Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Lo sport è inclusione: il progetto CorRete… Senti che goal

corRete calcio bambini inclusione

L’esperienza del progetto “CorRete… Senti che goal!”, realizzato da FC Lonate Ceppino in partenariato con le cooperative sociali Baobab e L’Arca con la collaborazione di  RealEyes Sport ASD di Daniele Cassioli, arriva il suo epilogo finale con un grande pomeriggio di festa, sport, inclusione e divertimento per grandi e piccini: l’appuntamento è per domenica 26 settembre alle ore 15 al centro sportivo di via Avis 1, a Lonate Ceppino, preceduto alle 11.30 da una breve conferenza.

corRete calcio bambini inclusione

“Desideriamo raccontare il modello multidisciplinare sperimentale del progetto che ha generato un impatto significativo nella dimensione delle autonomie di movimento di 10 bambini con disabilità visiva che rappresentano un’esperienza realmente inclusiva con i pari normovedenti”, spiegano i promotori.
CorRere Senti che goal! è un percorso di avvicinamento all’attività sportiva rivolto a bambini e ragazzi con disabilità sensoriale visiva. La finalità è quella di far sperimentare la gioia del muoversi trasmettendo fiducia e incoraggiamento e al contempo proporre esperienze diverse e stimolanti, in un contesto di inclusione.

Programma per la festa di domenica 26 settembre

ore 15: ritrovo sul campo dei bambini del progetto CorRete e inizio giochi, gare psicomotorie e partite rivolte a tutti i bambini che hanno voglia di divertirsi.
In contemporanea giochi rivolti a genitori e partecipanti che vogliono sperimentare diversi tipi di ipovisione.

ore 16:30: premiazione per i bambini partecipanti e merenda con la partecipazione di Daniele Cassioli, atleta paralimpico cieco dalla nascita, pluripremiato campione italiano, europeo e mondiale di sci nautico

ore 17: “Figurini”, spettacolo sulla cultura sportiva di e con Marco Continanza e Davide Marranchelli, regia di Davide Marranchelli scenografia di Ester Castelnuovo.

Ingresso a offerta libera. I fondi raccolti andranno a sostegno della prosecuzione del progetto CorRete.

Il progetto (finanziato nell’ambito del bando congiunto di fondazione Cariplo e regione Lombardia in “Lo sport: un’occasione per crescere insieme” edizione 2019/2020)  ha voluto e vuole affermare un modello multidisciplinare sperimentale di avvicinamento allo sport e vuole spingersi oltre quelli che sono considerati i limiti ponendosi l’obiettivo di trasferire le competenze acquisite a contesti sportivi ed educativi altri, così da avvicinare minori con disabilità sensoriale e/o visiva alla pratica dell’attività sportiva.

«Molte persone, tante idee, un obiettivo comune, la gioia condivisa dopo un goal! CorRete per me è stato questo – racconta Eleonora Ceriani, coordinatrice del progetto – un percorso ricco e intenso in cui i bambini mi hanno accompagnata a riscoprire l’importanza di avere un obiettivo, la bellezza di condividere la strada da percorrere e la capacità di trovare una soluzione».

corRete calcio bambini inclusione

Le regole che governano lo sport, in particolare dei minori con disabilità, sono ancora piene di stereotipi ed è necessario lavorare molto nella direzione di un cambiamento di visione che abiliti lo sport “a pratica anche riabilitativa”, volta al potenziamento delle abilità motorie posturali e di coordinazione oltre che il benessere psicologico relazionale fisico. E proprio in questo contesto auspichiamo che progetti come CorRete Senti che goal possano sbocciare crescere in un terreno sempre più fertile del nostro territorio e oltre.

Lo sport ha il potere di cambiare il mondo
ha il potere di suscitare emozioni
ha il potere di unire le persone come poche altre cose al mondo
Parla ai giovani in un linguaggio che capiscono,
lo sport può creare speranza dove prima c’era solo disperazione

Nelson Mandela

Per maggiori informazioni www.cooperativababab.it/progetti-e-servizi/correte oppure [email protected]

corRete calcio bambini inclusione

Fonte: varesenews.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *