamo mosso i primi passi insieme, negli anni Settanta” ribadisce Demetrio Iommi, presidente della Continental marco-veneto-toscana Work Service – Marchiol – Vega con sede ufficiale a Montappone. Numerosi i messaggi di cordoglio alla famiglia, che ringrazia commossa.

u. m.

Fonte: ilrestodelcarlino.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *