Viva Italia

Informazione libera e indipendente

L’incredibile storia di Falcone: dal film con Verdone a portiere della Sampdoria

ROMA – Da “Viaggi di nozze” all’Olimpico, da piccolo attore a grande protagonista in campo. La storia di Wladimiro Falcone è incredibile e probabilmente meriterebbe un film tutto suo. Il portiere della Sampdoria ieri è stato titolare in serie A in uno stadio che conosce bene, l’Olimpico dove da ragazzo andava per tifare in Curva Sud la sua Roma. E proprio contro la Roma ha giocato una partita da favola riuscendo a fermare sull’1-1 la squadra di José Mourinho. 

Mourinho, intuizione Shomurodov ma Gabbiadini gela la Roma

Guarda la gallery

Mourinho, intuizione Shomurodov ma Gabbiadini gela la Roma

Ma la storia di Falcone è da raccontare anche per un’altra particolarità: la sua mini carriera da attore in uno dei film più celebri di Carlo Verdone, “Viaggi di nozze”. Falcone è il piccolo di tre mesi che il celebre attore romano tiene in braccio, intento a lavarlo dopo un cambio pannolino, mentre cerca disperatamente di prenotare un charter per la Tunisia. Una carriera da attore cominciata e terminata in quella breve clip del film, ma che per lui è anche un vanto da vero romano e amante dei film di Verdone. Qualche anno fa i due si sono incontrati e hanno scattato una foto insieme in memoria dei vecchi tempi. Dalla carriera di attore a quella di portiere. All’Olimpico un altro grande successo che potrà ricordare per tutta la sua carriera.

La top 11 di Opta del girone di andata di Serie A

Guarda la gallery

La top 11 di Opta del girone di andata di Serie A

Fonte: corrieredellosport.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *