Viva Italia

Informazione libera e indipendente

LIVE Sport Invernali, risultati 28 dicembre in DIRETTA: azzurre indietro in gigante, tra poco Paris a Bormio

SEGUI LA DIRETTA SU OA SPORT CON UN SOLO CLICK

PROGRAMMA SPORT INVERNALI 28 DICEMBRE

Buongiorno e benvenuti alla diretta live testuale degli sport invernali di oggi, martedì 28 dicembre 2021. Saranno di scena le gare di Coppa del Mondo per sci alpino e sci nordico (per il fondo con il Tour de Ski, per il salto maschile con il 4 Trampolini). Ci sarà anche il World Team Challenge di biathlon.

OA Sport vi propone la diretta live testuale degli sport invernali: tutti i risultati delle gare di oggi, martedì 28 dicembre 2021, con la cronaca in tempo reale, minuto per minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle 10.00 con lo sci alpino.

Foto: LaPresse

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dedicata agli sport invernali. Ci attende una giornata ricchissima di eventi da non perdere. Dallo sci alpino con il gigante femminile di Lienz e la discesa maschile di Bormio, quindi vivremo l’avvio della tournèe dei 4 Trampolini di salto con gli sci, senza dimenticare il biathlon con il World Team Challenge e l’avvio del Tour de Ski di sci di fondo! Seguite con noi tutti gli appuntamenti di questo martedì 28 dicembre!

SCI ALPINO – Alle 10.00 prenderà il via il gigante femminile di Lienz.

SCI ALPINO – Come saprete, la Coppa del Mondo di sci alpino, in particolare quella femminile, continua a venire falcidiata dal Covid. Oggi è assente Mikaela Shiffrin: l’americana, che presenta sintomi lievi, spera di tornare in tempo per lo slalom di Zagabria.

SCI ALPINO – E’ ancora assente Lara Gut-Behrami: il Covid sta presentando un conto salatissimo all’elvetica. Sono guarite e tornano in gara l’austriaca Katharina Liensberger e la neozelandese Alice Robinson.

SCI ALPINO – Anche l’Italia deve fare i conti con una defezione legata alla pandemia. Ilaria Ghisalberti, pur negativa al tampone molecolare, non sarà in gara perché ha avuto contatti prolungati con una persona risultata positiva.

SCI ALPINO – I pettorali delle italiane in gara: 2 Federica Brignone, 5 Marta Bassino, 8 Sofia Goggia, 17 Elena Curtoni, 41 Karoline Pichler, 44 Roberta Melesi, 52 Vivian Insam.

SCI ALPINO – La prima manche è stata tracciata da Daniele Simoncelli, allenatore dell’Italia. La seconda toccherà invece allo sloveno Sergej Poljsak.

SCI ALPINO – Anche la polacca Maryna Gasienica-Daniel è assente perché positiva al Covid. La Coppa del Mondo è falsata, c’è poco da girarci attorno.

SCI ALPINO – La classifica generale di Coppa del Mondo vede al comando Mikaela Shiffrin con 750 punti, seguita da Sofia Goggia a 635. Attenzione a Petra Vlhova, terza con 435: potrebbe tornare in corsa sfruttando l’assenza dell’americana.

SCI ALPINO – Tutto si può riaprire anche nella classifica di gigante, dove Shiffrin guida con 280 punti. Hector, seconda a 202, oggi potrebbe scavalcarla con un secondo posto. Anche Vlhova, terza a 155, potrebbe rimettersi in carreggiata per il pettorale rosso.

SCI ALPINO – Tessa Worley al cancelletto di partenza.

SCI ALPINO – Iniziato il gigante femminile di Lienz.

SCI ALPINO – 1’03″21 il tempo della francese, tracciato molto tortuoso, seppur regolare e senza particolari trabocchetti. Vediamo subito Federica Brignone.

SCI ALPINO – Quest’anno Federica Brignone fa proprio fatica in gigante. All’arrivo paga ben 1″12 da Tessa Worley, un’enormità: non ha mai dato la sensazione di sentirsi a suo agio sugli sci. Tocca alla slovacca Petra Vlhova.

SCI ALPINO – Petra Vlhova è seconda a 0.41 da Tessa Worley. La francese, pur senza fare nulla di eccezionale, è saldamente in testa: la pulizia e la precisione della sciata hanno pagato. Ora la svizzera Michelle Gisin.

SCI ALPINO – Michelle Gisin è quarta a 1″30, ultima per ora. Tocca a Marta Bassino.

SCI ALPINO – Marta Bassino è terza a 0.82. Gara discreta, ma non è riuscita a dare continuità tra una porta e l’altra. Worley davvero ha disputato una gara come ai vecchi tempi. Ora attenzione alla svedese Sara Hector, vincitrice dell’ultima gara di gigante.

SCI ALPINO – Sara Hector è seconda a soli 12 centesimi da Tessa Worley. Il podio si va difficile per Marta Bassino, quasi impossibile per Federica Brignone. Ora la neozelandese Alice Robinson, al rientro dopo la positività al Covid.

SCI ALPINO – Alice Robinson rischia il tutto per tutto, attacca senza paura e commette anche diversi errori. Ma il cronometro le dà ragione: è quarta a 45 centesimi da Worley, in corsa anche per la vittoria. E’ il momento di Sofia Goggia.

SCI ALPINO – Sofia Goggia è ultima a 1″58, ottava su otto. Troppo stretta di linea, non ha lasciato andare gli sci su un tracciato non impossibile: le ultime due uscite si sono fatte sentire nella testa.

SCI ALPINO – L’austriaca Katharina Liensberger, al rientro dopo essere guarita dal Covid, è ottava a 1″42. Sofia Goggia è sempre ultima a 1″58: la bergamasca continua a non essere competitiva in gigante, così è impensabile ambire alla Coppa del Mondo generale.

SCI ALPINO – La slovena Meta Hrovat è quinta a 54 centesimi e fa perdere una posizione a Marta Bassino, ora sesta.

SCI ALPINO – Subito fuori l’austriaca Stephanie Brunner. Ora la norvegese Ragnhild Mowinckel.

SCI ALPINO – Ragnhild Mowinckel è ormai tornata quella del pre-infortunio. La norvegese è splendida terza a soli 29 centesimi da Worley. Classifica cortissima, grande incertezza per la vittoria: peccato che non ci siano italiane…

SCI ALPINO – Ultima posizione per l’americana Nina O’Brien a 2″01.

SCI ALPINO – Anche la norvegese Mina Fuerst Holtmann fa meglio delle azzurre: è settima a 61 centesimi dalla vetta.

SCI ALPINO – L’austriaca Ramona Siebenhofer è nona a 0.89, appena alle spalle di Marta Bassino, ma davanti a Federica Brignone.

SCI ALPINO – Sono scese le prime 15. Al comando la francese Tessa Worley con 0.12 su Hector, 0.29 su Mowinckel, 0.41 su Vlhova, 0.45 su Robinson, 0.54 su Hrovat, 0.61 su Holtmann. Molto male le azzurre: ottava Bassino a 0.82, decima Brignone a 1.12, 13ma Sofia Goggia a 1.58. E dire che mancano anche Shiffrin, Gut-Behrami e Gasienica-Daniel…

SCI ALPINO – La svizzera Wendy Holdener perde tanto nel finale ed è 11ma a 1″28. Tocca ad Elena Curtoni.

SCI ALPINO – Il bilancio non migliora con Elena Curtoni. 15ma a 1″77, pur senza errori evidenti.

SCI ALPINO – L’elvetica Corinne Suter è 16ma a 1″96.

SCI ALPINO – 15ma a 1″76 l’austriaca Katharina Truppe, appena dietro Sofia Goggia.

SCI ALPINO – Ottima prestazione di Maria Therese Tviberg: la norvegese è decima a 93 centesimi, perde un altro posto Federica Brignone, ora undicesima. 

SCI ALPINO – L’austriaca Ricarda Haaser è dodicesima a 1″25. La pista sta tenendo benissimo, i tempi si potranno fare anche con i pettorali alti. 

SCI ALPINO – La slovena Ana Bucik è 17ma a 1″64. Al momento Sofia Goggia, 16ma, porterebbe a casa solo 15 punticini. 

SCI ALPINO – Discreta la francese Coralie Frasse Sombet, 16ma a 1″45. Ora Sofia Goggia è 17ma a 1″58. 

SCI ALPINO – L’americana Paula Moltzan è 19ma a 1″68. Attenzione ora alla svizzera Camille Rast, in crescita esponenziale. 

SCI ALPINO – Camille Rast ormai è una realtà: l’elvetica è nona a 84 centesimi, finisce alle spalle di Marta Bassino per soli 0.02. 

SCI ALPINO – La slovena Andreja Slokar, invece, appare in calo di forma ed è 21ma a 1″75. 

SCI ALPINO – Tina Robnik (Slovenia) è ultima a 2″10, a fortissimo rischio eliminazione. 

SCI ALPINO – La svizzera Simone Wild sbaglia tanto nel finale ed è 27ma a 2″51. 

SCI ALPINO – L’austriaca Franziska Gritsch è 26ma a 2″09. 

SCI ALPINO – L’olandese Adriana Jelinkova dovrebbe farcela a qualificarsi: è 24ma a 1″81. 

SCI ALPINO – Sono scese le prime 30, questa la classifica con le prime dieci posizioni:

  1. Tessa Worley (Francia)
  2. Sara Hector (Svezia) +0.12
  3. Ragnhild Mowinckel (Norvegia) +0.29
  4. Petra Vlhova (Slovacchia) +0.41
  5. Alice Robinson (Nuova Zelanda) +0.45
  6. Meta Hrovat (Slovenia) +0.54
  7. Mina Fuerst Holtmann (Norvegia) +0.61
  8. Marta Bassino (Italia) +0.82
  9. Camille Rast (Svizzera) 0.84
  10. Ramona Siebenhofer (Austria) 0.89

SCI ALPINO –  La svedese Estelle Alphand chiude 13ma a 1″23, l’azzurra Karoline Pichler è 39ma a 3″42. 

SCI ALPINO – Roberta Melesi è 20ma a 1″48!

SCI ALPINO – Vivien Insam è 38ma a 2″45.

SCI DI FONDO – Tra un quarto d’ora scattano le qualificazioni della prima tappa del Tour de Ski 2021/2022, la sprint a tecnica libera valida per la Coppa del Mondo di sci di fondo 2021-2022 in programma a Lenzerheide

SCI ALPINO – Dalle 11.45 l’attesissima discesa di Bormio.

SCI DI FONDO – In campo maschile l’Italia avrà al via Federico Pellegrino con il pettorale 27, Davide Graz col 28, Maicol Rastelli con 34, Michael Hellweger con 42, Francesco De Fabiani col 49, Giandomenico Salvadori col 73, Martin Coradazzi con l’80, Paolo Ventura col 91 e Alessandro Chiocchetti con 92.

11.20 Questa la top 10 al termine della prima manche: Tessa Worley (Francia) in 1’03″21, Sara Hector (Svezia) +0.12, Ragnhild Mowinckel (Norvegia) +0.29, Petra Vlhova (Slovacchia) +0.41, Alice Robinson (Nuova Zelanda) +0.45, Meta Hrovat (Slovenia) +0.54, Mina Fuerst Holtmann (Norvegia) +0.61, Marta Bassino (Italia) +0.82, Camille Rast (Svizzera) +0.84, Ramona Siebenhofer (Austria) +0.89.

SCI DI FONDO – Si inizia però con la gara femminile. Sono sei le azzurre in partenza: Cristina Pittin con il pettorale 14, Caterina Ganz col 28, Greta Laurent col 45, Lucia Scardoni col 52, Anna Comarella col 66, Martina Di Centa col 77.

11.20 SCI ALPINO – Questa la top 10 al termine della prima manche: Tessa Worley (Francia) in 1’03″21, Sara Hector (Svezia) +0.12, Ragnhild Mowinckel (Norvegia) +0.29, Petra Vlhova (Slovacchia) +0.41, Alice Robinson (Nuova Zelanda) +0.45, Meta Hrovat (Slovenia) +0.54, Mina Fuerst Holtmann (Norvegia) +0.61, Marta Bassino (Italia) +0.82, Camille Rast (Svizzera) +0.84, Ramona Siebenhofer (Austria) +0.89.

SCI ALPINO – I piazzamenti delle altre italiane: 12ma Federica Brignone a 1″12, 20ma Roberta Melesi a 1″48, 22ma Sofia Goggia a 1″58, 28ma Elena Curtoni a 1″77. Fuori dalla seconda manche Vivien Insam, 40ma a 2″45, e Karoline Pichler, 49ma a 3″42.

SCI ALPINO – Appuntamento alla seconda manche alle ore 13.00.

SCI DI FONDO – In campo femminile, in assenza delle svedesi Sundling e Dahlqvist, dominanti finora nella sprint, le favorite per la vittoria finale nella prima tappa potrebbero uscire da questo lotto: Frida Karlsson, Jessie Diggins, Natalia Nepryaeva, Ebba Andersson, Anamarija Lampic, Tiril Udnes Weng, Helene Marie Fossesholm, Anna Dyvik, Yulia Stupak, Nadine Faehndrich

SCI DI FONDO – Nutritissima la schiera dei pretendenti alla vittoria in campo maschile. Oltre a Pellegrino attenzione a Alexander Bolshunov, Erik Valnes, Gleb Retivykh, Johannes Hoesflot Klaebo, Sergey Ustiugov, Dario Cologna, Artem Maltsev, Emil Iversen, Iivo Niskanen, Alexey Chervotkin, Sergey Ustiugov, Ilia Semikov, Emil Iversen, Ivan Yakimushkin, Sjur Roethe, Even Northug, Michal Novak, Lucas Chanavat, Simen Haegstad Krueger, Richard Jouve, Alexander Terentev, Paal Golberg. Tra questi ci sono anche i pretendenti alla vittoria nel Tour de Ski

SCI ALPINO – Iniziata la discesa di Bormio con l’austriaco Vincent Kriechmayr.

SCI ALPINO – L’austriaco Vincent Kriechmayr, tra i grandi favoriti, ha sciato bene. Il pettorale n.1 potrebbe però non averlo favorito: 1’55″78 il crono dell’austriaco. Ora Christof Innerhofer, che a Bormio vinse nel 2008. 

SCI DI FONDO – Partita l’azzurra Pittin. Arrivata la tedesca Krehl con 6″ di vantaggio sulla connazionale Lohman

SCI ALPINO – Da dimenticare la discesa di Innerhofer, che all’arrivo accusa ben 2″20 da Kriechmayr. Questa era una delle sue piste preferite, con pista ghiacciata: non ci sono alibi. Male, male, male. Tocca all’austriaco Matthias Mayer, leader della classifica di discesa e secondo nella generale. 

SCI DI FONDO – La finlandese Niskanen in testa davanti alla statunitense Swirbul

SCI DI FONDO – La svedese Karlsson si inserisce al quarto posto

SCI DI FONDO – La statunitense Diggins subito in gran forma: è in testa con 4″ di vantaggio

SCI DI FONDO – L’azzurra Pittin è 15ma, staccata di 15″ dalla testa

SCI ALPINO – Mayer recupera nel finale ed è secondo a 42 centesimi da Kriechmayr. Tocca all’americano Brice Bennett, vincitore in Val Gardena: questa è una pista completamente differente…

SCI DI FONDO – La svizzera Faehndrich va al comando con 5 decimi di vantaggio su Diggins

SCI DI FONDO – Faehndrich, Diggins, Hagstroem, Parmakoski ai primi quattro posti, lontana Ebba Andersson

SCI ALPINO – Come previsto, Bennett torna con i piedi per terra sulla Stelvio. L’americano è ultimo a 2″21, 1 centesimo dietro Innerhofer. Attenzione ora allo svizzero Beat Feuz, altro grande favorito. 

SCI DI FONDO – Stupak ottava, decima Caterina Ganza al traguardo! 

SCI DI FONDO – T. Weng e Lampic fanno segnare lo stesso tempo: quarte

SCI ALPINO – Lo svizzero scivola ed è fuori, sorpresa incredibile! 

SCI DI FONDO – Eiduka si inserisce al nono posto, Sorina al 14mo dietro a Ganz

SCI ALPINO – Era da Kitzbuehel 2017 che Beat Feuz non portava a termine una discesa: questo la dice lunga sulla costanza di rendimento dello svizzero. Gara momentaneamente interrotta dopo l’uscita dell’elvetico, ma sarà una sosta contenuta. 

SCI DI FONDO – Indietro H. Weng, grande tempo per la norvegese Myhrvold, seconda! Rydzek è 12ma

SCI ALPINO – Feuz sta bene, è stata una scivolata senza conseguenze. 

SCI ALPINO – Riparte la gara con lo sloveno Martin Cater. 

SCI DI FONDO – Urevc è ottava, Fossesholm 17ma dietro a Ganz, benissimo Laurent che si inserisce all’ottavo posto e si qualifica per la seconda fase! 

SCI DI FONDO – Dyvik quarta, Kern sesta, Gimlòer 11ma e ora la qualificazione di Ganz è a forte rischio: è 23ma l’azzurra

SCI DI FONDO – Bene anche Scardoni che si inserisce in 18ma posizione e può puntare alla qualificazione, Haga è fuori

SCI ALPINO – Su questa pista la differenza tra campioni ed atleti di seconda fascia è impietosa. Cater è ultimo a 3″27. Vediamo ora cosa si inventerà il norvegese Aleksander Aamodt Kilde. 

SCI DI FONDO – Sesto posto per Janatova, undicesimo per Lundgren

SCI DI FONDO – Van der Graaff è settima, Quintin è ottava

SCI ALPINO – KILDE AL COMANDO! Recupera tantissimo nel finale e beffa Kriechmayr per soli 3 centesimi!

SCI ALPINO – Ora lo svizzero Marco Odermatt. Ci aspettiamo che il leader della Coppa del Mondo generale possa difendersi su questa pista e stare anche sotto il secondo di distacco. 

SCI ALPINO – MARCO ODERMATT MOSTRUOSO! Al comando con 88 centesimi su Kilde! Impressionante. Vediamo ora la risposta di Dominik Paris. 

SCI DI FONDO – Laurent 14ma, Scardoni 22ma, Ganz 28ma al momento ma mancano ancora una ventina di atlete al traguardo

SCI ALPINO – SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! IMMENSOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! E’ IL RE DELLA STELVIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! IL SOVRANO INDISCUSSOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

SCI ALPINO – DOMINIK PARIS E’ PRIMO! Ha dato una lezione di sci! Sulla Stelvio non ce n’è per nessuno. Vola in testa con 24 centesimi di vantaggio su un superlativo Marco Odermatt, 3° Kilde a 1″12!

SCI DI FONDO – Riassunto delle prime dieci posizioni: Faehndrich, Myhrvold, Diggins, Dyvik, Hagstroem, Janatova, Van der Graaff, Quintin, Kern, T. Weng. Di Centa è 77ma, ci sono tre azzurre nella seconda fase!

SCI ALPINO – Paris aveva 28 centesimi di vantaggio al primo intermedio, 50 al secondo, 56 al terzo, 45 al quarto, 24 all’arrivo. Nel finale è parso un po’ affaticato e legnoso di gambe, ma il gap accumulato in precedenza si è rivelato sufficiente. 

SCI ALPINO – Lo svizzero Niels Hintermann, ieri il più veloce in prova, è terzo a 8 decimi da Paris. Benissimo gli elvetici. 

SCI DI FONDO – Si è conclusa la qualificazione femminile. Le altre qualificate: Lampic, Lundgren, Parmakoski, Laurent, Gimmler, Urevc, Niskanen, Winkler, Kalvaa, Carl, Eiduka, Scardoni, Nepryaeva, Kylloenen, Rydzek, Stupak, Swirbul, Ganz, Fossesholm, Sorina

SCI ALPINO – Dopo i primi 10 è al comando Dominik Paris con 0.24 su Odermatt e 0.80 su Hintermann. Seguono Kilde a 1″12, Kriechmayr a 1″15 e Mayer a 1″57. 

SCI ALPINO – L’austriaco Otmar Striedinger è settimo a 1″60. Attendiamo con grande fiducia Casse e Marsaglia, oggi possono fare benissimo. 

SCI ALPINO – Fuori lo svizzero Urs Kryenbuehl, che al primo intermedio era in vantaggio di 2 centesimi.

Fonte: oasport.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *