Viva Italia

Informazione libera e indipendente

LIVE Sport Invernali, risultati 29 dicembre in DIRETTA: bene gli azzurri al Tour de Ski, ora la Tournée dei 4 Trampolini

SEGUI LA DIRETTA SU OA SPORT CON UN SOLO CLICK

PROGRAMMA SPORT INVERNALI 29 DICEMBRE

Buongiorno e benvenuti alla diretta live testuale degli sport invernali di oggi, mercoledì 29 dicembre 2021. Saranno di scena le gare di Coppa del Mondo per sci alpino e sci nordico (per il fondo con il Tour de Ski, per il salto maschile con il 4 Trampolini).

OA Sport vi propone la diretta live testuale degli sport invernali: tutti i risultati delle gare di oggi, mercoledì 29 dicembre 2021, con la cronaca in tempo reale, minuto per minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle 10.00 con lo sci alpino.

Foto: LaPresse

Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live di un’altra giornata, mercoledì 29 dicembre, tutta da seguire per gli appassionati di sport invernali. Qui tutti gli aggiornamenti da tutti i campi di gara. Buon divertimento!

SCI ALPINO – Alle 10 andrà in scena la prima manche dello slalom speciale di Lienz valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile 2021-2022

SCI ALPINO – Pesa l’assenza di Mikaela Shiffrin: la leader di Coppa del Mondo, è stata costretta a saltare la trasferta austriaca per via del Covid

SCI ALPINO – La grande favorita della gara di oggi è ovviamente la slovacca Petra Vlhova che ieri è apparsa in buone condizioni in gigante e che ha vinto i primi slalom della stagione

SCI ALPINO – Non mancano comunque le pretendenti al podio: ad esempio la svizzera Wendy Holdener che potrebbe approfittare dell’assenza eccellente e di una condizione crescente in slalom per dare l’assalto al primo successo in carriera in Coppa del Mondo

SCI ALPINO – Le altre outsider di lusso potrebbero essere la tedesca Lena Duerr, l’austriaca Katarina Liensberger, la svizzera Michelle Gisin e la svedese  Sara Hector. Attesa anche per la prova di Swenn-Larsson che potrebbe essere tornata in buone condizioni dopo il rientro dall’infortunio

SCI ALPINO – In casa Italia l’assenza pesante è quella di Martina Peterlini, la migliore delle azzurre finora, che prima di Natale si è procurata un grave infortunio e salterà il resto della stagione.

SCI ALPINO – Le sei azzurre al via scenderanno in pista tutte dopo il numero 30, con l’obiettivo di qualificarsi per la seconda manche. Federica Brignone prenderà il via con il numero 31, Lara Della Mea con il numero 34, Marta Rossetti con il numero 36, Sophie Mathiou con il numero 59, Vera Tschurtschenthaler con il 60 e Anita Gulli con il 63.

SCI ALPINO – Ci sono -3 gradi alla partenza dello slalom di Lienz, visibilità non ideale perchè il tempo è nuvoloso

SCI ALPINO – La prima manche è tracciata dal tecnico azzurro Daniele Simoncelli, la seconda sarà tracciata dal tecnico sloveno Sergej Polisak

SCI ALPINO – La svizzera Gisin chiude la sua prova in 51″61 senza particolari sbavature. Tracciato piuttosto semplice, senza trappol

SCI ALPINO – Perde tutto il suo vantaggio nel finale la austriaca Liensberger che chiude al secondo posto a 19 centesimi dalla svizzera

SCI ALPINO – Perde la linea nella parte finale la tedesca Duerr che subisce un ritardo di 1″12 ed è terza. Ora Vlhova

SCI ALPINO – Mantiene un vantaggio di soli 8 centesimi la slovacca Vlhova e dunque tiene aperta la porta per la seconda manche. Non è il dominio atteso il suo

SCI ALPINO – Perde tanto nel muro finale la svedese Swenn Larsson che è quarta con 85 centesimi di ritardo

SCI ALPINO – Manche non straordinaria per la ceca Dubovska che commette un errore in alto e nel finale perde il ritmo, chiudendo quinta a 98 centesimi

SCI ALPINO – Anche Holdener sul muro finale perde tanto! E’ quinta a 98 centesimi con lo stesso tempo di Dubovska

SCI ALPINO – Prova al di sotto delle aspettative per la statunitense Moltzan che accumula un ritardo di 1″74 ed è ottava, ultima al momento

SCI ALPINO – Ormai il trend è questo: anche la slovena Bucik subisce un ritardo di 1″50 ed è ottava

SCI ALPINO – Limita i danni e si conferma in buona condizione la austriaca Truppe che chiude al settimo posto a 1″02 dalla vetta

SCI ALPINO – Arretrata e con qualche sbavatura nel finale la svedese Hector che si inserisce all’ottavo posto a 1″09 da Vlhova

SCI ALPINO – Prova discreta della austriaca Mair che conclude con un ritardo di 1″30 ed è decima

SCI ALPINO – Deludente la prova dell’austriaca Huber sulla neve di casa: è 12ma a 1″67

SCI ALPINO – Limita i danni nel finale la slovena Slokar che chiude la sua prova a 1″14 da Vlhova e si inserisce in nona posizione

SCI ALPINO – Esce il sole sul pendio di Lienz e St Germain ne approfitta alla grande. la canadese è quarta a 77 centesimi da Vlhova

SCI ALPINO – La canadese Mielzynski conferma il grande momento delle nordamericane: è quarta a 68 centesimi. La visibilità sta facendo la differenza

SCI ALPINO – Grande prova della svizzera Rast che si inserisce in quarta posizione con un ritardo di 53 centesimi

SCI ALPINO – La francese Noens non sfrutta la situazione ed è 17ma a 1″72, grave errore per l’austriaca Gritsch che è ultima a 2″27, 19ma

SCI ALPINO – La norvegese Stjernesund chiude a 2″17, 21ma. L’austriaca Gallhuber fa meglio ed è 14ma a 1″25, 21mo posto per la svizzera Danioth a 1″80

SCI ALPINO –

Questa la classifica parziale dopo 22 discese. Fra poco le azzurre:

1 VLHOVA Petra SVK 51.53
2 GISIN Michelle SUI 51.61 +0.08
3 LIENSBERGER Katharina AUT 51.80 +0.27
4 RAST Camille SUI 52.06 +0.53
5 MIELZYNSKI Erin CAN 52.21 +0.68
6 ST-GERMAIN Laurence CAN 52.30 +0.77
7 SWENN LARSSON Anna SWE 52.37 +0.84
8 HOLDENER Wendy SUI 52.51 +0.98
8 DUBOVSKA Martina CZE 52.51 +0.98
10 TRUPPE Katharina AUT 52.55 +1.02

SCI ALPINO – La norvegese Tviberg si inserisce in undicesima posizione con un ritardo di 1″07 con un errore nella parte alta. Bene nel finale la norvegese

SCI ALPINO – La croata Popovic perde oltre un secondo sul muro finale: è 22ma a 1″87

SCI ALPINO – Che gara della norvegese Holtmann che si inserisce in quinta posizione a 58 centesimi da Vlhova. La pista tiene, la visibilità è buona. Le azzurre possono provare ad approfittarne

SCI ALPINO – Bella prova dell’azzurra Federica Brignone che chiude all’undicesimo posto con un ritardo di 99 centesimi

SCI ALPINO – Grande prova della svedese Fermbaeck che si inserisce all’ottavo posto a 82 centesimi dalla testa

SCI ALPINO – Prestazione disastrosa per l’azzurra Lara Della Mea. Perde ad ogni curva e accumula un ritardo di 2″08, è 28ma e non disputerà la seconda manche. Va rivista tutta la parte tecnica

SCI ALPINO – Anche Marta Rossetti subisce un ritardo nettissimo: 3″52 dalla testa, fuori dalla seconda manche. Al momento queste non sono atlete da Coppa del Mondo, dispiace ma è così

SCI ALPINO – L’austriaca Sporer si inserisce in 23ma piazza a 1″66 e fa scalare Della Mea in 29ma posizione

SCI ALPINO – La croata Ljutic si inserisce in 29ma posizione a 2″ da Vlhova e la qualificazione di Della Mea è appesa a un filo

SCI ALPINO – I pettorali del superG di Bormio:

1 990081 CASSE Mattia 1990 ITA Head
2 194858 ALLEGRE Nils 1994 FRA Salomon
3 530874 GANONG Travis 1988 USA Atomic
4 511852 CAVIEZEL Gino 1992 SUI Dynastar
5 53980 KRIECHMAYR Vincent 1991 AUT Head
6 291459 PARIS Dominik 1989 ITA Nordica
7 512269 ODERMATT Marco 1997 SUI Stoeckli
8 104531 CRAWFORD James 1997 CAN Head
9 53902 MAYER Matthias 1990 AUT Head
10 51215 BAUMANN Romed 1986 GER Salomon
11 422139 KILDE Aleksander Aamodt 1992 NOR Atomic
12 54009 WALDER Christian 1991 AUT Salomon
13 200379 SANDER Andreas 1989 GER Atomic
14 6530319 COCHRAN-SIEGLE Ryan 1992 USA Head
15 511383 FEUZ Beat 1987 SUI Head
16 512182 MEILLARD Loic 1996 SUI Rossignol
17 194364 PINTURAULT Alexis 1991 FRA Head
18 293006 INNERHOFER Christof 1984 ITA Rossignol
19 422310 SEJERSTED Adrian Smiseth 1994 NOR Atomic
20 6190176 BAILET Matthieu 1996 FRA Salomon
21 53817 FRANZ Max 1989 AUT Fischer
22 54371 BABINSKY Stefan 1996 AUT Head
23 104272 SEGER Brodie 1995 CAN Atomic
24 512042 KRYENBUEHL Urs 1994 SUI Fischer
25 54445 HAASER Raphael 1997 AUT Fischer
26 512038 ROGENTIN Stefan 1994 SUI Fischer
27 511896 MURISIER Justin 1992 SUI Head
28 194298 GIEZENDANNER Blaise 1991 FRA Atomic
29 202059 FERSTL Josef 1988 GER Head
30 104096 THOMPSON Broderick 1994 CAN Head
31 191740 CLAREY Johan 1981 FRA Head
32 6290845 BOSCA Guglielmo 1993 ITA Head
33 54157 DANKLMAIER Daniel 1993 AUT Atomic
34 511981 WEBER Ralph 1993 SUI Head
35 533866 NYMAN Steven 1982 USA Fischer
36 202762 JOCHER Simon 1996 GER Head
37 194650 PICCARD Roy 1993 FRA Rossignol
38 6293831 FRANZONI Giovanni 2001 ITA Rossignol
39 194495 FAIVRE Mathieu 1992 FRA Head
40 512124 HINTERMANN Niels 1995 SUI Atomic
41 53975 HEMETSBERGER Daniel 1991 AUT Fischer
42 104468 READ Jeffrey 1997 CAN Atomic
43 6530104 BENNETT Bryce 1992 USA Fischer
44 561255 CATER Martin 1992 SLO Stoeckli
45 511638 TUMLER Thomas 1989 SUI Stoeckli
46 194873 SARRAZIN Cyprien 1994 FRA Rossignol
47 6293164 FRANZOSO Matteo 1999 ITA Atomic
48 561216 KLINE Bostjan 1991 SLO Salomon
49 934643 GOLDBERG Jared 1991 USA Head
50 6190687 LORIOT Florian 1998 FRA Rossignol
51 103865 PHILP Trevor 1992 CAN Rossignol
52 561310 HROBAT Miha 1995 SLO Atomic
53 202345 SCHWAIGER Dominik 1991 GER Head
54 293550 MARSAGLIA Matteo 1985 ITA Fischer
55 6531444 ARVIDSSON Erik 1996 USA Head
56 104537 ALEXANDER Cameron 1997 CAN Rossignol
57 104539 SEGER Riley 1997 CAN Rossignol
58 422403 ROEA Henrik 1995 NOR Nordica
59 350095 PFIFFNER Marco 1994 LIE Fischer

SCI ALPINO – Per l’Italia è una gara delicatissima in ottica dell’arzigogolato regolamento che assegna i pass per le Olimpiadi di Pechino 2022. Riassumendo: al momento sarebbero appena 7 gli azzurri qualificati in campo maschile, davvero pochissimi! Servirebbe un risultato importante da parte di Matteo Marsaglia, che purtroppo parte con un pettorale alto, il n.54. CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’.

SCI ALPINO – Niente da fare per Mathiou, subito fuori nella parte alta

SCI ALPINO – Qualche sprazzo arriva da Tschurtschenthaler che chiude con un ritardo di 2″35 ed è 38ma

SCI ALPINO – I pettorali degli italiani in gara oggi: 1 Mattia Casse (uno svantaggio non da poco partire per primi in superG), 6 Dominik Paris, 18 Christof Innerhofer, 32 Guglielmo Bosca, 38 Giovanni Franzoni, 47 Matteo Franzoso, 54 Matteo Marsaglia.

SCI ALPINO – Noooooo!!! Anita Gulli era ad un passo dalla qualificazione e nel finale perde tanto e chiude a 2″26 dalla testa ed è 46ma

SCI ALPINO – Il superG è stato tracciato da Sepp Brunner, allenatore dell’Austria.

SCI ALPINO –

Questa la classifica al termine della prima manche:

1 VLHOVA Petra SVK 51.53
2 GISIN Michelle SUI 51.61 +0.08
3 LIENSBERGER Katharina AUT 51.80 +0.27
4 RAST Camille SUI 52.06 +0.53
5 HOLTMANN Mina Fuerst NOR 52.11 +0.58
6 MIELZYNSKI Erin CAN 52.21 +0.68
7 ST-GERMAIN Laurence CAN 52.30 +0.77
8 FERMBAECK Elsa SWE 52.35 +0.82
9 SWENN LARSSON Anna SWE 52.37 +0.84
10 HOLDENER Wendy SUI 52.51 +0.98
10 DUBOVSKA Martina CZE 52.51 +0.98
12 BRIGNONE Federica ITA 52.52 +0.99
13 TRUPPE Katharina AUT 52.55 +1.02

SCI ALPINO – Cielo velato in questo momento a Bormio.

SCI ALPINO –

Questa la classifica delle altre azzurre che non si sono qualificate per la seconda manche:

32 DELLA MEA Lara ITA 53.61 +2.08
41 TSCHURTSCHENTHALER Vera ITA 53.88 +2.35
46 GULLI Anita ITA 54.16 +2.63
49 ROSSETTI Marta ITA 55.05 +3.52

SCI ALPINO – Iniziato il superG di Bormio, in pista Mattia Casse.

SCI ALPINO – Mattia Casse molto guardingo, ha sciato sulle uova. 1’29″43, la sensazione è che si possa fare molto meglio. Tocca al francese Nils Allegre.

SCI ALPINO – Il transalpino Allegre giunge al traguardo con un distacco di 90 centesimi da Casse. E’ presto per esaltarsi. Vediamo ora l’americano Travis Ganong.

SCI ALPINO – Anche Ganong finisce alle spalle di Mattia Casse. E’ 2° a 25 centesimi. Nell’ultimo settore ha recuperato ben mezzo secondo all’azzurro. Ora lo svizzero Gino Caviezel, specialista del superG.

SCI ALPINO – Gino Caviezel finisce alle spalle di Casse per soli 4 centesimi. Tutto sommato discreta la prova dell’italiano. Ora uno dei grandi favoriti, l’austriaco Vincent Kriechmayr. Potrebbe rifilare un distacco pesante all’azzurro, ma vediamo.

SCI ALPINO – Kriechmayr è al comando con 63 centesimi su Casse, ci sta. Ora Dominik Paris: dovrà superarsi su un superG molto tecnico.

SCI ALPINO – Dominik Paris è 5° a 1″33 da Kriechmayr. In superG è proprio brutto da vedere, fa tantissima fatica nel susseguirsi continuo di curve. Ormai possiamo dire che l’azzurro sia davvero vincente solo in discesa, almeno in questo periodo storico. Attenzione a Marco Odermatt…

SCI ALPINO – Marco Odermatt non vince. Lo svizzero è secondo a 58 centesimi, appena 0.05 davanti a Casse. L’elvetico ha commesso un grave errore proprio nel finale, dove ha lasciato almeno 3 decimi.

SCI ALPINO – C’è una piccola interruzione per sistemare una porta blu abbattuta da Odermatt. Il prossimo a scendere sarà il canadese James Crawford. Al comando Kriechmayr con 0.58 su Odermatt e 0.63 su un buon Mattia Casse. 6° Paris a 1″33, non una buona prova: in superG ormai non va più considerato tra i primissimi, ha difficoltà tecniche da risolvere. Di sicuro non è ancora tornato in questa specialità il Paris del pre-infortunio.

SCI ALPINO – Riparte la gara con Crawford, possibile mina vagante.

SCI ALPINO – Crawford si inclina in una curva verso destra e riparte praticamente da fermo. Chiude ultimo a 1″82. Attenzione ora a Matthias Mayer, leader della classifica di superG.

SCI ALPINO – Mayer è solo quinto a 81 centesimi. L’austriaco non sta trovando il giusto feeling con la Stelvio. Casse resta 3°, ma deve ancora scendere Kilde. Non pensiamo al podio, per ora. Tocca al tedesco Romed Baumann.

SCI ALPINO – Baumann è ottavo a 1″42, dunque alle spalle di Dominik Paris.

SCI ALPINO – Sono scesi i primi 10 atleti. Al comando Kriechmayr con 0.58 su Odermatt e 0.63 su Casse: speriamo che l’azzurro non debba rimpiangere quei 5 centesimi per il podio…7° un Paris ancora a disagio in superG: 1″33 il suo ritardo. Tocca al norvegese Aleksander Aamodt Kilde, forse l’ultima, vera insidia per Kriechmayr.

SCI ALPINO – Aleksander Aamodt Kilde stanga tutti e si porta al comando con ben 85 centesimi su Kriechmayr. Ci sbilanciamo: nessuno lo batterà. Ha sciato in maniera impeccabile, si è sbranato la pista.

SCI ALPINO – Ora Mattia Casse è 4° a ben 1″48 da Kilde. Peccato per quei 5 centesimi che separano l’azzurro dal 3° posto di Odermatt.

SCI ALPINO – L’austriaco Christian Walder è 11° a 2″41. Tocca al tedesco Andreas Sander. Per il podio c’è spazio, perché Odermatt è staccato ben 1″43 da un Kilde supersonico.

SCI ALPINO – Andreas Sander è ottavo a 1″88. Comunque guardiamo il lato positivo per Mattia Casse: è ormai tra i big del superG e con il piazzamento odierno scalerà ulteriormente la World Ranking List. Tocca all’americano Ryan Cochran-Siegle.

SCI ALPINO – COCHRAN-SIEGLE SUL PODIO! L’americano si conferma uno sciatore sopraffino dal punto di vista tecnico ed è 3° a 90 centesimi da Kilde! La gara non è finita, ora c’è lo svizzero Beat Feuz, reduce dall’uscita di ieri in superG.

SCI ALPINO – Grande gara di Feuz, quarto a 1″13. Casse scivola in sesta piazza a 1″48: di sicuro l’italiano ha pagato dazio al pettorale n.1, sempre uno svantaggio in superG.

SCI ALPINO – Lo svizzero Loic Meillard è nono a 1″67. Attenzione ora al francese Alexis Pinturault, che potrebbe difendersi egregiamente sulla Stelvio.

SCI ALPINO – Gara discreta di Pinturault, nulla più. Il francese è 12° a 2″07. Vediamo ora Christof Innerhofer, ieri irriconoscibile in discesa.

SCI ALPINO – Innerhofer perde tanto nel finale, commette un errore grave ed è 8° a 1″66. Comunque discreto, sicuramente molto meglio di ieri.

SCI ALPINO – Non brilla il giovane norvegese Adrian Smiseth Sejersted, ultimo a 3″38. Ora il francese Matthieu Bailet.

SCI ALPINO – Piccola interruzione per sistemare una porta.

SCI ALPINO – Eccezionale gara del francese Matthieu Bailet, vero specialista del superG: è 5° a 1″20. Ora Casse è 7° a 1″48.

SCI ALPINO – Sono scesi i primi 20. Kilde è ormai sicuro della vittoria con 0.85 su Kriechmayr e 0.90 su Cochran-Siegle. 4° Feuz a 1″13, 5° Bailet a 1″20. Gli italiani: 7° Casse a 1″48, 9° Innerhofer a 1″66, 15° Paris a 2″18.

SCI ALPINO – Max Franz è 9° a 1″62: l’austriaco fa perdere una posizione ad Innerhofer per soli 4 centesimi. E’ difficile che l’altoatesino resti in top10, al momento è proprio 10°.

SCI ALPINO – L’austriaco Stefan Babinsky è 20° a 2″52. Attenzione ora al canadese Brodie Seger.

SCI ALPINO – Seger sbaglia tanto ed è 21° a 2″61. Tocca allo svizzero Urs Kryenbuehl.

SCI ALPINO – Kryenbuehl è 20° a 2″46. Tocca all’austriaco Raphael Haaser.

SCI ALPINO –  L’austriaco Raphael Haaser è secondo a 0″72 da Kilde!

SCI ALPINO – Fra meno di mezz’ora la seconda manche dello slalom speciale di Lienz valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile 2021-2022

SCI ALPINO – Settimo l’elvetico Stefan Rogentin in 1:29.30 (+1.35), 22° l’altro svizzero Justin Murisier in 1:30.41 (+2.46).

SCI ALPINO – Nono il transalpino Blaise Giezendanner in 1:29.41 (+1.46), scivola al 10° posto Mattia Casse.

SCI ALPINO – Il tedesco Josef Ferstl è 18° in 1:29.85 (+1.90), mentre il canadese Broderick Thompson è 30° ed ultimo in 1:31.65, a 3.70.

SCI ALPINO – Guglielmo Bosca è 28° a 2.60.

SCI ALPINO –

Questa la classifica della prima manche dello slalom di Lienz:

1 VLHOVA Petra SVK 51.53
2 GISIN Michelle SUI 51.61 +0.08
3 LIENSBERGER Katharina AUT 51.80 +0.27
4 RAST Camille SUI 52.06 +0.53
5 HOLTMANN Mina Fuerst NOR 52.11 +0.58
6 MIELZYNSKI Erin CAN 52.21 +0.68
7 ST-GERMAIN Laurence CAN 52.30 +0.77
8 FERMBAECK Elsa SWE 52.35 +0.82
9 SWENN LARSSON Anna SWE 52.37 +0.84
10 HOLDENER Wendy SUI 52.51 +0.98
10 DUBOVSKA Martina CZE 52.51 +0.98
12 BRIGNONE Federica ITA 52.52 +0.99
13 TRUPPE Katharina AUT 52.55 +1.02

SCI ALPINO – Lienz riserva sempre grandi sorprese ed è terreno fertile per le rimonte da dietro, anche se la preparazione della pista oggi ha permesso ottime prestazioni anche alle ragazze che sono partite con pettorali alti e quindi questa situazione potrebbe avvantaggiare le prime della classe

SCI ALPINO – Giovanni Franzoni è 38° ed ultimo a 4.15.

SCI ALPINO – Vlhova, Gisin e Liensberger, sulla carta, dovrebbero giocarsi la vittoria essendo racchiuse in meno di tre decimi. Già la quarta, la svizzera Rast, è distanziata di 53 centesimi ma è possibile qualche sorpresa da dietro

SCI ALPINO – 5 gradi la temperatura a Lienz, c’è il sole, tutto pronto per la partenza della seconda manche

SCI ALPINO – Crono totale di 1’47″12 per la giapponese Mukogawa, primo tempo di riferimento. Ora la svedese Bostroem Mussener

SCI ALPINO – Un errore nel finale per la svedese Bostroem Mussener che chiude comunque prima con un vantaggio di 83 centesimi. Ora Popovic

SCI ALPINO – Non commette errori la croata Popovic e va nettamente al comando della gara con 2″15 di vantaggio sulla svedese. Ora Danioth

SCI ALPINO – Matteo Franzoso è 46° ed ultimo a 4.54.

SCI ALPINO – Freno a mano tirato per la svizzera Danioth che si inserisce al secondo posto a 1″67 da Popovic. Ora Moltzan

SCI ALPINO – Buona prova per una Moltzan non al meglio: chiude seconda a 25 centesimi dalla vetta

SCI ALPINO – Inforcata per la francese Noens nella seconda parte di gara. Ora Huber che proverà a risalire la china

SCI DI FONDO – Amiche e amici di OA Sport, benvenuti alla Diretta Live della 10 km femminile del Tour de Ski!

SCI ALPINO – Niente super rimonta per l’austriaca Huber: è seconda a un solo centesimo da Popovic. Ora Sporer al via

SCI ALPINO – Perde progressivamente anche l’austriaca Sporer che chiude con un ritardo di 20 centesimi ed è terza. Ora Nullmeyer

SCI ALPINO – Non particolarmente pimpante la canadese Nullmeyer che perde tutto il vantaggio e chiude al quarto posto con 23 centesimi di ritardo. ora Bucik

SCI DI FONDO – Dopo la sprint di ieri, quest’oggi a Lenzerheide, in Svizzera, ci sarà la gara distance.

SCI ALPINO – Matteo Marsaglia è 32° a pari merito con Guglielmo Bosca a 2.60.

SCI DI FONDO – Tra poco più di 15 minuti partiranno le donne; la 15 km maschile è prevista per le 15:05.

SCI ALPINO – Tutt’altro che perfetta la slovena Bucik nel muro finale. Non riesce a mantenere il vantaggio dell’intermedio e chiude al sesto posto a 27 centesimi dalla testa. Ora Mair

SCI ALPINO – Anche l’austriaca Mair subisce la pista e chiude a 37 centesimi da Popovic. Ora Gallhuber

SCI DI FONDO – Ci sono tutti i presupposti per assistere a una gara avvincente: in startlist figurano Jessie Diggins, vincitrice della sprint di ieri, la svedese Frida Karlsson, la russa Tatiana Sorina, ma anche la norvegese Mathilde Myhrvold e la slovena Anamarija Lampic, solo per citare alcune delle probabili protagoniste della distance odierna.

SCI ALPINO – Finalmente una bella prova per la austriaca Gallhuber che aumenta il vantaggio a 64 centesimi. E’ la prima a riuscire a fare meglio di Popovic

SCI ALPINO – Giornata da dimenticare per la tedesca Duerr che era attesa nella lotta per il podio ma disputa anche una seconda manche anonima e accumula 85 centesimi di ritardo, è quinta. Ora Slokar

SCI DI FONDO – Sei azzurre al via, qui l’elenco con i relativi pettorali: 6 Anna Comarella, 33 Cristina Pittin, 59 Lucia Scardoni, 61 Martina Di Centa, 66 Caterina Ganz, 77 Greta Laurent.

SCI ALPINO – Un errore grave in alto per la slovena Slokar costa carissimo: chiude a 1″73 da Gallhuber e sprofonda in decima posizione. Ora Hector

SCI ALPINO – Come nella prima manche la svedese Hector fa bene nella prima parte e poi perde tanto nel finale chiudendo al secondo posto a due decimi da Gallhuber. Dopo il break Tviberg

SCI DI FONDO – Difficile ipotizzare che un’italiana possa raggiungere il podio, ma si spera comunque in un’ottima prestazione, accompagnata da un altrettanto buon risultato, per le azzurre.

SCI ALPINO – Questa la top ten definitiva:
1 Aleksander Aamodt Kilde NOR 1:27.95
2 Raphael Haaser AUT 1:28.67 +0.72
3 Vincent Kriechmayr AUT 1:28.80 +0.85
4 Ryan Cochran-Siegle USA 1:28.85 +0.90
5 Beat Feuz SUI 1:29.08 +1.13
6 Matthieu Bailet FRA 1:29.15 +1.20
7 Stefan Rogentin SUI 1:29.30 +1.35
8 Marco Odermatt SUI 1:29.38 +1.43
9 Blaise Giezendanner FRA 1:29.41 +1.46
10 Mattia Casse ITA 1:29.43 +1.48

SCI ALPINO – Così gli altri italiani: 13° Christof Innerhofer a 1.66, 24° Dominik Paris a 2.18, 32° Matteo Marsaglia a pari merito con Guglielmo Bosca a 2.60, 53° Giovanni Franzoni a 4.15, 54° Matteo Franzoso a 4.54.

SCI ALPINO –

Questa la classifica provvisoria dopo le prime 15 discese:

1 GALLHUBER Katharina AUT 1:43.50
2 HECTOR Sara SWE 1:43.70 +0.20
3 POPOVIC Leona CRO 1:44.14 +0.64
4 HUBER Katharina AUT 1:44.15 +0.65
5 SPORER Marie- Therese AUT 1:44.34 +0.84

SCI DI FONDO – 5 minuti e si parte: la prima sarà la russa Anastasia Rygalina.

SCI ALPINO – Inforcata in alto per la norvegese Tviberg. ora Guest

SCI ALPINO –  Kilde ottiene la terza vittoria consecutiva in supergigante, la sesta in carriera in questa specialità, nonché la decima in generale. Primo podio in carriera per Haaser, il quale prima di oggi era entraro due volte in top 10.

SCI ALPINO – Arretra troppo la britannica Guest nella parte alta ed esce dalla pista. Ora Truppe poi Brignone

SCI DI FONDO – Mentre, come abbiamo visto, la prima azzurra sarà Anna Comarella, con pettorale numero 6. Sorina partirà con il 21, Frida Karlsson con il 30, Diggins con il 32, Myhrvold con il 34 e Lampic con il 36.

SCI DI FONDO – Le possibili protagoniste partiranno in rapida successione: in quei minuti potrebbe decidersi l’esito della gara.

SCI ALPINO – Perde completamente la linea l’austriaca Truppe nel finale ma riesce comunque a mantenere 62 centesimi di vantaggio. Ora Brignone

SCI DI FONDO – Pochi istanti e inizierà la gara.

SCI ALPINO –  In classifica di super-G comanda proprio Aleksander Aamodt Kilde con 300 punti davanti a Matthias Mayer (230) e Marco Odermatt (219), il quale invece domina quella generale con 745 punti contro i 469 di Kilde. Terzo Mayer a 447.

SCI DI FONDO – COMINCIA LA 10 KM FEMMINILE!

SCI ALPINO – Perde tantissimo nella seconda parte della manche Brignone che chiude con un ritardo enorme, 1″39 da Truppe ed è sesta

SCI DI FONDO – Nevicata intensa a Lenzerheide, clima ostico per un percorso altrettanto difficile.

SCI ALPINO – Perde tanto anche la ceca Dubovska che conclude la sua prova con 9 decimi di ritardo ed è quarta. ora Holdener

SCI DI FONDO – Partita la prima azzurra, Anna Comarella!

SCI ALPINO – Niente rimonta e niente vittoria anche oggi per la svizzera Holdener che si inserisce al secondo posto a 26 centesimi dalla vetta

SCI ALPINO – La svedese Swenn Larsson perde tanto nella seconda parte di gara e si inserisce al quinto posto a 85 centesimi dalla testa

SCI DI FONDO – La prossima italiana sarà Cristina Pittin con il 33, tra circa 10 minuti.

SCI ALPINO –

Questa la classifica quando mancano le migliori otto:

1 TRUPPE Katharina AUT 1:42.88
2 HOLDENER Wendy SUI 1:43.14 +0.26
3 GALLHUBER Katharina AUT 1:43.50
4 HECTOR Sara SWE 1:43.70 +0.20
5 SWENN LARSSON Anna SWE 1:43.73 +0.85

SCI DI FONDO – Si appresta alla partenza la russa Tatiana Sorina; nel mentre, è cominciata la gara della norvegese Lotta Udnes Weng.

SCI ALPINO – Un po’ in conserva la svedese Fermbaeck che ha perso molto nel finale e ha chiuso con un ritardo di 1″53, 14ma. Ora St-Germain

SCI DI FONDO – Ai 2.4km il miglior tempo è della russa Rygalina, 8:38.3, ma siamo appena all’inizio.

SCI ALPINO – Seconda parte di gara non all’altezza per la canadese St-Germain che accumula 74 centesimi di ritardo ed è quarta al momento. Ora ancora Canada con Mielzynski

SCI DI FONDO – Partita Tatiana Sorina; intanto, buona partenza di Weng: agli 800m è prima in 2:56.8.

SCI DI FONDO – Ai 2.4 km Anna Comarella è settima, a +16″9 dal miglior tempo della francese Coralie Bentz.

SCI ALPINO – Ormai sembra un loop. Le atlete perdono tantissimo nella seconda parte di gara. Mielzynski chiude con un ritardo di 1″25 dalla testa ed è solo ottava. Rischia di uscire dalla top ten. Ora Rast

SCI DI FONDO – Partita la tedesca Katharina Hennig, altra potenziale protagonista, inevitabilmente.

SCI DI FONDO – Al via anche Frida Karlsson; intanto, il miglior tempo ai 2.4km è della norvegese Ragnhild Haga.

SCI ALPINO – Si confermano i problemi alla pista nella seconda parte. perde tanto anche la norvegese Holtmann e chiude quarta a 71 centesimi. Ora Rast

SCI DI FONDO – Ai 3.7 km, miglior tempo di Bentz; Comarella è quarta a +27″6.

SCI DI FONDO – Partite Diggins, Pittin, Myrhvold e Lampic.

SCI ALPINO – C’è poco da fare. Tutte stanno perdendo mediamente un secondo dall’intermedio in giù e anche la svizzera Rast, che sta attraversando un ottimo periodo di forma, non riesce a sottrarsi: 7 decimi di ritardo e quarto posto. Ora Liensberger

SCI DI FONDO – Ottima partenza, agli 800m, di Karlsson: 2:46.9, mentre Diggins è quinta a +9″.

SCI ALPINO – Piccolo capolavoro di Liensberger che perde solo mezzo secondo nella parte finale della pista, nell’ultimissima guadagna addirittura ed è prima con 27 centesimi di vantaggio. Tre austriache e tre Katharina nei primi 4 posti. Ora Gisin

SCI DI FONDO – Condizioni di gara difficili, sono in molte a perdere l’equilibrio.

SCI ALPINO – E’ seconda la svizzera Gisin! Recupera qualcosa nella seconda parte ma non abbastanza sul muro finale e chiude con 17 centesimi di ritardo. Ora Vlhova per la terza vittoria stagionale

SCI DI FONDO – Comarella sesta ai 5.8 km, +30″9 dal miglior tempo della giapponese Ishida Masako.

SCI DI FONDO – Molto bene Tatiana Sorina, prima ai 3.7 km in 11:54.5.

SCI ALPINO – Ed è tripletta di vittorie in stagione per Petra Vlhova! La slovacca incrementa ulteriormente e vince con 51 centesimi di vantaggio! Successo numero 23 in carriera

SCI DI FONDO – Continua il duello tra le due svedesi Frida Karlsson ed Ebba Andersson: rispettivamente prima e seconda ai 2.4 km, distacco tra le due di +0.9.

SCI DI FONDO – Diggins insegue al quarto posto, 9″7 di ritardo da Karlsson; rispetto agli 800m, ha perso 0.7 dalla svedese.

SCI ALPINO – La slovacca Petra Vlhova si conferma numero uno in slalom e vince la gara di Lienz, secondo posto per la austriaca Liensberger, terzo posto per la svizzera Gisin. L’unica azzurra al traguardo è Federica Brignone che perde 4 posizioni rispetto alla prima manche ed è 16ma. Buono comunque il risultato dell’italiana

SCI DI FONDO – Pittin 34esima ai 2.4 km, ritardo di 43″4 dal tempo di Karlsson; le condizioni sono davvero difficili, per tutte.

SCI DI FONDO – Al via Scardoni e Di Centa. Ai 5 km, volano le due svedesi: Andersson prima in 13:57.0, Karlsson seconda con un ritardo di 9″3. Sorina è terza, +14″5.

SCI ALPINO –

Questa la classifica finale dello slalom di Lienz:

1 VLHOVA Petra SVK 1:42.10
2 LIENSBERGER Katharina AUT 1:42.61 +0.51
3 GISIN Michelle SUI 1:42.78 +0.68
4 TRUPPE Katharina AUT 1:42.88 +0.78
5 HOLDENER Wendy SUI 1:43.14 +1.04
6 GALLHUBER Katharina AUT 1:43.50 +1.40
7 RAST Camille SUI 1:43.58 +1.48
8 HOLTMANN Mina Fuerst NOR 1:43.59 +1.49
9 ST-GERMAIN Laurence CAN 1:43.62 +1.52
10 HECTOR Sara SWE 1:43.70 +1.60

16 BRIGNONE Federica ITA 1:44.27 +2.17

13.55: La slovacca Petra Vlhova si conferma nu

SCI DI FONDO – Questi i migliori tempi ai 5 km:

1 Ebba Andersson (SWE) 12:57.0
2 Frida Karlsson (SWE) +9″3
3 Tatiana Sorina (RUS) +14″5
4 Krista Parmakoski (FIN) +15″6
5 Teresa Stadlober (AUS) +18″1

SCI DI FONDO – Questi i migliori tempi ai 5 km:

1 Ebba Andersson (SWE) 13:57.0
2 Frida Karlsson (SWE) +9″3
3 Tatiana Sorina (RUS) +14″5
4 Krista Parmakoski (FIN) +15″6
5 Teresa Stadlober (AUS) +18″1

SCI DI FONDO – Chiude la gara Anna Comarella, 28:54.3, +26″ dall’attuale miglior tempo di Coralie Bentz.

SCI ALPINO –

Questa la classifica di Coppa del Mondo di slalom:

1 VLHOVA Petra SVK 380
2 SHIFFRIN Mikaela USA 260
3 LIENSBERGER Katharina AUT 202
4 HOLDENER Wendy SUI 191
5 DUERR Lena GER 178
6 GISIN Michelle SUI 161
7 SWENN LARSSON Anna SWE 122
8 HECTOR Sara SWE 117
9 TRUPPE Katharina AUT 106
10 SLOKAR Andreja SLO 99

SCI DI FONDO – Guadagna ancora Ebba Andersson, che gara della svedese! Ai 5.8 km, il distacco dalla connazionale Karlsson è di 13″7.

SCI DI FONDO – In difficoltà Jessie Diggins: la statunitense, ai 5.8 km, ha un ritardo di ben 31″4 da Andersson.

SCI ALPINO –

Questa la classifica di Coppa del Mondo:

1 SHIFFRIN Mikaela USA 750
2 GOGGIA Sofia ITA 657
3 VLHOVA Petra SVK 615
4 HECTOR Sara SWE 424
5 BRIGNONE Federica ITA 407
6 SIEBENHOFER Ramona AUT 341
7 GISIN Michelle SUI 333
8 MOWINCKEL Ragnhild NOR 330
9 JOHNSON Breezy USA 322
10 GUT-BEHRAMI Lara SUI 298

SCI DI FONDO – Occhio alla russa Natalia Nepryaeva: ai 2.4 km, appena +0.6 dal miglior tempo, in quella frazione, di Frida Karlsson.

SCI DI FONDO – Partita anche Caterina Ganz; tra poco Greta Laurent.

SCI DI FONDO – Ottimo tempo finale per Tatiana Sorina: 27:52.3, in testa.

SCI DI FONDO – Dura poco il primato per la russa: il miglior tempo è della finlandese Parmakoski, 27:38.0.

SCI DI FONDO – Ma che gara di Ebba Andersson! Agli 8.7 km primo tempo, 25:12.8. Karlsson è terza a +25″3.

SCI DI FONDO – Nepryaeva ai 5 km ha un ritardo di 9″1 da Andersson, proverà a recuperare nella seconda parte della gara.

SCI DI FONDO – Ebba Andersson chiude in testa in 27:22.2! Seconda Parmakoski (+15″8), terza Karlsson (+26″4), solo undicesima Diggins (+49″7).

SCI DI FONDO – Niskanen ai 7.4 km ha un distacco di appena 2″4 da Andersson! Occhio alla finlandese che attualmente è al comando della classifica del Tour de Ski a discapito di Diggins!

SCI DI FONDO – Pittin ha chiuso in 29:37.2, +2:15.0 dal tempo di Andersson; al momento è 34esima.

SCI DI FONDO – Niskanen prima agli 8.7 km! Incredibile! Andersson sembrava irraggiungibile! La finlandese è davanti di 10″2!

SCI DI FONDO – E LA FINLANDESE CHIUDE DAVANTI! NISKANEN PRIMA IN 27:04.0!

SCI DI FONDO – A meno di sorprese, è lei la vincitrice della 10 km femminile!

SCI DI FONDO – Terzo posto per Nepryaeva! L’avevamo detto, era partita molto bene, e scaccia dal podio Parmakoski.

SCI DI FONDO – Ecco i migliori cinque tempi al termine della 10 km femminile:

1 Kerttu Niskanen (FIN) 27:04.0
2 Ebba Andersson (SWE) +18″2
3 Natalia Nepryaeva (RUS) +30″5
4 Krista Parmakoski (FIN) +34″0
5 Frida Karlsson (SWE) +44″6

SCI DI FONDO – Manca poco anche al termine della gara delle azzurre.

SCI DI FONDO – Vediamo intanto la classifica del Tour de Ski:

1 Kerttu Niskanen (FIN) 29:45
2 Jessie Diggind (USA) +29″
3 Natalia Nepryaeva (RUS) +35″
4 Ebba Andersson (SWE) +48″
5 Krista Parmakoski (FIN) +51″

SCI DI FONDO – Azzurre al momento fuori dalla zona punti: Caterina Ganz 32esima, appena 2″ di ritardo dalla zona punti (il 30esimo posto di Dyvik). Comarella 37esima, 11″ rispetto al tempo di Dyvik.

SCI DI FONDO – Lucia Scardoni 45esima, 2 minuti da Niskanen; 53esima Martina Di Centa, 58esima Cristina Pittin. Manca solo Greta Laurent.

SCI DI FONDO – Greta Laurent 69esima, +3:22.5 da Niskanen.

SCI DI FONDO – Ecco la classifica con le migliori 5 e le posizioni delle azzurre:

1 Kerttu Niskanen (FIN) 27:04.0
2 Ebba Andersson (SWE) +18″2
3 Natalia Nepryaeva (RUS) +30″5
4 Krista Parmakoski (FIN) +34″0
5 Frida Karlsson (SWE) +44″6

32 Caterina Ganz +1:41.2
37 Anna Comarella +1:50.3
45 Lucia Scardoni +2:01.2
53 Martina Di Centa +2:22.2
58 Cristina Pittin +2:33.2
69 Greta Laurent +3:22.5

SCI DI FONDO – Questa invece la situazione in classifica Tour de Ski:

1 Kerttu Niskanen (FIN) 29:45
2 Jessie Diggind (USA) +29″
3 Natalia Nepryaeva (RUS) +35″
4 Ebba Andersson (SWE) +48″
5 Krista Parmakoski (FIN) +51″

33 Caterina Ganz +2:01
43 Lucia Scardoni +2:24
45 Anna Comarella +2:28
58 Martina Di Centa +3:01
62 Cristina Pittin +3:10
66 Greta Laurent +3:43

SCI DI FONDO – Pochi minuti e toccherà agli uomini, per la 15 km.

Riepiloghiamo dunque: Niskanen 13’46″5 dopo 5.8 km, poi

Riepiloghiamo dunque: Niskanen 13’46″5 dopo 5.8 km, poi Nyenget e Chervotkin.

SCI DI FONDO – Riepiloghiamo dunque: Niskanen 13’46″5 dopo 5.8 km, poi Nyenget e Chervotkin.

SCI DI FONDO – De Fabiani 18’50″2 al km 7.4, dovrebbe guadagnare qualcosa, almeno un paio di posizioni.

SCI DI FONDO – Intanto caduta di Sjur Roethe, che finora ad ogni modo non ha mai inciso.

SCI DI FONDO – Recupero di Bolshunov al km 5.8, è a 11″1 da Niskanen.

SCI DI FONDO – Sale di tono De Fabiani, 22’07″9 al km 8.7 e precede anche Toenseth!

SCI DI FONDO – Sul percorso anche Coradazzi, più tardi sia Chiocchetti che Rastelli.

SCI DI FONDO – De Fabiani è in un vero e proprio gruppetto di diversi uomini in momenti diversi della gara, il che lo sta aiutando. C’è con lui anche Valnes, intanto l’italiano è a 26’04” 6 dopo 10.8 km.

SCI DI FONDO – Si avvicina Klaebo, non a livello di tempo a Niskanen, ma più a Bolshunov al 7.4: 11 secondi tra i due.

SCI DI FONDO – Hanno intanto chiuso Ventura e un buonissimo Salvadori: 37’29″6 per l’uno, 36’39” per l’altro.

SCI DI FONDO – Proiezione attuale per De Fabiani intorno al 15° posto, mentre De Fabiani comincia a staccare anche un calato Chervotkin e Niskanen passa al 10° km.

SCI DI FONDO – 30’26″6 per De Fabiani al km 12.4.

SCI DI FONDO – Anche Nyenget dietro De Fabiani al 10.8!

SCI DI FONDO – E bene anche Pellegrino, 16° a 53″3 al 7.4, risultato notevole finora considerando che si va in classico.

SCI DI FONDO – 15″7 di ritardo per Bolshunov nei confronti di Niskanen al 10.8.

SCI DI FONDO – De Fabiani 33’50″8 al 13.7, sta forzando ora nel tentativo di cogliere un risultato che senz’altro gli darebbe fiducia!

SCI DI FONDO – 29’38″8 per Niskanen al km 12.4, quasi 40 i secondi su Yakimushkin in attesa di ulteriori passaggi.

SCI DI FONDO – E intanto chiude De Fabiani, 35’45″8 il suo tempo con 22 secondi di vantaggio su Toenseth!

SCI DI FONDO – 18 secondi di ritardo per Bolshunov al km 12.4, è un altro po’ di terreno perso da Niskanen che vede la doppietta con la sorella.

SCI DI FONDO – 35’26″3 per Yakimushkin al traguardo, quasi 20 secondi su De Fabiani che può comunque andare molto vicino alla top ten.

SCI DI FONDO – E chiude Iivo Niskanen, 34’51″7 e sarà con ogni probabilità questo il tempo della vittoria!

SCI DI FONDO – Spitsov resta dietro De Fabiani di 1″6!

SCI DI FONDO – Intanto è lotta Klaebo-Yakimushkin per il podio. Sul quale sale ufficialmente Bolshunov, a 19″3 da Niskanen, sarà secondo.

SCI DI FONDO – Nel frattempo Pellegrino viaggia intorno alla ventesima posizione al 10.8, potrebbe chiudere nei 30 anche Salvadori.

SCI DI FONDO – Per soli tre decimi Klaebo salva il podio! Chiude a 34″3 da Niskanen, tre i decimi su Yakimushkin.

SCI DI FONDO – Chance ormai chiarissime di sesta posizione per De Fabiani, solo Golberg destinato a superarlo (e attenzione, perché attenta al podio di Klaebo).

SCI DI FONDO – E dietro a Golberg c’è Pellegrino, che sta sfruttando il suo traino per disputare una gara valida come quella odierna.

SCI DI FONDO – Klaebo, è chiaro, non salverà il podio: Golberg ha 8 secondi di vantaggio su di lui a 1300 metri dal termine.

SCI DI FONDO – Golberg terzo! Chiude a 25″2 da Niskanen, e grazie a lui Pellegrino conclude con il temporaneo 13° posto a 1’25″8!

SCI DI FONDO – Destinato a chiudere nei 30 anche Salvadori, che per il momento è 22° a 1’47”.

SCI DI FONDO – Anche se sono ancora circa in 40 a dover chiudere, le posizioni alte saranno cristallizzate.

SCI DI FONDO – Nei numeri alti attenzione alla performance di Rastelli che è anche lui molto vicino ai 30.

SALTO – Alle 16.30 scatta la prima tappa della Tournée dei Quattro Trampolini 2021/2022 in programma a Oberstdorf, in Germania

SCI DI FONDO – Rastelli è in particolare 31° a 1’37” da Niskanen al 10.8.

SALTO – Si parte da stanga 19. Subito Nakamura contro Bresadola

SALTO – Per Nakamura un salto da 121.5 metri per un punteggio di 123.6

SCI DI FONDO –

Questi gli italiani oltre De Fabiani:

13 Pellegrino +1’25″8
24 Salvadori +1’47″3
32 Rastelli +2’07″
50 Ventura +2’37″9
68 Graz +3’34″1
74 Coradazzi +4’01″8
86 Chiocchetti +4’48″5 (non definitivo)

SALTO – Non bene l’azzurro Bresadola, che soffre il vento alle spalle: 111 metri e punteggio di 102.1 per l’italiano

SALTO – Il russo Klimov raggiunge 122 metri, punteggio di 128.6

SALTO – Tanto vento alle spalle per il polacco Zyla che raggiunge 114 metri per un punteggio di 116.5, passa Klimov

SALTO – Il polacco Kubacki arriva a 115.5 metri per un punteggio di 116.3. Ora Fettner

SALTO – Forza l’uscita dal dente l’austriaco Fettner che arriva a quota 114.5 per un punteggio di 115.2. Kubacki va avanti

SALTO – Ottimo salto di J. Kobayashi che con meno vento arriva a 127 metri per un punteggio di 133.7. Ora Johansson

SALTO – Situazione di vento favorevole per il norvegese Johansson che ne approfitta e raggiunge 135.5 metri per un totale di 152.2 che significa passaggio del turno e primo posto provvisorio

SALTO – Il veterano svizzero Ammann arriva a 123 metri per un punteggio di 127.9 

SALTO – Ottimo salto dello sloveno Kos che passa il turno con 126.5 metri e un punteggio di 143.1, secondo posto assoluto

SALTO – Il giapponese Sato trova vento alle spalle, arriva a 117 metri per un punteggio di 124.8. Ora Schmid

SALTO – Salto solo discreto del tedesco del tedesco Schmid che arriva a 118.5 metri per un punteggio di 124.6 e a passare il turno è Sato

SALTO – Buon salto del turco Ipcioglu che arriva a 120 metri per un punteggio di 121.5

SALTO – Primi punti in coppa del mondo per la Turchia perchè il russo Sadreev si ferma a 116.5 metri per un punteggio di 115.1 ed è eliminato

SALTO – L’austriaco Wolgenannt arriva a 121.5 metri per un punteggio di 122.1

SALTO – Grande salto dello sloveno Peter Prevc che arriva a quota 128 e si inserisce in seconda piazza con 133.7, turno superato 

SALTO – 121 metri e 126.4 punti per l’austriaco Aschenwald. Ora Paschke

SALTO – Il tedesco Paschke accede alla seconda serie ed è quinto in classifica grazie ad un salto da 123 metri per un punteggio di 131.2

SALTO – Non bene il norvegese Villumastad che arriva a 117 metri per un punteggio di 119.1

SALTO – Sfrutta la situazione di vento favorevole il norvegese Lindvik che atterra a 129.5 e con 144.7 punti si inserisce al secondo posto

SALTO – L’estone Aigro si ferma a quota 112 metri con il punteggio di 109.7. Ora Lanisek

SALTO – Mezzo disastro dello sloveno Lanisek che si ferma a 116 metri per un punteggio di 115. Passa il turno ma la gara è compromessa 

SALTO – Male il detentore del trofeo, il polacco Stoch che arriva a 118 metri per un punteggio di 114

SALTO – Non bene anche Cene Prevc: lo sloveno arriva a 122 metri per un punteggio di 127.2 punti. Eliminato Kamil Stoch

SALTO – Buon salto per il tedesco Leyhe che arriva a 124.5 metri per un punteggio di 134 che significa quinto posto

SALTO – 118 metri con vento forte alle spalle per il polacco Wolny che arriva a 124 punti e può sperare nel ripescaggio. Avanti Leyhe

SALTO – Il finlandese Kytosaho arriva solo a 113 metri per un punteggio di 109.3. Ora Tschofenig

SALTO – Buona salto dell’austriaco Tschofenig che arriva a 122 metri e con 127.8 supera il turno ed è decimo

SALTO – Discreto salto del finlandese Aalto con vento non decisivo: 116.5 metri e punteggio di 108.6. Ora Huber

SALTO – Ottimo il salto dell’austriaco Huber in condizioni ottimali di vento: 129 metri e quarto posto con 137.3. Ovviamente turno superato per l’austriaco

SALTO – Lo sloveno Jelar raggiunge quota 121 per un punteggio di 119.2. Ora Tande

SALTO – Il norvegese Tande supera il turno ma non trova un grande salto: 121.5 mentrei per un totale di 122.6 punti, lontano dai primi

SALTO – Il russo Trofimov si ferma a quota 115.5, punteggio di 109.6. Ora Freund

SALTO – Buon salto del tedesco Freund che raggiunge 124.5 metri per un punteggio di 134.7 che significa quinto posto

SALTO – Il giapponese K. Sato con vento alle spalle arriva solo a 109.5 metri per un punteggio di 104.7

SALTO – Non un gran salto per l’austriaco Hoerl che si ferma a 121 metri, passa il turno con un punteggio di 123.6 ma è lontanissimo dai primi

SALTO – Lo svizzero Deschwanden aggressivo, qualche sbavatura, vento favorevole e 129 metri per un punteggio di 136.3. Ottimo! Ora Kraft

SALTO – Perde quota nel finale l’austriaco Kraft: 126.5 metri, sconfitta nello scontro diretto, 127.8 punti e possibile ripescaggio

SALTO – Bene il canadese Boyd-Clowes: 126.5 metri e punteggio di 127.7. Ora Eisenbichler

SALTO – Discreto il salto del tedesco Eisenbichler con condizioni favorevoli. Arriva a 129.5, punteggio di 133.8, passaggio del turno e sesto posto. Boyd-Clowes entra nei ripescati

SALTO – 121 metri e 123.8 punti per il polacco Wasek. Ora Peier

SALTO – Non un gran salto dello svizzero Peier che passa il turno ma nulla più: 121.5 metri, punteggio di 127.9

SALTO – Il bulgaro Zografski con vento alle spalle si ferma a 102.5 metri per un punteggio di 90.2

SALTO – Mezzo disastro per il norvegese Forfang che supera il turno ma sarà ultimo. 110.5 metri, punteggio di 105.9. SQUALIFICATO FREUND! Trofimov ne approfitta

SALTO – Il russo Mankov si ferma a 111.5 metri, punteggio di 103.7. Ora Granerud

SALTO – CHE SALTO DI GRANERUD! 132 metri e punteggio di 147.6 che significa passaggio del turno e secondo posto provvisorio. Il norvegese c’è

SALTO – Discreto salto del ceco Polasek che arriva a 113.5 per un punteggio di 107.3. Ora Geiger

SALTO – Tiene quota alla grande nel finale il tedesco Geiger che arriva a 131.5 metri e si inserisce al terzo posto con 145.7 punti

SALTO – Ito trova un discreto salto. Il giapponese arriva a 120 metri ma difficilmente vincerà il derby con 123.4 punti. Ora R. Kobayashi

SALTO – Non un salto eccezionale di R. Kobayashi che, con vento alle spalle, arriva a 128.5 metri ed è quinto con 143.6. Dovrà rimontare nella seconda manche

SALTO – Johansson è al primo posto con 152.2 punti, secondo Granerud con 147.6 punti, terzo Geiger con 145.7, quarto Lindvik con 144.7, quinto R. Kobayashi con 143.6, poi a seguire Kos, Huber, Deschwanden, Leyhe, Eisenbichler. Bresadola chiude al 48mo posto

SALTO – A seguire J. Kobayashi, Prevc, Paschke, Klimov, Ammann, Peier, Tschofenig, Kraft, Boyd-Clowes, C. Prevc, Aschenwald, Y. Sato, Nakamura, Hoerl, Tande, Ipcioglu, Kubacki, Lanisek, Trofimov, Forfang

SALTO – Ancora un brutto salto del norvegese Forfang che arriva a quota 121 metri per un totale di 224.4

SALTO – Discreto salto del russo Trofimov, ripescato per la squalifica di Freund. Il russo arriva a 123.5 metri per un totale di 234.1, primo posto. Ora Lanisek

SALTO – Ancora non bene lo sloveno Lanisek che si tira fuori dalla battaglia per la Tournèe con un salto da 121.5, totale di 241.3, primo. ora Kubacki

SALTO – Problemi nella seconda fase del salto per il polacco Kubacki che si ferma a 113.5 metri, punteggio di 227.8 punti, è terzo. La Polonia era tutta qui nella seconda serie. Ora Ipcioglu

SALTO – Non granchè il salto del turco Ipcioglu che si deve accontentare di 109 metri per un totale di 224.7, è quarto. Ora Tande

SALTO – Buon salto per il norvegese Tande con vento alle spalle. Misura di 121 metri, priumo posto con 251 punti. Ora Nakamura

SALTO – Buon salto del giapponese Nakamura che, in condizioni complicate, arriva a 119 metri per un punteggio totale di 248.1, secondo. Ora Hoerl

SALTO – Buon galleggiamento dell’austriaco Hoerl che riesce ad allungare nel finale il salto, atterrando a 121.5 metri, è primo con 252.4 punti. Ora Y. Sato

SALTO – Buona salto del giapponese Y. Sato che arriva a 123.5 metri con un vento meno sfavorevole rispetto a chi lo ha preceduto ma va in testa con 252.8. Ora Aschenwald

SALTO – Non bene l’austriaco Aschenwald che paga uno stacco non ideale, si ferma a 116 metri e chiude quinto con 244.7

SALTO – Dopo i primi dieci salti, questa la classifica: Y. Sato, Hoerl, Tande. ora C. Prevc

SALTO – Brutto salto per C. Prevc che si ferma a 110.5 metri. Punteggio di 230.7, ottavo posto. Ora Boyd-Clowes

SALTO – Momentaccio per chi salta ora. Il canadese Boyd-Clowes si ferma a 234 punti ed è ottavo,. Ora Tschofenig

SALTO – Anche l’austriaco Tschofenig deve limitare i danni. Arriva con vento sfavorevole a 120 metri per un totale di 246.2. Ora Kraft

SALTO – L’austriaco Kraft va al comando con un salto da 1265. che significa 260.1 punti. Primo posto. Ora Ammann

SALTO – Non sbaglia lo svizzero Ammann che arriva a 123 metri per un totale di 258.4 punti, secondo posto. Ora Peier

SALTO – Si inserisce al terzo posto lo svizzero Peier, alle spalle del compagno con un salto da 121.5 metri, punteggio di 256.4. Ora Klimov

SALTO – Il russo Klimov è quarto con un salto di 123 metri per un punteggio di 256.6. Ora Paschke

SALTO – Malissimo il tedesco Paschke che si ferma a quota 110, per un punteggio di 233.8, è solo 14mo. Ora J. Kobayashi

SALTO – Va al comando il giapponese J. Kobayashi che con un salto di 124.5 raggiunge un punteggio di 261.2. Ora P. Prevc

SALTO – Pessimo salto dello sloveno Peter Prevc che arriva a 118 metri per un totale di 249.8 punti

Fonte: oasport.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *