Viva Italia

Informazione libera e indipendente

L’iPhone 13, l’iPad e il Watch 7. Tutte le novità di Apple

Niente rivoluzione, ma tante piccole innovazioni sfiziose

Paolo Paglianti 15 Settembre 2021 alle 10:03

Apple non tradisce le aspettative e, confermando in gran parte i “rumors”, i pettegolezzi che erano rimbalzati in Rete nelle ultime settimane, presenta un aggiornamento della sua line up piuttosto che una vera rivoluzione. È talmente certa delle carte in mano che sfida la superstizione battezzando il suo nuovo iPhone con quel 13 che negli USA è talmente poco apprezzato che molti palazzi e grattacieli saltano direttamente dal 12esimo al 14esimo piano.

L’evento Apple del 14 settembre è concentrato sui prodotti: arrivano non solo il nuovo iPhone 13, ma anche l’Apple Watch Series 7 e l’iPad Mini, il tablet di Cupertino che non veniva aggiornato da quasi 10 anni. D’altra parte, iPhone continua a essere un successo clamoroso tra chi vuole un melafonino performante senza badare al costo e con il classico look Apple; iPad regna quasi incontrastato nel mondo dei tablet e l’Apple Watch è l’orologio smart più diffuso al mondo. Squadra che vince, non si cambia!

Tutto l’evento Apple

Un poker di iPhone 13

Partiamo dall’ultima parte della presentazione, quella più attesa: Tim Cook, amministratore delegato di Apple, presenta insieme al suo team il nuovo smartphone della Mela Morsicata. Il cuore è il nuovo processore A15 Bionic, sempre più potente e veloce, mentre le due fotocamere posteriori posizionate in diagonale tra loro invece che una sopra l’altra sono in grado di catturare ancora più luce – un campo di battaglia dove Apple ha già dimostrato di sapersi difendere abbondantemente. È proprio la ripresa video a ricevere le migliorie più sensibili grazie a quello che Apple definisce “Cinematic Mode”, ovvero la possibilità di riprendere i video cambiando repentinamente il fuoco, come si vede in questo video.

“Whodunnit”, l’ironico corto di Apple che mostra il nuovo “Cinematic Mode”

La linea dell’iPhone rimane molto simile a quella del 12, si aggiunge una maggiore resistenza dello schermo (sempre OLED, per fortuna, e sempre più luminoso anche sotto la luce diretta) e una durata della batteria che dovrebbe aumentare fino a due ore in più al giorno.

Il nuovo iPhone 13 lo riconoscerete dai due obiettivi posteriori messi in diagonale

Quattro i modelli di iPhone 13: il “base” con lo schermo da 6,1” e che parte da 939 euro e il “mini” da 5,4” e 839 euro. I due Pro hanno invece le classiche tre fotocamera disposte come nell’iPhone 12, con schermi da 6,1” per il Pro “normale” (si parte da 1.189 euro) e 6,7” per il Pro Max (da 1.289 euro) e uno schermo capace di una frequenza di 120 Hz. Sparisce la possibilità del “taglio” da 64 GB e arriva quella da 1 TB: l’iPhone più costoso è il Pro Max 1 TB che costa 1.869 euro. Tutti compatibili 5G, come l’anno scorso. A proposito, lunedì 20 settembre arriva l’aggiornamento per tutti gli iPhone più recenti a iOS 15.

I colori sono azzurro Sierra, argento, oro e grafite per i Pro; rosa, blu, Mezzanotte, Galassia e Red (quello del Global Fund) per gli iPhone “normali”. Gli iPhone saranno disponibili presto in Italia: si preordinano da venerdì 17 settembre e arrivano nei negozi il 24 dello stesso mese. Restano in catalogo, almeno per il momento, l’iPhone SE (il più “economico”, da 499 euro), ma anche l’iPhone 11 e 12.

Apple Watch Series 7

Lo schermo del nuovo Apple Watch Series 7 è un po’ più grande – qualche millimetro in più – rispetto alla serie precedente, ma il re design fa guadagnare spazio sui bordi e – secondo Apple – questo aumenta il numero di pixel di ben il 16%. Quindi, leggeremo meglio e vedremo meglio. Arriva la super ricarica veloce – meno di 10 minuti per usarlo quasi otto ore, la possibilità di indossarlo fino a 50 metri sott’acqua e una maggiore resistenza agli urti. Altra gradita novità, il cavo della ricarica (quello verso il trasformatore) sarà USB-C. Arriverà in autunno, ma Apple non ha svelato esattamente quando. WatchOS 8, il nuovo sistema operativo di Apple per i suoi orologi smart, sarà invece disponibile molto prima, il 20 settembre.

Arriva il nuovo iPad Mini

Le novità più interessanti sono per l’iPad Mini, il “piccolo” della famiglia, il cui design viene “aggiornato” allo stile degli ultimi prodotti di Cupertino. Sparisce (probabilmente è l’ultimo device in cui era ancora presente) il tasto Home tondo e lo schermo guadagna millimetri grazie ai bordi ancora più ridotti, passando a 8,3” – un pollice e mezzo in più rispetto all’iPhone 13 Pro, per la cronaca. Arriva anche qua la connessione USB-C (finalmente!) ed è compatibile con la “penna” della Apple. Nuovo anche l’iPad “base”, che sfoggia una fotocamera migliorata, mentre rimangono a catalogo l’Air e il Pro, “ridisegnato” qualche mese fa. L’iPad Mini e l’iPad “normale” arriveranno nei negozi il 24 settembre, a partire rispettivamente da 559 e 389 euro (avete letto bene, costa di meno il modello 64 GB “normale” che quello “mini”. I prezzi salgono con le dimensioni della memoria (fino a 256 GB) e con la connessione Cellular, ora 5G.

Fonte: sorrisi.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *