Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Lo sbarco di Natale: l’Ong ci porta più di 100 migranti

Ocean Viking ha ottenuto il porto in Italia: è stato dato l’ok per l’attracco della nave della ong nel porto di Trapani. I 114 migranti che ora si trovano a bordo nelle prossime ore sbarcheranno nel porto siciliani. A riferirlo è stata la stessa ong Sos Mediterranee dopo 8 giorni di attesa. “Le autorità marittime italiane ci hanno informato che potremo sbarcare a Trapani“, si legge sul profilo Twitter della ong.

Nel messaggio si legge anche: “Esplode la gioia e il sollievo a bordo dell’Ocean Viking in questa vigilia di Natale“. Nel frattempo continuano gli sbarchi autonomi nel nostro Paese. Uno yacht con a bordo 154 migranti è stato intercettato questa mattina da unità navali della Guardia di finanza al largo del Capo di Leuca, in Salento. Si tratta di 92 uomini, 19 donne e 43 minorenni tra cui molti bambini. Due delle donne sono in avanzato stato di gravidanza. I migranti provengono da Pakistan, Somalia, Siria, Afghanistan e Turchia. C’è anche chi arriva dall’Armenia e dal Nepal.

L’imbarcazione è stata dirottata nel porto di Santa Maria di Leuca. Qui i migranti sono stati accolti dai volontari della Croce Rossa Italiana e della Caritas. Affidati alle cure dei sanitari, sono poi stati trasferiti nei centri di accoglienza di Don Tonino Bello di Otranto e nella Masseria Ghermi a Lecce. In quelle stesse ore c’è stato un nuovo sbarco a Lampedusa con un barchino che aveva a bordo 30 persone provenienti dalla Tunisia e dal Bangladesh. La guardia di finanza ha intercettato l’imbarcazione a 7 miglia da Lampione. Il barchino è stato poi scortato al molo Favaloro. Qui è stato effettuato il primo triage sanitario e i migranti sono stati trasferiti all’hotspot di contrada Imbriacola.

L’hotspot aveva raggiunto e superato il suo limite di capienza. Erano arrivati a 433 i migranti all’interno dell’hotspot, fin quando 270 migranti sono stati trasportati sulla nave quarantena Atlas, che ha ormeggiato a cala Pisana. Ma gli sbarchi di Lampedusa non si sono fermati, perché una carretta del mare è riuscita a raggiungere direttamente la più grande delle Pelagie. A bordo 15 persone, tra cui 3 donne e un minore, che si aggiungono agli altri 30 che sono arrivati questa mattina. I 15 sarebbero tutti originari della Tunisia e sarebbero partiti da Sfax alle ore 23 di ieri. Si trovano ora ospitati all’hotspot di cala Imbriacola.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *